Comprare azioni Azimut Holding

Questa scheda riporta informazioni utili sul gruppo Azimut Holding che vi permetteranno di valutare la possibilità di acquistare azioni online in tutta tranquillità. Vi forniremo nel dettaglio notizie sullastoria del gruppo, l’analisi del corso delle azioni e infine alcune valutazioni tecniche sul titolo Azimut Holding. Azimut Holding è una società di servizi finanziari il cui core business è costituito dalla vendita di prodotti di risparmio gestito e polizze assicurative. Il gruppo Azimut Holding è quotato nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.  

Comprare azioni Azimut Holding
76% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Valutazione: 4.19 43 voti

 

A proposito del gruppo Azimut Holding

Il gruppo Azimut Holding è una realtà aziendale italiana che opera dal 1988 nel mercato del risparmio gestito. La capogruppo Azimut Holding S.p.A. è quotata dal 2004 alla Borsa di Milano ed è inclusa negli indici FTSE MIB e Eurostoxx 500. Le principali attività del gruppo Azimut Holding includono la promozione, la gestione e la distribuzione di prodotti finanziari e assicurativi. Il gruppo Azimut Holding opera, oltre che in Italia, dove ha sede principale a Milano, in Lussemburgo, Irlanda, Cina (Hong Kong e Shanghai), Monaco, Svizzera, Singapore, Brasile, Messico, Taiwan, Cile, USA, Australia e Turchia.

 

Storia del gruppo Azimut Holding

La società che ha dato origine al gruppo Azimut Holding è stata fondata da Pietro Giulianinel 1988 con la denominazione Azimut Consulenza Sim Spa. Oggi il gruppo Azimut Holding è composto da otto aziende, controllate al 100% dalla capogruppo, e forniscono un sistema integrato per la gestione dei servizi e la distribuzione di prodotti finanziari.

Il modello di business della Azimut Holding è fondato sulla perfetta integrazione tra l’attività di gestione e l’attività di distribuzione. Promotori finanziari e manager del gruppo sono coinvolti anche come azionisti in un patto sindacato che controlla circa il 24% del capitale. Il restante capitale è diviso tra investitori istituzionali, esteri per la maggior parte e singoli azionisti.

Le principali società estere con cui il gruppo opera sono: AZ Fund Management (fondata in Lussemburgo nel 1999), per la gestione dei fondi multicomparto AZ FUND1 e AZ Multi Asset; la società irlandese AZ Life Ltd, dedicata ai prodotti assicurativi nel ramo vita.

In Italia il gruppo è impegnato con Azimut Capital Management Sgr operante nel settore della promozione e gestione dei fondi comuni di diritto italiano, nei fondi hedge di diritto italiano e nella gestione di portafogli di investimento per conto di terzi. Azimut Capital Management si occupa inoltredella distribuzione dei prodotti del Gruppo e di terzi tramite la propria rete di consulenti finanziari mentre Azimut Global Counseling è prevalentemente impegnata nella consulenza.

Il gruppo Azimut Holding è impegnato in Italia come sponsor su diversi fronti in ambito sportivo: sponsor ufficiale della squadra di calcio del Carpi, la Superlega di pallavolo maschile ed è main sponsor del club del Modena Volley.

 

Analisi del corso delle azioni Azimut Holding

Il gruppo Azimut Holding ha registrato nell’ultimo anno risultati ottimali. Al 30 settembre 2016 i ricavi registrati sono stati pari a 499 milioni di euro, con un utile netto di 121 milioni di euro.

Il primo semestre del 2017 ha confermato il trend positivo con un risultato netto pari a 121,2 milioni di euro, mentre i ricavi per lo stesso periodo hanno registrato un aumento di 33 punti percentuali portandosi a 415 milioni di euro, con una raccolta netta di premi pari a 3,4 miliardi di euro. I dividendi complessivi pagati nel semestre sono stati pari a 133 milioni di euro, suddivisi in due tranche.

