DELIVEROO

Analisi della quotazione delle azioni Deliveroo

67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Un investitore in Borsa che si interessi da vicino al settore dei servizi potrebbe voler investire online sulla quotazione delle azioni Deliveroo e a tal fine, ovviamente, dovrà effettuare delle analisi pertinenti di questo valore e quindi avere le conoscenze necessarie per farlo. È esattamente ciò che proponiamo in questa pagina fornendo alcune informazioni essenziali e affidabili su questa impresa, come una presentazione dettagliata delle sue attività e fonti di reddito, dei suoi principali concorrenti, delle sue recenti partnership e dei suoi punti di forza e di debolezza. Naturalmente spiegheremo anche come realizzare un'analisi fondamentale di questo titolo fornendo l'elenco degli elementi di cui bisogna tenere conto.

Ultimi notizie

Deliveroo: perdite ridotte nell'H1/2021 dopo una forte crescita

27/08/2021 - 09h24

La crisi sanitaria del covid-19 ha portato a perdite significative a Deliveroo durante il 2020. Il distributore online di cibo su ordinazione è stato in grado di ridurre le sue perdite nella prima metà del 2021.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

È ovviamente necessario seguire da vicino l’evoluzione della domanda nel segmento della consegna di pasti che può essere spinta da certi eventi, come è avvenuto nel 2020 e nel 2021 con la chiusura dei ristoranti e le restrizioni legate al Covid.

Analisi n. 2

L'evoluzione dei ritmi di lavoro dei lavoratori dipendenti che dispongono di sempre meno tempo per il cibo può rivelarsi un indicatore interessante per Deliveroo e deve essere analizzato.

Analisi n. 3

Occorre prestare attenzione alla concorrenza diretta e indiretta che il gruppo Deliveroo deve attualmente affrontare. Si può trattare della concorrenza di operatori simili, tra cui Uber Eats o Just Eat, ma anche di altri concorrenti locali, dato che sempre più frequentemente i ristoratori creano i propri servizi di consegna che si rivelano meno costosi per i clienti.

Analisi n. 4

Occorre prestare particolare attenzione all'offerta proposta da Deliveroo, che purtroppo resta ancora molto al di sotto di quella della concorrenza. Ricordiamo infatti che la strategia di Deliveroo si rivolge a un mercato di fascia più alta rispetto ai suoi concorrenti e che è quindi superato dalle offerte di ristorazione urbana di questi ultimi. Lo stesso vale per l’estensione geografica dei suoi servizi in alcune zone ancora poco sfruttate.

Analisi n. 5

Bisogna naturalmente tenere sotto controllo le pubblicazioni dei risultati del gruppo e le previsioni relative ai suoi obiettivi strategici confrontandole tra loro. Nell’analisi si raccomanda di tener conto anche delle previsioni degli analisti. 

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione della società Deliveroo

Per comprendere meglio come questa impresa possa generare crescita nei prossimi anni, è assolutamente necessario conoscere il suo funzionamento e il suo settore di attività, motivo per cui forniamo ora delle informazioni sul gruppo Deliveroo, sulle sue attività e sulle sue fonti di reddito.

Il gruppo Deliveroo è un'impresa britannica specializzata nel settore della consegna di pasti. La società di consegna di piatti cucinati a domicilio è stata creata da Will Shu e Greg Orlowski ed è attualmente presente in molti paesi: Regno Unito, Paesi Bassi, Francia, Belgio, Irlanda, Spagna, Italia, Emirati Arabi Uniti, Australia, Singapore e Hong Kong.

I clienti di Deliveroo possono quindi effettuare i loro ordini di pasti direttamente presso i ristoranti partner attraverso il sito web del gruppo o un’applicazione mobile. I pasti vengono poi consegnati da corrieri indipendenti in bicicletta, in scooter o in automobile.

Il modello della società Deliveroo è quindi un modello di mercato tripartito iper-locale, in quanto mette in contatto dei consumatori locali con dei ristoratori e negozi di alimentari da una parte e dei corrieri dall’altra, con l'obiettivo di effettuare acquisti in meno di 30 minuti. Attualmente il gruppo Deliveroo possiede una base diversificata di quasi 115.000 ristoranti e negozi di alimentari partner.

Analisi della quotazione delle azioni Deliveroo
Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Concorrenza

Ci spingiamo ora un po’ oltre segnalando quali sono attualmente i principali concorrenti diretti del gruppo Deliveroo sul mercato e fornendo la loro presentazione:

Uber Eats 

 Ovviamente, il leader del mercato Uber Eats è un concorrente importante da monitorare. Il servizio è stato lanciato nel 2015 da Uber ed ha sede a San Francisco, in California. Anche in questo caso, i clienti fanno degli ordini dal sito web o dall'applicazione mobile del gruppo presso dei ristoranti partner e la consegna viene effettuata da corrieri indipendenti. Il gruppo Uber Eats è attualmente presente un po’ in tutto il mondo

Just Eat

 Un altro concorrente serio di Deliveroo è Just Eat, una società britannica anch’essa specializzata nella consegna di piatti pronti. Il gruppo è quotato in Borsa sul mercato di Londra e opera in 16 paesi in Europa, Asia, Oceania e America.

