AZIMUT HOLDING

Analisi della quotazione delle azioni Azimut Holding

--- Annuncio ---
67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Questa scheda riporta informazioni utili sul gruppo Azimut Holding che aiutano nel valutare la possibilità di acquistare le sue azioni online. Forniamo notizie sulla storia del gruppo, l’analisi del corso delle azioni e alcune valutazioni tecniche sul titolo Azimut Holding. Azimut Holding è una società di servizi finanziari il cui core business è costituito dalla vendita di prodotti di risparmio gestito e polizze assicurative. Il gruppo Azimut Holding è quotato nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.  

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

La situazione economica dei paesi in cui il gruppo Azimut Holding svolge le proprie attività ha ovviamente un impatto diretto sulle sue vendite di servizi finanziari. Infatti, un forte sviluppo economico ha bisogno di numerosi investimenti e favorisce quindi la crescita del gruppo mentre vale il contrario in un periodo di recessione.

Analisi n. 2

I clienti del gruppo Azimut Holding profittano di bassi tassi di credito nei periodi a bassa inflazione ed è quindi bene seguire questo dato.

Analisi n. 3

Bisogna tenere d’occhio il ravvicinamento di Azimut Holding ad altri attori locali dello stesso settore di attività che possono permettergli di penetrare più rapidamente alcuni mercati internazionali.

Analisi n. 4

Vanno seguiti con attenzione i cambiamenti di regolamentazione di questo settore di attività, notoriamente molto sorvegliato, che possono frenare i concorrenti del gruppo e quindi profittargli in termini di aumento della clientela.

Analisi n. 5

I dati demografici hanno la loro importanza perché, sebbene attualmente Azimut Holding profitti del pensionamento dei baby-boomers, a lungo termine questa situazione potrebbe ridurre notevolmente i margini aziendali.

Analisi n. 6

L’ambiente economico, e in particolare gli argomenti relativi alla politica commerciale tra Stati Uniti e Cina o la Brexit, possono avere delle conseguenze sulle attività del gruppo Azimut Holding.

Analisi n. 7

La difficoltà di Azimut Holding nell’assumere nuovi dipendenti qualificati è un vero e proprio problema per l’impresa e bisogna quindi assicurarsi che il gruppo faccia di tutto per rimediare a questa mancanza.

Analisi n. 8

Vanno seguiti con attenzione i concorrenti diretti di Azimut Holding perché le loro pubblicazioni e i loro annunci possono avere una forte influenza sulla quotazione delle azioni Azimut Holding.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Fare trading con i CFD su eToro

A proposito del gruppo Azimut Holding

Il gruppo Azimut Holding è una realtà aziendale italiana che opera dal 1988 nel mercato del risparmio gestito. La capogruppo Azimut Holding S.p.A. è quotata dal 2004 alla Borsa di Milano ed è inclusa negli indici FTSE MIB e Eurostoxx 50. Le principali attività del gruppo Azimut Holding includono la promozione, la gestione e la distribuzione di prodotti finanziari e assicurativi. Il gruppo Azimut Holding opera, oltre che in Italia, dove ha sede principale a Milano, in Lussemburgo, Irlanda, Cina (Hong Kong e Shanghai), Monaco, Svizzera, Singapore, Brasile, Messico, Taiwan, Cile, USA, Australia e Turchia.

 

Storia del gruppo Azimut Holding

La società che ha dato origine al gruppo Azimut Holding è stata fondata da Pietro Giuliani nel 1988 con la denominazione Azimut Consulenza Sim S.p.A. Oggi il gruppo Azimut Holding è composto da otto aziende, controllate al 100% dalla capogruppo, e forniscono un sistema integrato per la gestione dei servizi e la distribuzione di prodotti finanziari.

Il modello di business della Azimut Holding è fondato sulla perfetta integrazione tra l’attività di gestione e l’attività di distribuzione. Promotori finanziari e manager del gruppo sono coinvolti anche come azionisti in un patto di sindacato che controlla circa il 24% del capitale. Il restante capitale è diviso tra investitori istituzionali, esteri per la maggior parte, e singoli azionisti.