Nel periodo preso in considerazione, la posizione finanziaria netta consolidata è positiva per 34,8 milioni.

Dati che hanno portato il management del gruppo Azimut Holding ad affermare che quello del 2017 è il secondo miglior semestre della storia del gruppo. La strategia di business è dunque confermata, procedendo anche con una razionalizzazione dei costi, l’obiettivo è sempre quello di far aumentare i ricavi.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Azimut Holding come attivo di Borsa

Prendiamoci qualche istante per analizzare i punti di forza di cui dispone il gruppo Azimut Holding e che possono permettergli di far crescere la quotazione delle sue azioni in Borsa negli anni a venire.

Prima di tutto, il gruppo Azimut occupa una posizione di leader nel suo settore di attività, ovvero quello dei servizi per l’investimento, cosa che è ovviamente una forza del gruppo che è in grado di proporre ai propri clienti una rapida analisi del possibile successo dei suoi nuovi prodotti.

Il gruppo Azimut Holding propone peraltro ai suoi clienti una vasta gamma i prodotti e servizi di consulenza finanziaria che gli permettono di soddisfare la propria clientela attuale e di acquisirne costantemente di nuova.

Azimut Holding gode inoltre di un marchio ben riconosciuto nel settore dei servizi finanziari per l’investimento e ciò gli permette di applicare dei premi superiori a quelli dei suoi principali concorrenti.

Il fatto che Azimut Holding esista ormai da molti anni è un ulteriore vantaggio per questo gruppo che è stato uno dei primi ad accaparrarsi il mercato. Ha potuto così, nel corso del tempo, incrementare in maniera considerevole le proprie quote di mercato e conquistare un pubblico riconoscimento.

Si nota inoltre che il gruppo Azimut Holding gode di una fortissima presenza a livello internazionale grazie ad una strategia di espansione ben condotta nel corso degli ultimi anni. Grazie alla sua vasta rete di associati e consulenti, nonché ai suoi uffici esteri, Azimut Holding è in grado di proporre i suoi servizi un po’ ovunque e non solo in Europa.

Infine, si può anche citare la forza lavoro di Azimut Holding come un vero e proprio punto di forza del gruppo dato che questi impiega dei dipendenti specializzati e particolarmente competenti.

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni Azimut Holding come attivo di Borsa

Sebbene Azimut Holding sembri disporre di tutte le chiavi del successo, il gruppo ha anche delle debolezze che dovete conoscere prima di lanciarvi nell’analisi di questo valore. Ecco quindi nel dettaglio i principali punti deboli del gruppo ovvero gli elementi che possono influire al ribasso sulla quotazione del suo titolo.

Prima di tutto, la quota di mercato di Azimut Holding è in calo per via dell’incremento degli introiti e il settore dei servizi di investimento cresce più rapidamente della società. È quindi necessario che il gruppo analizzi bene le diverse tendenze del settore finanziario per scegliere le azioni da mettere in opera per stimolare la propria crescita negli anni a venire.

Analogamente, il business model di Azimut Holding è molto facile da imitare da parte dei suoi principali concorrenti. Anche in questo caso sarà necessaria al gruppo una strategia coerente e ben concepita per far fronte a questa minaccia nella maniera più efficace possibile.

Infine, si nota anche che sebbene Azimut Holding disponga di una massa salariale di qualità che gli permette di rispondere alla domanda nel mondo intero, si può comunque sottolineare il fatto che il rimpiazzo di questi dipendenti esperti costa relativamente caro all’azienda. Ci sono infatti pochissimi collaboratori potenziali sufficientemente formati e l’assunzione di nuovi dipendenti richiede quindi delle lunghe ricerche o comporta degli elevati costi di formazione che possono ridurre i margini operativi della società.

Anche se gli svantaggi di questo valore vi sembrano, a giusto titolo, meno numerosi dei vantaggi, non bisogna tuttavia trascurarne il peso nella decisione dei trader perché possono avere una forte influenza sulla quotazione delle azioni Azimut Holding.

