ENDESA

Analisi della quotazione delle azioni Endesa

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Per comprare o vendere azioni della società spagnola Endesa in borsa e speculare sul suo prezzo, vi proponiamo di scoprire qui una scheda della società e alcuni dati borsistici essenziali che vi permetteranno di fare le vostre analisi.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

La strategia dei prezzi stabilita dal gruppo Endesa di fronte alla concorrenza sarà cruciale per il suo futuro business e il suo flusso di cassa.

Analisi n. 2

Da seguire anche gli sviluppi delle attività del gruppo nel campo dell'energia verde, che sono sempre più popolari nel contesto dell'attuale transizione ecologica europea.

Analisi n. 3

La costruzione di nuove centrali, a livello nazionale o internazionale, avrà anche un impatto sulla crescita futura di questa azienda e sul suo fatturato.

Analisi n. 4

Anche il coinvolgimento di Endesa in alcuni progetti su larga scala in partnership con altre grandi aziende o nel settore pubblico dovrebbe essere monitorato.

Infine, va da sé che si dovrebbe anche tenere d'occhio la concorrenza in questo settore prima di prendere una posizione su questo titolo

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società Endesa

Il gruppo spagnolo Endesa, acronimo di Empresa Nacional De Electricidad Sociedad Anónima, è attualmente uno dei leader nella produzione e distribuzione di elettricità in Spagna. In Spagna, possiede due attività minerarie, quattro centrali termiche e generatori diesel a Ceuta e Melilla. Nel corso degli anni, l'azienda si è evoluta e adattata al mercato, presentando, per esempio, nel 2009 un piano strategico di sostenibilità 2008-2012 per combattere il cambiamento climatico.

L'attività di Endesa può essere divisa in tre gruppi principali, ovvero

  • Produzione e vendita di elettricità, con più di 73 TWh prodotti all'anno, la maggior parte dei quali generati in Spagna, e più di 92 TWh venduti a 11 milioni di clienti
  • Trasmissione di elettricità: il gruppo possiede una rete di circa 317.675 chilometri di linee elettriche in Spagna
  • Distribuzione del gas: Endesa è il terzo distributore di gas in Spagna. Vende circa 71 TWh di gas all'anno e ha più di 1,5 milioni di clienti.

Il prezzo delle azioni Endesa è attualmente quotato sul mercato spagnolo Mercado Continuo. È anche incluso nel calcolo dell'indice borsistico Ibex35.

Analisi della quotazione delle azioni Endesa
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Ci proponiamo ora di scoprire chi sono i principali concorrenti del gruppo endesa nel suo settore di attività, con i principali attori della produzione di energia in Spagna e in Europa.

Iberdrola 

Prima di tutto, il gruppo Iberdrola è una società spagnola specializzata anche nella produzione, distribuzione e vendita di elettricità e gas naturale. È anche uno dei 10 maggiori produttori di elettricità del mondo, nonché il leader mondiale nella produzione di energia eolica e il maggiore produttore di elettricità nucleare in Spagna. Il gruppo opera in diversi paesi e impiega oltre 30.000 persone.

EDF

Il gruppo francese EDF è anche un grande produttore e fornitore di elettricità e il leader del suo settore in Francia e in Europa. È anche uno dei principali produttori di elettricità del mondo, con la seconda maggiore capacità installata nel mondo.

Engie 

Un altro produttore francese che compete con Endesa è il gruppo industriale Engie, che è il terzo più grande del mondo e in cui lo stato francese è ancora l'azionista di maggioranza. Engie impiega attualmente più di 158.505 persone in tutto il mondo ed è quotata in diversi indici di borsa tra cui il CAC 40.

E.ON 

Un altro serio concorrente di Endesa è il gruppo tedesco E.ON, formato dalla fusione delle società Veba e Viag nel 2000. Questa società è quotata alla Borsa di Francoforte ed è anche inclusa nell'indice borsistico tedesco DAX 30.

Enel 

Infine, il gruppo italiano Enel è anche un peso massimo nella produzione di elettricità nel mondo e il più grande produttore di energia geotermica nel mondo con più di 32 impianti in Italia e 20 nel resto del mondo.


Alleanze strategiche

Ora che conoscete meglio i principali concorrenti del gruppo Endesa, vi proponiamo di guardare ai suoi alleati con due esempi concreti di partnership che il gruppo ha stabilito in passato:

Sigeif

Nel 2015, il SIEGEIF ha avviato una collaborazione con Endesa per la gestione di una prima stazione pubblica, anche in partenariato con GRDF e SIREDOM. Il Sigeif o Sybdicat Intercommunal pour le Gaz et l'Electricité en Ile de France ha così assegnato il contratto per la gestione della stazione di Bonneuil sur Marne a Endesa. Il progetto fa parte del piano di sviluppo del CNG in Francia e in Europa, che mira a offrire soluzioni di accesso al CNG e al bio-CNG attraverso una rete di stazioni pubbliche e private.

