Fare trading sulle azioni Coty

Prima di lanciarsi nel trading online delle azioni Coty, proponiamo, attraverso questo articolo, di scoprire tutte le informazioni necessarie per mettere in opera una strategia seria e intelligente. In questo articolo sono in particolare disponibili dei dati relativi alle attività dell’impresa, ai suoi principali concorrenti e partner e dei consigli per l’analisi tecnica che si basano sullo storico dei prezzi delle azioni nel corso degli ultimi dieci anni. Infine, forniremo ovviamente i dati borsistici generali e le cifre chiave della quotazione del titolo sul mercato borsistico internazionale.  

Fare trading sulle azioni Coty!
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Fare trading sulle azioni Coty

I nostri consigli per fare trading sulle azioni Coty

Suggerimento n. 1

Per prima cosa, bisogna seguire con attenzione lo sviluppo dei prodotti di fascia alta destinati al pubblico maschile del marchio dato che questo segmento è attualmente in una fase di forte crescita.

Suggerimento n. 2

L’attività di Coty può anche rivelarsi stagionale con dei picchi di vendite in alcuni periodi dell’anno come San Valentino o le feste di fine anno.

Suggerimento n. 3

La strategia marketing e pubblicitaria condotta da Coty è indispensabile alla sua crescita e deve quindi essere oggetto di attenzione.

Suggerimento n. 4

È inoltre necessario tener conto degli acquisti di marchi effettuati dal gruppo per estendere le proprie quote di mercato e proporre nuovi prodotti alla clientela.

Suggerimento n. 5

Infine, bisogna realizzare un’analisi completa della concorrenza del settore seguendo le evoluzioni delle quote di mercato dei diversi operatori e gli altri eventi significativi di attualità.

Fare trading sulle azioni Coty!
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione generale della società Coty

Il gruppo Coty è un gruppo statunitense specializzato in prodotti di cosmesi e di bellezza. Creato nel 1904 a Parigi da François Coty, l’impresa è diventata nel tempo uno dei protagonisti mondiali del settore.

Il gruppo Coty produce e commercializza soprattutto profumi, cosmetici e prodotti di cura per la pelle e per il corpo. Fin dall’inizio, la sua popolarità è fortemente cresciuta, soprattutto nel settore dei profumi, grazie a delle partnership con grandi sarti e celebrità internazionali e, tra l’altro, ha creato la gamma di profumi Céline Dion che ha riscontrato un immenso successo.

Ad ogni modo, la società Coty deve il proprio successo anche all’acquisto di numerose altre società e marchi Possiamo suddividere i marchi di proprietà di Coty in tre grandi categorie:

  • La gamma Coty Beauty che include i marchi Adidas, Lady Gaga, Beyoncé Parfums, Pierre Cardin, Céline Dion, Chupa-Chups, Beckham, Playboy e Kylie Minogue.
  • La gamma Coty Prestige che include i marchi Balenciaga, Calvin Klein, Roberto Cavalli, Cerruti, Chloé, Chopard, Davidoff, Guess, Gucci, Hugo Boss, Marc Jacobs, Tiffany, Vera Wang, Vivienne Westwood, Burberry e Lacoste.
  • La gamma di cosmetici Coty che include i marchi OPI, Philosophy, Lancaster, Chloé, Rimmel e Bourjois.

Grazie a questa diversità di gamme e prodotti, Coty si è potuto posizionare sul mercato mondiale della cosmetica.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Coty

La società Coty fa oggi parte dei più grandi gruppi mondiali nei settori di cosmetica e profumi ma non è ovviamente l’unica a cercare di crearsi una buona posizione in questi mercati. Da sempre il gruppo deve infatti far fronte ad una forte concorrenza da parte di altre aziende la maggior parte delle quali sono quotate in Borsa o fanno parte di gruppi quotati. Proponiamo quindi ora di scoprire quali siano i concorrenti diretti dell’azienda:

  • Estée Lauder. Il gruppo Estée Lauder è un importante concorrente di Coty sia nel settore dei profumi che in quello dei cosmetici con in particolare i marchi Clinique e Donna Karan.
  • InterParfums. Il gruppo InterParfums, proprietario di marchi quali Balmain, Boucheron e Mont Blanc è un altro importante concorrente di Coty.
  • Il gruppo francese L’Oréal, che propone esattamente la stessa gamma di prodotti di Coty, deve anch’esso essere monitorato come concorrente.
  • LVMH. Viene poi il gruppo LVMH che, sebbene abbia delle attività più diversificate, commercializza anche profumi rinomati.
  • Procter & Gamble. Il gruppo Procter & Gamble, con i suoi profumi Dolce & Gabbana, Gucci e Hugo Boss, ha ceduto a Coty la propria divisione profumi nel 2016 e non deve quindi più essere considerato come un concorrente di Coty.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Coty

La società Coty ha sempre condotto una strategia efficace basata su delle partnership mirate con case di moda, creatori o celebrità. Tra le principali partnership che il gruppo ha stretto negli ultimi anni, ecco alcuni esempi concreti:

  • Prada. Nel 2013 il gruppo Coty ha messo in opera una partnership con il gruppo Prada nel quadro di un accordo di esclusiva. Questa partnership aveva come obiettivo di permettere alle due entità di creare insieme, di sviluppare e di commercializzare una linea di profumi sotto il marchio Miu Miu.
  • Publicis. Nel 2016 è una partnership di altro genere che è stata messa in opera da Coty affidando la propria strategia di marketing all’agenzia Publicis che prende in carico sia i marchi già detenuti dal gruppo che quelli in corso di acquisizione come P&G Specialty Beauty Business.
  • Burberry. Nel 2017 Coty ha annunciato di aver acquisito le attività nel settore dei prodotti di bellezza del gruppo Burberry per un importo di 211 milioni di euro, operazione che ha avuto un forte impatto sulla quotazione di ciascuna delle due azioni in Borsa.

 

Introduzione e quotazione delle azioni Coty

Le azioni Coty fanno la loro apparizione sul mercato borsistico del NYSE nel 2013. Dato che il titolo viene considerato leggermente sopra quotato al momento dell’introduzione, la primissima tendenza osservata sulle azioni Coty è una tendenza al ribasso che lo porta a toccare il livello dei 13,25$ a febbraio 2014. Ma in breve tempo, in considerazione dei risultati ottenuti, molti investitori si interessano al titolo e le strategie all’acquisto si moltiplicano e di conseguenza si osserva rapidamente una prima tendenza di fondo rialzista in direzione dei 18,35$ ad agosto dello stesso anno. Subito dopo questo rialzo, un tentativo di correzione al ribasso fa perdere alcuni punti al titolo che raggiunge il livello dei 16,04$ nel mese di ottobre ma non è che il punto di partenza di un nuovo rialzo molto più rapido e volatile del precedente.

 Il movimento rialzista spinge infatti le azioni Coty verso un primo picco a 32,45$ a giugno 2015 e si tratta ad oggi del record storico registrato da questo titolo. Questo rialzo spettacolare ha ovviamente l’effetto di provocare un’ondata di prelievi di utili con un ritracciamento per tappe che porta il titolo verso il livello dei 21,80$ a gennaio 2016.

Il 2016 comincia con una nuova fase rialzista di rilievo con un guadagno di punti verso il livello dei 30,58$ ad aprile ma la resistenza psicologica dei 30$ è più forte che in occasione della precedenza tendenza e tiene provocando una nuova tendenza alla vendita verso i 25,22$ nel mese di maggio. Una correzione rialzista permette al titolo di raggiungere i 28,99$ ad agosto 2016 prima di un nuovo crollo.

A partire da novembre 2016 il titolo Coty evolve sotto la barra dei 20$ con un tentativo di superamento di questa soglia a luglio 2017. Ad inizio 2018 si assiste tuttavia a un mantenimento della quotazione delle azioni al di sopra di questa soglia psicologica ma senza una reale direzione di tendenza netta. Bisogna quindi mostrarsi pazienti per sapere in che modo il titolo possa evolvere a più lungo termine e reagire a seconda che il livello venga mantenuto o superato.

Come e dove fare trading sulla quotazione delle azioni Coty

Per investire liberamente sulla quotazione delle azioni Coty senza doverle acquistare, puoi utilizzare i CFD online che permettono di prendere posizione sia al rialzo che al ribasso in diretta dal mercato borsistico.

Fare trading sulle azioni Coty!
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.