 

Come realizzare una buona analisi fondamentale della quotazione delle azioni Azimut Holding

Per analizzare la quotazione delle azioni Azimut Holding dovete ovviamente conoscere i punti di forza e le debolezze dell’azienda ma dovete anche essere capaci di realizzare un’analisi fondamentale pertinente di questo valore seguendo gli eventi e le pubblicazioni più importanti dell’attualità. Eccone alcuni esempi.

  • La situazione economica dei paesi in cui il gruppo Azimut Holding svolge le proprie attività ha ovviamente un impatto diretto sulle sue vendite di servizi finanziari. Infatti, un forte sviluppo economico ha bisogno di numerosi investimenti e sarà quindi favorevole alla crescita del gruppo mentre vale il contrario in un periodo di recessione.
  • I clienti del gruppo Azimut Holding profittano inoltre di bassi tassi di credito nei periodi a bassa inflazione ed è quindi bene seguire questo dato.
  • Bisognerà anche tenere d’occhio il ravvicinamento di Azimut Holding ad altri attori locali dello stesso settore di attività che possono permettergli di penetrare più rapidamente alcuni mercati internazionali.
  • Andranno anche seguiti con attenzione i cambiamenti di regolamentazione di questo settore di attività, notoriamente molto sorvegliato, che possono frenare i concorrenti del gruppo e quindi profittargli in termini di aumento della clientela.
  • I dati demografici avranno anch’essi la loro importanza perché sebbene attualmente Azimut Holding profitti del pensionamento dei baby-boomers, a lungo termine questa situazione potrebbe ridurre notevolmente i margini aziendali.
  • L’ambiente economico, e in particolare gli argomenti relativi alla politica commerciale tra Stati Uniti e Cina o il Brexit, possono avere delle conseguenze sulle attività del gruppo Azimut Holding.
  • Come abbiamo visto in precedenza, la difficolta di Azimut Holding nell’assumere nuovi dipendenti qualificati è un vero e proprio problema per l’impresa. Bisognerà assicurarsi che il gruppo faccia di tutto per rimediare a questa mancanza.
  • Ovviamente, andranno anche seguiti da vicino i concorrenti diretti di Azimut Holding perché le loro pubblicazioni e i loro annunci possono avere una forte influenza sulla quotazione delle azioni Azimut Holding.

Potrete ovviamente trovare online l’insieme di questi dati e informazioni grazie a dei siti specializzati o abbonandovi ad un flusso di notizie personalizzato. Dovete tuttavia categoricamente confrontare i segnali fondamentali ottenuti con i segnali tecnici sullo stesso valore ottenuti studiando di preferenza diversi indicatori grafici.

 

Previsioni sull’evoluzione del titolo Azimut Holding

Investitori e analisti guardano con fiducia al futuro del gruppo Azimut Holding. A sostenere l’acquisto delle azioni Azimut Holding è anche l’agenzia di rating Credit Suisse che ha fissato per il titolo Azimut un giudizio outperform e un prezzo obiettivo di 21,4 euro. Secondo gli esperti il gruppo italiano può vantare altissimi livelli di competitività sul mercato, con tassi di crescita nelle attività di gestione dei fondi finanziari che raggiungono la soglia del 18%.

Dello stesso avviso Banca Imi che porta il target price sul titolo Azimut Holdin a 17,1 euro. Gli analisti consigliano l’acquisto delle azioni o il mantenimento nel proprio portafoglio ordinario.

Investire in azioni Azimut Holding

Le azioni Azimut Holding sono dunque un ottimo prodotto finanziario per chi è intenzionato a investire. Per procedere con l’acquisto di azioni Azimut Holding non occorre rivolgersi alla propria banca. Si può investire in azioni Azimut Holding facendo trading online attraverso una piattaforma di CFD.Il vantaggio consiste nella possibilità di risparmiare sulle commissioni bancarie e agire con la massima reattività e in totale autonomia. Cosa aspettate? Investite subito in azioni Azimut Holding.

Inizia a fare trading su Azimut*
76% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.