Analisi n. 1

Per prima cosa, è necessario tenere d’occhio le possibilità di sviluppo delle attività di Geox all’estero e in particolare in Asia dove il gruppo profitta di una politica sociale e fiscale vantaggiosa.

Analisi n. 2

In Europa e negli Stati Uniti il gruppo Geox può comunque subire la minaccia di difficoltà politiche.

Analisi n. 3

Bisogna inoltre tenere d’occhio l’evoluzione nei vari paesi del mondo del potere d’acquisto dei consumatori e soprattutto dell’evoluzione delle vendite online tramite le quali Geox realizza ad oggi una parte importante del suo fatturato.

Analisi n. 4

Dato che la concorrenza è molto forte, soprattutto da parte di marchi di scarpe sportive e casual, è anche necessario monitorare i principali avversari di Geox.

Analisi n. 5

Infine, vanno anche seguiti gli sforzi realizzati da Geox per proteggere il più possibile l’ambiente incentrando il proprio sviluppo su una produzione verde.

Il 75% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione della società Geox

Interessiamoci ora all’impresa Geox ed alle sue attività. Per prevedere in maniera efficace la sua crescita e le sue poste in gioco per il futuro è infatti indispensabile comprendere bene in quale settore di attività operi il gruppo e quali siano le sue principali fonti di reddito.

Il gruppo Geox è un’impresa italiana specializzata nel settore delle calzature occupandosi al tempo stesso di creazione, fabbricazione e vendita ma produce e commercializza anche dei capi di abbigliamento.

Per comprendere meglio le attività di questo gruppo è possibile suddividerle in differenti categorie qui elencate a seconda del volume d’affari generato:

  • La produzione e vendita di calzature costituisce ovviamente l’attività principale di questa azienda e genera attualmente l’85,1% del fatturato di Geox. La specificità delle calzature sviluppate dal marchio è di avere una suola traspirante che permette di far respirare il piede.
  • La produzione e vendita di capi di abbigliamento e di accessori rappresenta da parte sua il 14,9% del volume d’affari dell’impresa.

Per quanto riguarda la distribuzione dei prodotti sviluppati da Geox si rileva che il 54,9% della produzione del gruppo viene venduto in negozi monomarca con oltre 10.000 punti vendita, il 24% viene venduto nei suoi 262 negozi di proprietà e il 21,1% negli 878 negozi in franchising.

È anche interessante conoscere la ripartizione geografica delle attività di Geox che realizza attualmente il 38% del fatturato in Italia, il 41,9% nel resto d’Europa, il 6% negli Stati Uniti e il 14,1% nel resto del mondo.

 

Conoscere la concorrenza del gruppo Geox

Ecco ora una rapida presentazione dei principali concorrenti del gruppo Geox. Sebbene per via della specificità delle calzature proposte il marchio italiano non abbia una vera e propria concorrenza diretta è comunque importante conoscere i principali gruppi mondiali del settore.

  • Timberland: Questa impresa è specializzata in fabbricazione e vendita di prodotti tessili, in particolare abbigliamento outdoor, e calzature. Le calzature di questo marchio in origine erano destinate ai boscaioli ma il loro uso è stato esteso alla marcia. Ad oggi il marchio propone anche orologi, borse e accessori.
  • Clarks: Conosciuta anche sotto il nome di C & J Clark International, questa azienda britannica è specializzata in fabbricazione e vendita di calzature.
  • Nautica: Questo marchio statunitense di abbigliamento appartiene al gruppo Authentic Brand e propone in particolare capi di abbigliamento e accessori per uomo, donna e bambino nonché prodotti per la casa, orologi, profumi e, ovviamente, calzature.
  • Tod’s: È questo un altro gruppo italiano specializzato in fabbricazione e vendita di mocassini e stivaletti di lusso per uomo e donna.
  • Nike: Questa impresa statunitense è uno dei leader di questo settore di attività ed è specializzata nella fabbricazione di articoli sportivi tra cui delle calzature, capi di abbigliamento e materiale sportivo.
  • Reebok: Su tratta di un altro gigante statunitense molto attivo nel settore delle calzature sportive che fa ormai parte del gruppo Adidas.

 

Le alleanze strategiche mezze in opera da Geox

Dopo aver fatto conoscenza con i principali avversari del gruppo Geox sul mercato delle calzature, proponiamo di saperne un po’ di più sulle partnership che il gruppo ha potuto stringere nel passato e che hanno avuto un’influenza sulla quotazione del suo titolo in Borsa.

