Comprare le azioni Crédit Suisse

Valutazione: 4.40 15 voti
 

Prima di acquistare online le azioni Crédit Suisse, vi proponiamo di scoprire qui tutte le informazioni essenziali a proposito di questo titolo come il suo corso in diretta, un’analisi tecnica storica della sua quotazione ed alcune informazioni sulle attività di questo gruppo.  

 

A proposito del gruppo Crédit Suisse

Il gruppo Crédit Suisse è attualmente uno dei leader del mondo della finanza a livello internazionale. Propone principalmente dei servizi di banca privata e di gestione del patrimonio ma anche dei servizi di banca di investimento.

Il gruppo gestisce ben 316,5 miliardi di euro di depositi e 252,1 miliardi di euro di prestiti. La sua attività concerne prevalentemente il mercato svizzero ma raggiunge anche l’Europa, il Medio Oriente, l’Africa, l’America e l’Asia Pacifica.

 

I principali concorrenti di Crédit Suisse

La Crédit Suisse è attualmente una delle principali banche svizzere ma svolge anche attività di banca sistemica e di banca di investimento in Europa e nel resto del mondo. È quindi molto importante conoscere e studiare la concorrenza di questi settori per trattare correttamente queste azioni in Borsa. Vi invitiamo quindi qui ad informarvi sui principali concorrenti di Crédit Suisse in Svizzera e altrove.

Nel mercato bancario svizzero, Crédit Suisse si posiziona come numero due nazionale, preceduta da UBS e seguita da Raiffeisen, dalla Banca Cantonale di Zurigo e da Julius Baer.

Nel mondo, per le sue attività di banca sistemica di livello 2, la Crédit Suisse è numero due e subisce la concorrenza della Barclays, numero uno del settore. Seguono da vicino in classificaGoldman Sachs, ICBC, Mitsubishi e Wells Fargo.

Infine, la Crédit Suisse è la nona banca di investimento al mondo dietro Goldman Sachs, Morgan Stanley, JP Morgan, Bank of America, Deutsche Bank e Citigroup ma subito prima di UBS e Barclays.

 

I principali partner di Crédit Suisse

Per concludere, ecco i principali partenariati stretti dal gruppo Crédit Suisse negli ultimi anni.

  • Nel 2012 la Crédit Suisse ha stretto un partenariato con Qatar Holding, una filiale del fondo di investimento sovrano Qatar Investment Authority, per creare una joint-venture di gestione di attivi.
  • Nel 2016 il gruppo UBS e Crédit Suisse hanno lanciato insieme un acceleratore di fintechs con altri partner come Swisscom, Swiss Life e Ernst & Young.
  • Sempre nel settore delle fintechs, Crédit Agricole ha creato nel 2017 un partenariato con Metisis, società di Singapore specializzata in tecnologie finanziarie, per rinforzare la piattaforma digitale della propria banca privata in Asia.

 

Analisi del corso delle azioni Crédit Suisse

Il corso delle azioni Crédit Suisse è attualmente quotato sul Main Standard del SIX Swiss Exchange ed integra il calcolo dell’indice borsistico FTSE Eurotop 100.

I grafici borsistici storici mostrano che il titolo ha perso moltissimi punti nel corso degli ultimi dieci anni con diverse ondate ribassiste successive. Un primo crollo importante tra maggio 2007 e marzo 2009 lo ha fatto sprofondare verso i 30,54CHF. Malgrado un tentativo di ripresa in direzione dei 60CHF, continua a scendere e passa sotto la soglia dei 20CHF a gennaio 2016.

 

Dati borsistici importanti a proposito delle azioni Crédit Suisse

Per concludere questo articolo dedicato al trading delle azioni Crédit Suisse vi proponiamo adesso di scoprire o riscoprire alcuni dati semplici e generali ma indispensabili per una buona comprensione delle sfide economiche che riguardano questo titolo. Troverete ovviamente le cifre chiave della quotazione in Borsa della società Crédit Suisse nonché alcune informazioni a proposito della posizione che questa società occupa nel mercato borsistico. Avrete così tutte le carte in mano per realizzare una strategia di investimento coerente ed affidabile padroneggiando tutti i parametri da prendere in considerazione prima di speculare in Borsa.

  • Nel 2017 la società Crédit Suisse presenta una capitalizzazione borsistica totale che raggiunge i 30.428,91 milioni di franchi svizzeri.
  • Il numero di titoli emessi dalla società Crédit Suisse attualmente in circolazione sul mercato borsistico è di 2.089.897.000.
  • Il corso delle azioni Crédit Suisse viene attualmente quotato in Svizzera sul Main Standard del mercato SIX Swiss Exchange.
  • La società Crédit Suisse fa anche parte dell’indice borsistico europeo FTSE Eurotop 100 e rientra quindi tra le 100 società europee dalla più elevata capitalizzazione borsistica.
  • L’azionariato della società Crédit Suisse è composto per il 5.41% da quote controllate da The Olayan Group, per il 5.17% da quote controllate da Harris Associates, per il 4.99% da quote controllate da Norges Bank, per il 4.93% da quote controllate da Qatar Investment Authority, per il 4.91% da quote controllate dalla società Capital Group Companies et per il 3.01% da quote controllate dal fondo di investimento BlackRock. Il resto degli attivi della società Crédit Suisse è composto da floating assets ed è ripartito fra gli azionisti investitori individuali privati e istituzionali. Questi titoli vengono scambiati liberamente sul mercato borsistico internazionale.

