DEUTSCHE TELEKOM

Analisi della quotazione delle azioni Deutsche Telekom

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Ancora un'azione in Borsa del settore delle telecomunicazioni, settore attualmente molto in voga presso gli investitori. Si tratta questa volta delle azioni tedesche di Deutsche Telekom che presentiamo qui nel dettaglio. Tramite questo articolo ne scoprirete la quotazione in tempo reale e un'analisi tecnica storica completa dell'evoluzione del suo corso negli ultimi dieci anni.

Ultimi notizie

Dopo un eccellente Q4, Deutsche Telekom punta a rimbalzare nel 2021

01/03/2021 - 09h15

Il gigante tedesco delle telecomunicazioni Deutsche Telekom ha ottenuto un anno record nel 2020. Per quest'anno (2021), il gruppo si aspetta una ripresa dell'attività.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Bisognerà ovviamente tenere d’occhio l’evoluzione della domanda mondiale di tecnologie 4G nel mondo nonché lo sviluppo delle reti 5G e delle tecnologie ad esse associate.

Analisi n. 2

Le operazioni di acquisto strategico di imprese di più piccola taglia da parte di Deutsche Telekom dovranno certamente essere oggetto di attenzione perché hanno come effetto principale quello di rafforzare la presenza dell’azienda nel mondo o di diversificare la gamma di prodotti.

Analisi n. 3

Andrà inoltre seguita da vicino la crescita e l’evoluzione dei servizi di telecomunicazione destinati a imprese e professionisti visto che Deutsche Telekom gode di un’importante presenza in questo segmento.

Analisi n. 4

Tutti gli investimenti e acquisti fatti da Deutsche Telekom e realizzati nel quadro della ricerca di innovazione possono ugualmente essere considerati come segni di crescita.

Analisi n. 5

La crescita, o piuttosto l’attuale rallentamento, dell’economia mondiale è un segnale da seguire con attenzione in considerazione delle ripercussioni che può avere sulle operazioni commerciali di Deutsche Telekom.

Analisi n. 6

Lo studio della concorrenza è anch’esso importante per l’analisi fondamentale vista e considerata la sua aggressività nel settore e la potenziale riduzione di margini che essa comporta per la società di telecomunicazioni tedesca.

Analisi n. 7

Infine, andranno seguite da vicino le varie regolamentazioni adottate dai governi nonché le direttive di alcuni paesi che sono sempre più rigide ed impediscono una buona installazione della società.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società Deutsche Telekom

Il gruppo Deutsche Telekom è attualmente uno dei leader mondiali del settore delle telecomunicazioni. Le sue attività sono soprattutto indirizzate verso i servizi di telecomunicazione, telefonia mobile e fissa e trasmissione di dati tramite Internet, ma quasi il 12% del suo volume d'affari proviene dallo sviluppo di sistemi informativi e di comunicazione.

Questo gruppo realizza la grande maggioranza dei suoi utili in Germania e in Europa ma raggiunge anche il mercato americano.

L’origine del gruppo Deutsche Telekom risale al 1996, quando la società è stata fondata in seguito alla privatizzazione del monopolio tedesco delle poste federali Deutsche Bundespost.

Una quota significativa delle azioni della Deutsche Telekom è sempre stata di proprietà dello Stato tedesco: nel 2005 ne controllava il 15,7%, sceso al 14,87% nel 2007. Nel 2009 il16,9% apparteneva al gruppo bancario Kfw e il 68,3 % veniva invece scambiato alle Borse di Francoforte, New York e Tokio. La capitalizzazione di Borsa è pari a circa 56 miliardi di euro

Il gruppo Deutsche Telekom opera nel campo delle telecomunicazioni, in particolare telefonia fissa e mobile e servizi internet. Le società controllate, T-Home, T-Mobile, T-Online e T-Systems, sono suddivise per settore di business: telefonia fissa, telefonia mobile, Internet service e utenze aziendali, ricerca e sviluppo.

Nel complesso il gruppo di telecomunicazioni tedesco opera in 50 paesi totalizzando 200 milioni di clienti e 260 mila dipendenti.

Deutsche Telekom è oggi una delle più importanti società di telecomunicazioni della Germania e dell’Europa. Nell’Europa Centrale la società tedesca controlla le quote di maggioranza di

Slovak Telekom (Slovacchia), Magyar Telekom (Ungheria) e T-Hrvatski Telekom (Croazia) nonché il 20% del capitale azionario della società di telecomunicazioni greca Hellenic Telecom.

Deutsche Telekom ha in Italia il suo più importante data center, secondo solo a quello tedesco.

Analisi della quotazione delle azioni Deutsche Telekom
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Deutsche Telekom è un operatore di telecomunicazioni tedesco che si colloca tra i leader del settore a livello mondiale e, prima di cominciare a fare trading sul suo titolo in Borsa, è interessante conoscere i suoi principali concorrenti.

Vodafone

Nel resto del mondo, Deutsche Telekom si posiziona al quinto posto davanti a Vodafone ed è preceduta da AT&T e Verizon Communications negli Stati Uniti, China Mobile Communications in Cina e Nippon Telegraph and Telephone in Giappone.


Alleanze strategiche

Colt Technology

Nel 2015 la società Colt Technology e la filiale internazionale dedicata alle soluzioni professionali di Deutsche Telekom hanno stretto una partnership della durata di 5 anni per i servizi di telefonia internazionale. L’alleanza aiuta Colt Technology a svilupparsi sul mercato grazie alle reti dell’operatore tedesco.

Orange, Singtel e Telefonica

Sempre nel 2015, Deutsche Telekom ed alcuni dei suoi concorrenti (Orange, Singtel e Telefonica) hanno stretto un’alleanza strategica creando Go Ignite, una procedura che permette di collegare gli ecosistemi di start-up attraverso Asia, Africa, Europa, Medio Oriente e America latina.