SOREGIES

In precedenza, nel 2008, il gruppo ha anche firmato un accordo di partnership con SOREGIES per l'accesso a 200 MW di potenza per un periodo di 25 anni su due unità a gas a ciclo combinato con una capacità totale di 860 MW su un sito successivamente entrato in funzione nel 2010. Grazie a questo accordo, SOREGIES ha potuto assicurare le sue forniture a lungo termine e Endesa France ha assunto la copertura di una parte significativa della sua flotta di generazione. In seguito, le due aziende hanno anche stabilito diverse altre alleanze di questo tipo, tra cui progetti per sviluppare sinergie tra questo importante attore del mercato energetico e una società energetica regionale.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Per affrontare meglio la tua analisi del prezzo delle azioni di Endesa, devi conoscere le attività dell'azienda, i concorrenti e i partner, così come i suoi vantaggi e svantaggi. Sono i punti di forza e di debolezza di questa azienda che influenzeranno la sua capacità di accelerare la sua crescita e di affrontare le minacce e le sfide future. Ci proponiamo ora di scoprire i suoi principali punti di forza e di debolezza.

Per iniziare questa analisi comparativa, elencheremo qui le maggiori risorse che Endesa ha oggi e che potrebbero quindi sostenere il suo sviluppo e la sua crescita nei prossimi anni:

  • Prima di tutto, bisogna ricordare che il gruppo Endesa è attualmente uno dei pesi massimi dell'industria energetica del suo paese. Infatti, l'azienda è ancora leader nel segmento dell'elettricità in Spagna, dove è anche l'operatore storico dell'energia. Il gruppo è anche ben stabilito in Portogallo, dove è attualmente il secondo operatore elettrico.
  • Il fatto che il gruppo Endesa sia l'operatore storico nel mercato spagnolo dell'elettricità e del gas naturale è anche uno dei suoi principali asset. Questo perché l'azienda ha una forte immagine di marca tra il pubblico, che è spesso sinonimo di fiducia e affidabilità.
  • Un'altra forza del gruppo Endesa è la sua strategia commerciale per offrire i suoi servizi non solo in Spagna ma anche in altri paesi europei, tra cui naturalmente il Portogallo ma anche la Francia e l'Italia. Grazie a questa strategia di espansione oltre i suoi confini, Endesa può quindi aumentare le sue fonti di reddito e anche proteggersi ulteriormente dai rischi di esposizione a una possibile crisi nazionale.
  • La diversificazione dei prodotti e dei servizi offerti da Endesa, rivolti sia ai privati che alle aziende, è un altro dei suoi punti di forza, poiché le permette di ampliare il suo target e di commercializzare la sua produzione in modo più efficace. Endesa sta anche cercando di svilupparsi nel segmento dell'energia verde, un mercato in cui si sa che ci saranno molte interessanti opportunità future.
  • Infine, si possono anche apprezzare le varie partnership strategiche istituite da questo gruppo, che mirano, da un lato, a migliorare la sua redditività riducendo i suoi costi e, dall'altro, a beneficiare di nuove fonti di entrate.
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Naturalmente, mentre Endesa ha molti dei punti di forza che abbiamo appena dettagliato, ha anche le sue debolezze che possono agire come un freno al suo sviluppo e l'attrattiva del suo mercato azionario. Ecco alcune delle principali debolezze dell'azienda al momento:

  • Il primo punto debole del gruppo Endesa riguarda senza dubbio la sua mancanza di presenza internazionale. Infatti, anche se l'azienda è riuscita a farsi spazio in alcuni mercati vicini, come nel caso del Portogallo, al di fuori dell'Unione Europea, questo gruppo rimane molto poco rappresentato e sembra avere difficoltà ad affermarsi. Questo è particolarmente vero per i mercati emergenti, che sono già stati conquistati dai suoi principali concorrenti e che presentano forti opportunità.
  • Infine, anche l'aspetto normativo è da prendere in considerazione per quanto riguarda le debolezze di Endesa. In effetti, con le attuali questioni climatiche, il gruppo farebbe bene a sviluppare maggiormente le sue attività verso la produzione di energia rinnovabile ed è ancora molto dipendente dalla produzione di elettricità termica, anche se la quota di gas naturale conta anche nel bilancio e tende ad aumentare nel tempo.
Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.

Domande frequenti

Qual è l'origine della società Endesa?

Le origini di Endesa risalgono al novembre 1944, quando la società fu creata con il nome di Empresa Nacional de Electricidad SA. Solo nel 1996 il gruppo prese il nome di Endesa. Successivamente, all'inizio degli anni '80 e grazie allo sviluppo della sua rete di centrali a carbone e di vari impianti termici e idraulici, il gruppo Endesa divenne il principale produttore di elettricità in Spagna. La strategia basata su molteplici acquisizioni le ha permesso di aumentare gradualmente la sua capacità di produzione.

A quale gruppo appartiene Endesa?

Dal 2007, Endesa appartiene al gruppo ENEL. Infatti, dopo un tentativo di acquisizione ostile nel 2005 da parte della società spagnola Gas Natural e una contro-acquisizione amichevole da parte della società tedesca E.ON, è stata infine ENEL che è riuscita a posizionarsi per acquistare questa società, diventando così il secondo gruppo elettrico in Europa. Più tardi, nel 2009, ENEL ha anche acquistato il 25% di Endesa precedentemente posseduto dal gruppo Acciona per 11 miliardi di euro. Oggi, ENEL possiede il 92% di Endesa.

Quali analisi sono prioritarie per l'azione di Endesa?

Per analizzare l'azione Endesa, è necessario utilizzare diversi metodi di analisi, in primo luogo l'analisi fondamentale, che si basa su dati ed eventi finanziari ed economici, e l'analisi tecnica, che si concentra sui grafici di borsa.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com