Takeway

 Infine, l’ultimo concorrente da monitorare nell’ambito dell’analisi settoriale di Deliveroo è il gruppo Takeway, una società olandese specializzata nella ristorazione a domicilio con ordinazione online. La società propone un sito Internet che elenca i vari ristoranti accessibili e i loro menu, consentendo così agli utenti di ordinare i loro pasti online e di riceverli a casa. Anche la società Takeway si è sviluppata in diversi paesi, soprattutto in Europa. L’azienda è quotata in Borsa sul mercato Euronext Amsterdam, nel comparto A, e fa parte della composizione degli indici azionari AEX e Next 150.


Alleanze strategiche

È ovvio che il gruppo Deliveroo non ha solo avversari ma ha anche alcuni alleati strategici sul suo mercato. Ecco quindi due esempi recenti di partnership strette da questa impresa.

Carrefour 

 Nel 2021 il gruppo ha firmato un accordo di partnership con il gruppo francese Carrefour, che era già presente sulla piattaforma del suo concorrente Uber Eats da oltre un anno. Si tratta di un’alleanza europea che interviene nel momento in cui un altro concorrente si unisce a Uber Eats, il gruppo Casino. Questa alleanza giunge al momento del terzo confinamento con la firma di una partnership europea che permette ormai ai clienti di Deliveroo di ordinare più di un migliaio di prodotti di uso quotidiano, tra cui principalmente prodotti alimentari. Questi ultimi vengono quindi recuperati nei negozi del marchio e vengono consegnati in 30 minuti al consumatore. Il servizio era già stato lanciato in Spagna e in Italia nel secondo semestre del 2020 ed è stato attivato nel marzo 2021 anche in Belgio. In Francia, è stato lanciato dapprima a Parigi e poi in una ventina di altre città.

Microsoft 

 Un’altra partnership è stato firmata nel 2020 in occasione dell’uscita delle nuove console XBOX Series X/S con una campagna di marketing che associa Deliveroo. La campagna è stata denominata Hungry Gamers e consiste in un'operazione realizzata sul sito, sull'applicazione e sui social network di Deliveroo che permette di vincere dei premi come Game Pass, codici promozionali Deliveroo o controller per videogiochi. I nuovi membri del programma Deliveroo Plus, venduto a un euro al mese, hanno anche ricevuto un mese di abbonamento al Game Pass Ultimate per un valore di 13 euro.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Prendiamo ora in esame i vantaggi e gli svantaggi di questo valore, sintetizzando rapidamente i punti di forza e di debolezza del gruppo Deliveroo.

Per quanto riguarda i suoi principali punti di forza, si possono citare in particolare i seguenti:

  • Il gruppo opera in un settore innovativo che è attualmente in forte crescita e che è stato favorito dalle misure di confinamento adottate in vari paesi durante la crisi della Covid-19.
  • Si può anche osservare che il gruppo si sviluppa sempre più a livello internazionale, il che fa pensare che Deliveroo abbia un potenziale di crescita ancora considerevole all'estero.
  • Deliveroo detiene inoltre una quota significativa di mercato nel Regno Unito nella consegna di pasti a domicilio e continua a proporre nuovi prodotti e servizi, come le consegne di prima colazione o di alcolici.
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Per quanto riguarda i principali punti deboli del gruppo Deliveroo, vanno considerati in particolare i seguenti elementi:

  • In primo luogo, il portafoglio di prodotti del gruppo rimane relativamente meno diversificato e ampio di quello dei suoi principali concorrenti, in quanto l’impresa ha sviluppato una strategia rivolta a un mercato di fascia superiore rispetto ai suoi concorrenti.
  • Il secondo e ultimo punto debole di questa impresa è la sua forte dipendenza dai ristoratori.
Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.

Domande frequenti

Quando e come è avvenuta l’introduzione in Borsa di Deliveroo?

L’introduzione in Borsa di Deliveroo è avvenuta il 31 marzo 2021 sul mercato di Londra. L’importo di tale introduzione era stato fissato a 390 pence per azione, vale a dire una valorizzazione di quasi 7,6 miliardi di sterline, ossia 8,9 miliardi di euro per il gruppo. Il giorno della sua entrata in Borsa, la quotazione del titolo ha perso il 30%, riducendo la sua valorizzazione a 2 miliardi di sterline.

Chi sono i più grandi azionisti del gruppo Deliveroo?

Il gruppo Deliveroo comprende diversi grandi azionisti, tra cui: Amazon venture Capital con il 12,6% delle quote, Index Venture SA con il 7,92%, DST Global Management con il 7,81%, Greenoaks Capital Management LLC con il 6,97%, T Rowe Price Associates con il 6,92%, Fidelity Management & Research con il 6,26%, Bridgepoint Advisers con il 4,32%, Accel Partners con il 4,23%, General Catalyst con l’1,72% e T Row Price Associates con lo 0,40%.

Come si può fare per sapere se le azioni Deliveroo sono interessanti?

Per sapere se le azioni Deliveroo siano interessanti per il trading o per l’acquisto, è necessario effettuare vari tipi di analisi, tra cui un’analisi tecnica basata sullo studio dei grafici storici e attuali e un’analisi fondamentale che tenga conto degli eventi e delle pubblicazioni che possono avere un impatto diretto o indiretto su di esse.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 67% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.

eToro.com