Le principali società estere con cui il gruppo opera sono: AZ Fund Management (fondata in Lussemburgo nel 1999), per la gestione dei fondi multi-comparto AZ FUND1 e AZ Multi Asset e la società irlandese AZ Life Ltd, dedicata ai prodotti assicurativi nel ramo vita.

In Italia il gruppo è impegnato con Azimut Capital Management Sgr operante nel settore della promozione e gestione dei fondi comuni di diritto italiano, nei fondi hedge di diritto italiano e nella gestione di portafogli di investimento per conto di terzi. Azimut Capital Management si occupa inoltre della distribuzione dei prodotti del gruppo e di terzi tramite la propria rete di consulenti finanziari mentre Azimut Global Counseling è prevalentemente impegnata nella consulenza.

Il gruppo Azimut Holding è impegnato in Italia come sponsor su diversi fronti in ambito sportivo ed è sponsor ufficiale del Carpi, squadra di calcio, e della Superlega di pallavolo maschile nonché come main sponsor del club Modena Volley.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Azimut

Conoscere bene la società Azimut è un'ottima cosa se si vuole investire sul suo valore. Tuttavia, bisogna anche conoscere i principali concorrenti del gruppo per effettuare un'analisi globale di questo mercato prima di decidere quale strategia adottare. Ecco, quindi, una rapida presentazione dei diversi avversari di questa impresa:

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Azimut

Naturalmente, il gruppo azimut Holding non ha solo avversari e talvolta stringe delle partnership strategiche con altre imprese, come nell’esempio che presenteremo ora:

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Azimut Holding come attivo di Borsa

Prendiamoci qualche istante per analizzare i punti di forza di cui dispone il gruppo Azimut Holding e che possono permettergli di far crescere la quotazione delle sue azioni in Borsa negli anni a venire.

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni Azimut Holding come attivo di Borsa

Sebbene Azimut Holding sembri disporre di tutte le chiavi del successo, il gruppo ha anche delle debolezze che bisogna conoscere prima di lanciarsi nell’analisi di questo valore. Ecco quindi nel dettaglio i principali punti deboli del gruppo ovvero gli elementi che possono influire al ribasso sulla quotazione del suo titolo.

Anche se gli svantaggi di questo valore sembrano, a giusto titolo, meno numerosi dei vantaggi, non bisogna tuttavia trascurarne il peso nella decisione dei trader perché possono avere una forte influenza sulla quotazione delle azioni Azimut Holding.

Domande frequenti

Su quali mercati il gruppo Azimut svolge le proprie attività?

Il gruppo Azimut Holding ha sede in Italia e svolge quindi una parte delle proprie attività nel paese stesso ma è anche una società internazionale che possiede delle succursali in tutto il mondo. Tra i mercati in cui opera, si trovano: Australia, Brasile, Cile, Cina, Egitto, Irlanda, Lussemburgo, Messico, Monaco, Singapore, Svizzera, Taiwan, Turchia, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti.

Su quale mercato vengono quotate le azioni del gruppo Azimut?

Il corso delle azioni del gruppo Azimut viene attualmente quotato sul mercato borsistico italiano Borsa Italiana. Per la precisione, la piazza di quotazione del titolo è l’MTA, Mercato Telematico Azionario. Il gruppo Azimut Holding fa inoltre parte delle società che integrano la composizione dell’indice borsistico italiano di riferimento FTSE MIB e fa quindi parte delle più grandi capitalizzazioni borsistiche di questo mercato.

Come essere al corrente delle notizie su Azimut Holding?

Per realizzare delle analisi fondamentali delle azioni Azimut Holding bisogna ovviamente tenersi al corrente di tutte le notizie relative al gruppo. Per farlo, si può visitare il sito ufficiale dell’azienda che riporta tutti i dati e le comunicazioni importanti. Inoltre, nel feed news del proprio broker si possono trovare degli articoli giornalistici sull’azienda e sul suo titolo.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 67% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.