  • Kanz Financial Holding. Nel 2019 il gruppo Geox ha deciso di sottoscrivere un accordo di esclusiva con la tedesca Kanz Financial Holding per sviluppare, produrre e vendere online abbigliamento per bambini e ragazzi. Questa collaborazione è cominciata con la creazione di una linea di giacche e cappotti presentata a gennaio 2019. Si tratta ovviamente di una partnership strategica di Geox nel segmento di bambini e ragazzi.
  • Dragon. Nel 2018 Geox si è associata alla scuderia di Formula 1 Dragon per la stagione 5 dell’ABB Campionato FIA di Formula E. Per l’occasione, la scuderia è stata ribattezzata Geox Dragon per rispecchiare la profonda integrazione strategica delle due organizzazioni.
  • Belle International.  In precedenza, nel 2009, il gruppo Geox aveva stretto una partnership con l’impresa cinese Belle International, una catena di negozi di calzature. L’accordo prevedeva in particolare l’apertura di oltre 200 punti vendita Geox nei negozi della catena.

Quelle presentate sono le principali partnership strategiche strette dal gruppo Geox ma, ovviamente, nel quadro delle proprie strategie di investimento su questo valore bisogna innanzitutto concentrarsi sulle alleanze future perché sono proprio gli annunci di tali partnership che tendono a far salire in Borsa le azioni del gruppo.

 

Vantaggi/Svantaggi

Per comprendere meglio quali siano le capacità di crescita del gruppo Geox e quindi quanto gli investitori possano essere interessati alle sue azioni in Borsa, proponiamo ora di studiare la situazione attuale dell’azienda attraverso un riepilogo dei punti di forza e delle debolezze ovvero dei vantaggi e degli svantaggi delle sue azioni in Borsa.

Cominciamo il confronto riepilogando i principali punti di forza di cui dispone l’impresa che possono permettere un rialzo della quotazione in Borsa del suo titolo:

  • Per prima cosa, si può citare la specificità tecnologica delle calzature e, più in particolare, delle suole sviluppate da Geox, ovviamente protette da brevetto.
  • La combinazione di innovazione, tendenza e moda messa in opera da Geox per creare dei prodotti attraenti è un altro vantaggio del gruppo di fronte alla concorrenza.
  • La comunicazione globale del gruppo è un punto di forza da un punto di vista strategico e commerciale.
  • Analogamente, la strategia di distribuzione del gruppo è particolarmente ben concepita e permette di utilizzare differenti canali.
  • Infine, una scuola Geox forma in continuo nuovi dipendenti e permette all’azienda di disporre di una mano d’opera qualificata per rispondere alle esigenze e alla domanda dei consumatori.

Passiamo ora al riepilogo dei principali punti deboli dell’azienda e quindi degli svantaggi delle sue azioni borsistiche:

  • Come primo elemento, si rimpiange la mancanza di diversificazione dei prodotti proposti da Geox e, in particolare, un’offerta sul segmento dell’abbigliamento ancora troppo debole.
  • Da un punto di vista geografico il gruppo deve fare ancora qualche sforzo per favorire la propria installazione in alcuni mercati strategici come quelli statunitense e canadese.
  • Il gruppo soffre inoltre dell’incessante arrivo sul mercato di calzature che imitano le sue produzioni e che possono portare ad una forte perdita finanziaria.
  • Da notare inoltre che la concorrenza nel settore delle calzature è sempre più forte e ciò può portare alla perdita di quote di mercato in alcuni segmenti.
  • Infine, da alcuni anni gli utili del gruppo non sono sempre al meglio e questo dato tende a scoraggiare o a preoccupare gli investitori.

Domande frequenti

Come realizzare una buona analisi della quotazione delle azioni Geox?

Per prevedere le future variazioni della quotazione delle azioni Geox bisogna utilizzare congiuntamente l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. L’analisi fondamentale consente di prendere posizione su questo valore in coincidenza con i principali momenti strategici e in base alle notizie di attualità. L’analisi tecnica, da parte sua, permette di individuare la forza e la durata di una tendenza per profittarne.

Come e dove fare seguire la quotazione delle azioni Geox?

Per consultare la quotazione delle azioni Geox in diretta e in tempo reale si può utilizzare un grafico borsistico come quello proposto dai broker. È anche possibile seguire qualunque valore del mercato italiano, tra cui le azioni Geox, sulla quotazione in diretta del Mercato Telematico Azionario della Borsa Italiana. Queste quotazioni avvengono in continuo e sono accessibili anche online.

Quando è preferibile acquistare le azioni Geox?

Per acquistare le azioni Geox è preferibile attendere l’inizio di una tendenza al rialzo. Per individuarla, è possibile utilizzare alcuni indici grafici come i punti pivot o i livelli di supporto e resistenza per individuare un’inversione di tendenza al rialzo o il rafforzamento di una tendenza in corso.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 75% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.