Analisi n. 1

Vanno seguiti con la massima attenzione il lancio di nuovi prodotti da parte del gruppo Diasorin e le ricadute finanziarie della commercializzazione di tali prodotti.

Analisi n. 2

È necessario tenere d’occhio le attività di ricerca e sviluppo di questa azienda seguendo i test clinici realizzati ogni anno ed il livello di investimento.

Analisi n. 3

Bisogna seguire le operazioni che permettono a Diasorin di penetrare in nuovi mercati, in particolare attraverso dei partenariati internazionali.

Analisi n. 4

Il livello di rimborso da parte degli enti di previdenza sociale ha un effetto sulle vendite di Diasorin e quindi sulla sua redditività.

Analisi n. 5

Devono essere monitorati tutti i cambiamenti di normativa sul mercato europeo sul quale la presenza di Diasorin è forte.

Analisi n. 6

Bisogna ovviamente tenere d’occhio con attenzione la concorrenza da parte di nuove tecnologie nel settore della diagnostica.

Il 75% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

L’attività della società Diasorin

Per cominciare questo articolo su delle buone basi e fornire tutto il necessario per realizzare una buona analisi di questo valore, proponiamo una rapida presentazione della società Diasorin. Conoscere bene le attività svolte dal gruppo è infatti molto utile per capire in che modo possa comportarsi in futuro e in che modo la sua quotazione di Borsa possa evolvere.

La società Diasorin è una società italiana specializzata in sviluppo, fabbricazione e vendita di prodotti per la diagnostica in vitro. Più precisamente, i prodotti sviluppati e commercializzati da Diasorin nella maggior parte dei casi vengono utilizzati nel trattamento di malattie infettive e virali, patologie della tiroide, tumori ed altre malattie.

Attualmente, il gruppo Diasorin è alla testa di una rete di 7 siti di produzione situati in Italia, Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Irlanda e Sud Africa.

Analizzando il volume d’affari del gruppo in base alla ripartizione geografica delle attività si rileva che Diasorin realizza il 22,2% del fatturato in Italia, il 27,1% nel resto dell’Europa, il 32% in Nord America e il 18,7% nel resto del mondo.

 

Conoscere la concorrenza del gruppo Diasorin

La società Diasorin non è ovviamente l’unica ad esercitare delle attività nel settore dei materiali sanitari e delle soluzioni diagnostiche e l’azienda deve infatti far fronte a diversi concorrenti che proponiamo di scoprire ora più nel dettaglio.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Diasorin

Il gruppo Diasorin ha ovviamente sfruttato spesso la messa in opera di alleanze strategiche con altre aziende per incrementare la crescita delle proprie attività e svilupparsi ulteriormente. Per meglio capire l’interesse di questi partenariati ecco un esempio preciso recente.

Si tratta di un partenariato su larga scala che è stato siglato nel 2018 tra Diasorin e la società Qiagen. Questo partenariato ha come obiettivo principale di permettere alle due imprese di offrire ai loro clienti delle nuove possibilità di rilevamento automatizzato della tubercolosi. Questa collaborazione permetterà di aggiungere alla gamma di analizzatori automatizzati Liaison di Diasorin il test diagnostico chiamato QuantiFERON-TB di Qiagen. I risultati dei test realizzati da questo apparecchio potranno essere analizzati da Liaison.

In tal modo gli utilizzatori di Liaison potranno utilizzare il test Qiagen di riferimento per proteggere i pazienti a rischio individuando un’infezione da tubercolosi latente grazie ad un flusso di lavoro totalmente automatizzato e flessibile. La disponibilità sul mercato di questo nuovo sistema è prevista per il 2019 negli Stati Uniti e per il 2020 in Cina.

Si tratta qui di un esempio di importante partnership del passato di questa azienda ma bisogna ovviamente concentrare l’attenzione sulle partnership future che avranno certamente un’influenza sull’evoluzione di questo corso in Borsa.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Diasorin come attivo di Borsa

Prendiamoci ora qualche istante per analizzare i punti di forza e le debolezze principali del gruppo Diasorin e, quindi, delle sue azioni di Borsa. Ciò consente di comprendere meglio che visione abbiano di questo valore gli investitori e quali siano le possibili performance future del titolo. Cominciamo dai principali vantaggi dell’azienda.

Il gruppo Diasorin gode di un posizionamento strategico molto vantaggioso nel settore delle analisi immunologiche disponendo attualmente di ben 120 test sviluppati che fanno parte del suo portafoglio.

Un altro vantaggio importante di questa impresa è la sua capacità di svilupparsi nel settore della biologia molecolare. Questo segmento è infatti in pieno sviluppo da ormai alcuni anni e dovrebbe quindi permettere a Diasorin di trovarsi un passo avanti rispetto ai suoi concorrenti e di generare nuovi introiti.

Le operazioni di acquisto di altre imprese da parte di Diasorin sono un ulteriore punto di forza da tenere presente perché gli permettono di sviluppare le proprie attività e di migliorare crescita e presenza sul mercato, come nel recente caso dell’acquisto di Focus Diagnostic.

Si può inoltre sottolineare la buona strategia di sviluppo e di espansione internazionale dell’azienda, soprattutto per quanto riguarda delle zone geografiche specifiche particolarmente dinamiche come l’Europa, l’Africa e l’Asia Pacifica, Cina inclusa. Questa presenza sui mercati emergenti e sui mercati più attivi garantisce a Diasorin di generare degli introiti piuttosto interessanti a medio e lungo termine.

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni Diasorin come attivo di Borsa

Sebbene disponga di numerosi punti di forza che potrebbero permettergli di migliorare la propria crescita in futuro, il gruppo Diasorin ha ovviamente anche alcune debolezze che bisogna conoscere e che potrebbero influenzare in maniera negativa la quotazione di questo valore. Ecco quindi i principali punti deboli della società.

Va notato che le attività di questa azienda dipendono in larghissima parte dalla tecnologia CLIA e ciò potrebbe causare dei problemi di redditività nel caso in cui questa dovesse essere rimpiazzata in seguito allo sviluppo di una nuova tecnologia più avanzata.

Per via della dimensione internazionale delle attività di Diasorin, l’azienda è relativamente esposta ai problemi connessi alle normative in materia di sanità nonché alla presa in carico dei rimborsi di terapie specifiche da parte delle assicurazioni sanitarie.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 75% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.