 

Andamento delle azioni Crédit Suisse

Nel biennio 2014 – 2016 il margine interesse del gruppo bancario svizzero è diminuito del 16,29 %, con un margine di intermediazione che passa da 24,68 miliardi di franchi svizzeri a 18,32 miliardi di franchi svizzeri. L’utile di esercizio è diminuito in due anni del 216,48%.

Nel primo trimestre del 2017 i ricavi del gruppo Crédit Suisse sono tornati a crescere. L’aumento registrato è del 19% con una quota pari a 5,5 miliardi di franchi svizzeri e un utile netto di 596 milioni di franchi. Risultati che superano quelle che erano state le stime degli analisti.

La crescita dei ricavi è anche dovuta al progetto di riorganizzazione aziendale e ottimizzazione dei processi che ha l’obiettivo di generare risparmi per 4,3 miliardi di franchi entro il 2018. Il piano di esuberi è di 6.000 posti di lavoro, ad oggi sono stati cancellati già 3.000 posti circa.

Al centro della strategia di Crédit Suisse c’è anche una riorganizzazione delle attività nei mercati europei e in quelli americani. Ridurre i costi e generare maggiore redditività. La riconfigurazione delle attività e il taglio dei costi ha portato il titolo di Crédit Suisse a un rialzo sul mercato azionario, gli analisti hanno molta fiducia nel piano di ristrutturazione del gruppo bancario svizzero.

Intanto è stato avviato un aumento di capitale di 4 miliardi di franchi per un ulteriore rafforzamento del gruppo sul mercato., anche quest’azione strategica è stata colta dagli analisti in maniera positiva.

Il cambio al vertice e la nuova strategia di gestione stanno portando il gruppo svizzero Crédit Suisse tra i titoli “top picks”. Gli analisti hanno di fatto previsto per la quotazione del titolo Crédit Suisse una crescita di circa 17 punti percentuali. Ottimisti anche gli esperti di Barclays che hanno espresso un convinto apprezzamento sulla gestione del nuovo CEO del gruppo Crédit Suisse, Tidjane Thiam.

Oltre alla politica del taglio drastico dei costi, il management del gruppo bancario svizzero ha annunciato un nuovo orientamento strategico che guarda ai mercati asiatici per nuove opportunità di crescita. Nel medio e lungo periodo rimangono gli ambiziosi obiettivi su una costante crescita dei dividendi e un prossimo rafforzamento dei ritorni del gruppo nell’equity. Deutsche Bank ha fissato il prezzo obiettivo a 15 franchi con la raccomandazione buy, dello stesso avviso anche Citigroup che ha fissato il target price a 19 franchi. Per Morgan Stanley il titolo Crédit Suisse è overweight con un prezzo obiettivo a 16 franchi, mentre per MedioBanca il titolo è outperform con target price a 16,9 franchi.

 

Come realizzare una buona analisi fondamentale della quotazione delle azioni Crédit Suisse

Come senz’altro sapete se avete deciso di leggere questo articolo, una strategia di investimento in Borsa efficace necessita al tempo stesso di un’analisi tecnica completa e basata su vari indicatori grafici di tendenza e volatilità nonché di un’analisi fondamentale approfondita del valore stesso. Se da una parte i grafici messi a disposizione dei trader dalle piattaforme di trading dei broker online sono normalmente sufficienti ad ottenere dei segnali affidabili, dall’altra realizzare un’analisi fondamentale coerente è più complesso. Per riuscirci dovete innanzitutto tener conto delle opportunità future della società Crédit Suisse nonché delle minacce che possono pesare sulla sua redditività futura. Per aiutarvi, ecco un riassunto degli elementi da tenere d’occhio. 

Prima di tutto, per quanto riguarda le opportunità che il gruppo Crédit Suisse potrebbe cogliere negli anni a venire, si deve tener conto dei seguenti elementi:

  • In primo luogo, con la ripresa economica dell’Unione Europea e in particolare della Svizzera, il gruppo Crédit Suisse potrebbe profittare della crescita del mercato bancario e del credito per guadagnare nuovi attivi e creare così nuovi investitori e azionisti. Ciò vale in particolare per il mercato dei cambi che conosce in questo momento una crescita significativa e di cui il Crédit Suisse propone numerosi attivi.
  • La strategia attuale del Crédit Suisse si orienta anche verso una gestione globale dei propri attivi, precedentemente parcellizzati. Questa decisione dovrebbe permettere a questo gruppo bancario di stabilizzare la propria situazione rispetto alle attuali norme europee molto rigide ed ottenere migliori notazioni.
  • Si noti infine che il gruppo Crédit Suisse fa dei grandi sforzi per potenziare la propria espansione all’estero. Guadagna in particolare quote di mercato nei paesi emergenti il che dovrebbe, a lungo termine, permettergli di migliorare la propria redditività.

Infine, per quanto riguarda le minacce cui Crédit Suisse dovrà far fronte, si dovranno seguire da vicino i seguenti elementi:

  • Prima di tutto, come le altre banche, il Crédit Suisse deve sapersi adattare alle politiche economiche sempre più rigorose in tutto il mondo. Le sue capacità di adattamento saranno messe alla prova negli anni a venire.
  • Infine, ricordiamo che il Crédit Suisse svolge le sue attività in un settore fortemente concorrenziale e rischia perciò di perdere delle quote di mercato se non fa gli sforzi necessari ad ottenere una migliore visibilità rispetto ai grandi marchi del settore.

Dove trattare online le azioni Crédit Suisse?

Potete comprare online le azioni del Crédit Suisse e cominciare a trattare sull’evoluzione della loro quotazione attraverso una piattaforma di trading di qualità che propone delle funzionalità innovative.

Trattare subito le azioni Crédit Suisse!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.