DocuSign

Nel 2016 Deutsche Telekom è diventata partner di DocuSign. In base a tale accordo Deutsche Telekom diventa rivenditore delle soluzioni di gestione delle transazioni digitali di DocuSign e utilizza i datacenter di quest’ultima presso Global Trust Network per digitalizzare le proprie procedure.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Se avete intenzione di trattare sulla quotazione delle azioni Deutsche Telekom con una strategia di una durata di diversi mesi o addirittura anni, dovete ovviamente essere in grado di prevedere le tendenze di fondo a lungo termine di questo attivo. Per farlo, la cosa migliore è di essere capaci di capire quali siano gli elementi che potrebbero influenzare i risultati di questa azienda negli anni a venire ovvero, in altre parole, quali siano attualmente le forze e le debolezze di questa società da un punto di vista strategico ed economico. Per aiutarvi, ecco per cominciare i punti di forza di cui dispone.

Il gruppo Deutsche Telekom dispone di una base di clienti molto grande nel settore della telefonia mobile. Grazie a tale base il gruppo è quindi in grado di commercializzare altri tipi di prodotti e servizi senza dover acquisire nuovi utenti e clienti. Ciò rappresenta ovviamente un’opportunità di sviluppo molto interessante.

Si sa inoltre che i servizi Internet in mobilità sono attualmente in piena espansione in Europa. Questa specificità è quindi un altro punto di forza di Deutsche Telekom la cui attività principale si svolge proprio in questo settore. L’azienda dovrebbe quindi profittarne per accrescere i propri utili.

Da un punto di vista geografico, il gruppo Deutsche Telekom dispone inoltre di un’ottima ripartizione delle proprie attività nel mondo. La società propone infatti i propri servizi e prodotti in oltre 50 paesi tra cui, ovviamente, soprattutto la Germania nonché gli Stati Uniti, l’Asia ed altre aree del mondo. Ciò protegge il gruppo dalle incognite dovute all’operare in un singolo mercato.

Grazie al possesso del marchio T-Mobile, Deutsche Telekom dispone per di più di una forte immagine di marca in Germania e nei paesi limitrofi. Ciò le ha permesso in particolare di farsi conoscere presso una clientela sempre più giovane garantendosi così un significativo rinnovo del portafogli clienti.

Si apprezza inoltre la varietà delle offerte attualmente proposte da Deutsche Telekom con in particolare una presenza nei servizi di telefonia mobile, di telefonia terrestre e di televisione digitale. Tale varietà protegge l’azienda dai rischi connessi all’operare in un unico settore.

Infine, gli analisti di questo valore apprezzano anche gli sforzi fatti da questa società per conquistare dei nuovi clienti, in particolare i grandi investimenti in comunicazione. Deutsche Telekom diffonde infatti molta pubblicità tramite TV, stampa, Internet e offerte di affiliazione.

Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Come avete potuto rendervi conto leggendo i numerosi punti di forza di questa azienda, Deutsche Telekom sembra avere davanti à sé un futuro radioso. Infatti, sebbene il gruppo abbia anche delle debolezze, queste ultime sono molte meno dei suoi punti di forza ovvero solo due, ma vi proponiamo di scoprirle comunque in dettaglio attraverso qualche spiegazione relativa a questi inconvenienti principali.

Si può ovviamente parlare della concorrenza in questo settore di attività come del principale punto debole del gruppo Deutsche Telekom. Il gruppo ha infatti molti avversari di taglia elevata sia in Germania che in Europa, e ciò le rende più complicato conquistare nuove quote di mercato.

Inoltre, sebbene, come abbiamo visto in precedenza, Deutsche Telekom sia capace di installarsi in vari paesi, la sua penetrazione sui mercati internazionali è più complicata rispetto agli altri grandi marchi del settore. Questo è ovviamente un altro grande punto debole di questa società che ha quindi poche probabilità di conquistare maggiori quote di mercato al di fuori del mercato tedesco.

Sebbene i difetti siano meno numerosi delle qualità del gruppo Deutsche Telekom è opportuno che ne teniate conto quando mettete in opera la vostra strategia di trading.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.

Domande frequenti

Com’è suddiviso il capitale di Deutsche Telekom?

Il gruppo Deutsche Telekom conta diversi grandi azionisti nel suo capitale, tra cui: lo Stato tedesco che detiene ancora il 31,9% delle quote, The Vanguard Group con il 2%, Norges Bank Investment Management con l’1,66%, DWS Investment con l’1,51%, BNP Paribas Asset Management France con l’1,16%, BlackRock Asset Management Deutscheland con l’1,11%, Amundi Asset Management S con l’1%, DWS Investments con lo 0,98%, BlackRock Investment Management con lo 0,97% e Deka Investment con lo 0,86%.

Come sono organizzate le attività del gruppo Deutsche Telekom?

Il gruppo Deutsche Telekom ha organizzato le proprie attività in quattro grandi poli: il polo T-COM, che copre la rete di telefonia tradizionale, il polo T-mobile, che copre le attività di telefonia mobile, Il polo T-online, che è responsabile di Internet e che comprende la controllata AutoScout24 e tutti i siti del gruppo Scout24, e il polo T-Systems, che si rivolge ai grandi clienti d’affari e include il dipartimento di ricerca e sviluppo.

Dove acquistare e vendere le azioni Deutsche Telekom?

Se si intende investire sulla quotazione delle azioni Deutsche Telekom ci sono diverse possibilità. È infatti possibile aggiungere queste azioni al proprio portafoglio borsistico tramite un conto titoli ma è anche possibile speculare sul rialzo o sul ribasso della loro quotazione utilizzando dei prodotti derivati come i CFD online.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com