DEUTSCHE POST

Analisi della quotazione delle azioni Deutsche Post

67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

In questo articolo trattiamo tutti gli aspetti importanti che permettono di analizzare la quotazione delle azioni del gruppo Deutsche Post prima di investire su questo titolo online. Per venire in aiuto nella realizzazione di queste analisi, forniamo infatti alcune informazioni relative a questa azienda fra cui le sue attività nel dettaglio e il suo ambiente economico con i suoi principali concorrenti in questo settore di attività e le sue recenti partnership. Segnaleremo inoltre gli elementi che devono essere studiati prioritariamente nel corso delle analisi fondamentali di questo valore.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Bisogna ovviamente monitorare, soprattutto in Europa, la domanda in questo settore di attività e la sua evoluzione nel tempo tenendo conto della crescita dei servizi espressi.

Analisi n. 2

La crescita economica mondiale ha la sua importanza perché influisce direttamente su trasporti aerei e logistica.

Analisi n. 3

È anche necessario seguire le operazioni di acquisizione realizzate dal gruppo Deutsche Post in particolare nel settore dei servizi logistici.

Analisi n. 4

L’aumento dell’utilizzo di servizi elettronici da parte dei consumatori e i mezzi messi in opera dal gruppo per rispondervi sono ulteriori indicatori di rilievo.

Analisi n. 5

Vanno inoltre tenuti d’occhio i concorrenti meglio piazzati in questo settore di attività.

Analisi n. 6

Infine, le attività del gruppo Deutsche Post possono essere influenzate dall’evoluzione del prezzo del carburante e, quindi, del prezzo del petrolio.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione della società Deutsche Post

In questa rapida presentazione del gruppo Deutsche Post trattiamo un po’ più nel dettaglio le fonti di introiti di questa impresa guardando a come sia ripartito il fatturato a seconda del tipo di attività e del settore geografico.

Ricordiamo per prima cosa che il gruppo Deutsche Post è un’impresa tedesca che opera nel settore d’attività dei servizi di trasporto e di logistica. Per comprendere le attività di questa azienda è possibile suddividerle in differenti categorie qui elencate a seconda del volume d’affari generato:

  • La fornitura di servizi logistici, tra cui la gestione di infrastrutture, il trasporto e l’immagazzinamento di merci e le attività di trasporto merci rappresentano il 51,3% del fatturato del gruppo.
  • Seguono le attività di consegna rapida realizzata sotto i marchi Express e Global Mail che generano il 25,6% del volume d’affari.
  • Infine, la distribuzione della posta, comprendente la distribuzione di lettere, giornali e soluzioni di direct marketing, rappresenta il 22,8% del fatturato di Deutsche Post.
  • Il rimanente 0,3% del fatturato è generato da alcune attività accessorie.

Per quanto riguarda la ripartizione geografica degli introiti del gruppo si rileva che Deutsche Post realizza il 30,5% del proprio fatturato in Germania, il 30% nel resto d’Europa, il 18,1% nelle Americhe, il 17,5% in Asia Pacifica e il 3,9% nel resto del mondo.

Analisi della quotazione delle azioni Deutsche Post
Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Concorrenza

Scopriamo ora chi sono i principali concorrenti di Deutsche Post sul mercato della distribuzione rapida, del trasporto e della logistica.

Fedex 

Questa azienda statunitense è anche una compagnia aerea specializzata nel trasporto di merci a livello internazionale. Opera in 220 paesi ed impiega oltre 400.000 dipendenti con una flotta di 150.000 veicoli e 650 aerei. L’impresa possiede 11 hub di cui i principali si trovano in America, Europa ed Asia.

UPS

United Parcel Service è una società statunitense che opera tramite un sistema di hub. I centri di distribuzione ricevono i pacchi per poi inviarli a degli hub dove vengono smistati ed inviati ai rispettivi destinatari. L’impresa è quotata sul mercato NYSE.

GeoPost

È una holding francese appartenente al gruppo La Poste che raggruppa le attività di pacchi express del gruppo in Europa e nel mondo. GeoPost possiede e gestisce ad oggi 840 hub e centri di smistamento collegati tramite 500 collegamenti internazionali su gomma in 35 paesi europei. Impiega 26.000 dipendenti in 26 paesi e dispone di oltre 20.000 partner per le consegne.


Alleanze strategiche

Passiamo ora alla presentazione delle più recenti partnership strette dal gruppo Deutsche Post che hanno avuto un’influenza diretta sulla quotazione del suo valore:

Total

 Il gruppo Total e Deutsche Post hanno sottoscritto nel 2019 un accordo di cooperazione strategica per rafforzare la loro partnership e sviluppare le loro ambizioni commerciali a livello internazionale. La complementarità della loro rispettiva presenza geografica li aiuterà a profittare di nuove prospettive commerciali in quanto cliente e fornitore. Questa partnership è soprattutto finalizzata alla cooperazione nell’ambito delle sfide tecnologiche, digitali e climatiche e le due imprese metteranno in opera dei progetti di offerte multienergetiche, mobilità sostenibile, nuove soluzioni di gestione di flotte e logistica, global forwarding, soluzioni di catena logistica a valore aggiunto e messaggeria istantanea.

Ford 

Nel 2016 Deutsche Post ha sottoscritto una partnership con Ford per la progettazione di 2.500 furgoni elettrici.  In seguito, a fine 2018, questi veicoli hanno integrato la flotta dedicata alle consegne del gruppo tedesco Deutsche Post. Grazie a questa partnership il gruppo Ford è diventato il numero uno della fabbricazione di furgoni elettrici in Europa.

Renault

Nel 2014 è con il fabbricante di automobili francese Renault che Deutsche Post ha sottoscritto un accordo nel quadro della mobilità elettrica. I dipendenti tedeschi della Deutsche Post sono così stati equipaggiati di Kangoo ZE del marchio francese. Da notare che il gruppo tedesco possedeva già 304 veicoli elettrici tra cui Kangoo, Zoé e Twizy.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Domande frequenti

Qual è l’attuale organizzazione della società Deutsche Post DHL?

Come suggerito dal nome, il gruppo Deutsche Post DHL è composto da due grandi gruppi, Deutsche Post, l’azienda postale tedesca che si incarica della distribuzione di lettere e pacchi in Germania, e DHL, che si incarica del trasporto e della logistica internazionali ed è composto da diverse divisioni specializzate.

Che evoluzione hanno seguito recentemente le azioni Deutsche Post?

Nel corso dell’ultimo anno la quotazione delle azioni Deutsche Post ha seguito prevalentemente un’evoluzione al rialzo con una tendenza positiva punteggiata da alcune correzioni al ribasso fino a febbraio 2020. A partire dal mese di marzo 2020, la quotazione di queste azioni ha fortemente perduto valore per via del calo di attività connesso alla crisi sanitaria del Coronavirus.

Quali sono gli obiettivi finanziari per il 2020 del gruppo Deutsche Post?

Il gruppo Deutsche Post ha pubblicato i propri obiettivi per il 2020 con un EBITDA a 500 milioni di euro, un free cash flow di 1,4 miliardi di euro e degli investimenti nell’ordine dei 2,6 miliardi di euro. La distribuzione dei dividendi dovrebbe essere tra il 40% e il 60% dell’utile netto del gruppo. Questi obiettivi dovranno essere confrontati con i risultati annuali.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 67% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.

eToro.com