Analisi delle azioni Astaldi

Tra le azioni italiane che è possibile trattare online o aggiungere al proprio portafoglio si trova ovviamente il gruppo Astaldi. Prima di cominciare ad investire su questo valore, vi proponiamo di leggere alcune informazioni che vi saranno certamente utili al momento delle vostre analisi. Vi forniremo infatti in questa pagina alcuni dati borsistici di base, delle informazioni relative a questa azienda, come le sue attività nel dettaglio, ed una presentazione dei suoi principali concorrenti e partner recenti. Potrete così utilizzare queste informazioni nel quadro delle previsioni che effettuerete circa le tendenze future delle azioni Astaldi e realizzare quindi una strategia di trading efficace.  

75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

 

Le azioni Astaldi in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 72,1 milioni di euro
  • Numero di titoli: 533.834
  • Piazza di quotazione: Borsa di Milano
  • Mercato: Non comunicato
  • Indice: FTSE
  • Settore di attività: Edilizia

 

L’attività della società Astaldi

Prima di tutto, prendiamoci qualche istante per scoprire chi è la società Astaldi e quali sono le sue attività principali. Una buona conoscenza dell’azienda vi aiuterà infatti a capire meglio come si comporterà negli anni a venire in funzione del settore di attività e degli specifici segmenti in cui opera.

Il gruppo Astaldi S.p.A. è un’azienda italiana specializzata nel settore di attività dell’edilizia in Italia ed è uno dei leader del paese. Per comprendere meglio le attività dell’impresa, possiamo suddividerla in cinque grandi settori principali come a seguire:

  • Il settore delle infrastrutture per i trasporti.
  • Il settore degli impianti di produzione di energia.
  • Il settore dell’edilizia civile e industriale.
  • Il settore dell’ingegneria e della manutenzione delle installazioni.
  • Il settore delle concessioni.

Le attività del gruppo Astaldi nell’ambito dell’edilizia riguardano soprattutto ferrovie, metropolitane, ponti, strade, autostrade, porti, aeroporti, dighe, centrali idroelettriche, acquedotti, oleodotti, gasdotti, impianti di trattamento, ospedali, scuole e fiere.

Per quanto riguarda le attività in concessione, queste concernono soprattutto la gestione di parcheggi, autostrade e costruzioni sanitarie.

Il gruppo Astaldi possiede attualmente diverse filiali fra cui Astaldi Concessioni Srl, Toledo Scrl, Astaldi Canada Inc, 3E System Srl, Astaldi Bulgaria Ltd e Italstrade IS Srl.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Astaldi

Ci spingiamo ora un po’ oltre interessandoci più nel dettaglio all’ambiente economico del gruppo Astaldi. Nel suo settore di attività, l’impresa è certamente leader nel suo paese ma deve far fronte alla concorrenza di altri grandi attori sul piano europeo ed internazionale. Vi presentiamo quindi nel dettaglio i più grandi avversari e concorrenti di questo gruppo edile.

Il gruppo francese Vinci è in particolare un importante concorrente di Astaldi nonché uno dei leader mondiali nel settore delle concessioni e delle costruzioni. Impiega attualmente oltre 194.000 dipendenti e svolge le sue attività in oltre un centinaio di paesi. Le attività di Vinci sono pressappoco identiche a quelle di Astaldi e comprendono Vinci Autoroutes, Vinci Concessions, Vinci Energies, Eurovia e Vinci Construction.

Va preso in considerazione anche un altro gruppo francese ovvero il gruppo Bouygues e, in particolare, la sua filiale Bouygues Construction che svolge le sue attività in oltre 80 paesi.

Viene poi il gruppo spagnolo Ferrovial che è in particolare uno dei leader delle operazioni di infrastrutture e di servizi municipali a livello mondiale. Questo gruppo impiega circa 74.000 dipendenti e svolge le sue attività in una quindicina di paesi. I suoi settori di attività sono la manutenzione di strade, spazi urbani e infrastrutture, la promozione e la gestione di autostrade private, l’ingegneria civile, il design e la costruzione di infrastrutture immobiliari nonché la gestione di aeroporti.

È anche necessario misurare la concorrenza del gruppo tedesco Hochtief, un’impresa di costruzioni specializzata in ponti, gallerie, dighe, porti, aeroporti e centrali nucleari. Grazie alle sue numerose filiali, questo gruppo svolge le proprie attività anche a livello internazionale in particolare in Olanda, Brasile, Argentina, Australia, Hong Kong, Sudafrica, Medio Oriente, Polonia, Russia e Stati Uniti. Il suo azionista di maggioranza è il gruppo RWE. La società impiega attualmente oltre 66.000 dipendenti e la maggior parte dei suoi introiti provengono da operazioni realizzate al di fuori della Germania.

Infine, è anche interessante studiare un altro concorrente francese, il gruppo Eiffage, che è specializzato in costruzioni e concessioni ed è il risultato della fusione tra Fougerolle e SAE. Il gruppo è attivo nei settori dei lavori pubblici, dell’edilizia, delle infrastrutture, delle concessioni e dell’energia e si posiziona al terzo posto del settore in Francia e al quinto a livello europeo. Eiffage impiega 66.000 dipendenti in circa 70 paesi e realizza oltre 100.000 cantieri all’anno.

Vi consigliamo di seguire con attenzione le notizie, le differenti pubblicazioni e l’evoluzione del posizionamento e delle quote di mercato di ciascuno di questi attori prima di una qualsiasi presa di posizione

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Astaldi

Il gruppo Astaldi non ha raggiunto la sua attuale posizione tra i leader del suo mercato di riferimento senza sforzi ma anzi questa è il frutto della strategia messa in opera dall’impresa e basata in particolare sulla realizzazione di diversi partenariati ed alleanze strategici. Vi proponiamo di scoprire qui alcuni esempi di importanti partenariati che hanno influenzato la quotazione di queste azioni.

Nel 2007 Astaldi ha siglato in Algeria diversi partenariati locali che gli hanno permesso di accelerare la propria crescita in questo paese. Il gruppo è infatti già presente sul mercato algerino dal 1993 ed ha creato la filiale denominata Astaldi Algérie EURL che ha la finalità di operare nel settore delle costruzioni in generale nonché nella realizzazione di opere pubbliche e private, nell’acquisizione di opere in concessione, nella creazione e gestione di imprese di servizi, di installazioni industriali, di attività commerciali e finanziarie e, infine, nello sviluppo di attività di studio di progetti e di consulenza. Questa filiale non opera esclusivamente nel territorio algerino ma anche nel resto del mondo, sia in conto proprio che per conto di terzi. Nel 2007 il settore delle costruzioni ha conosciuto un vero e proprio boom in Algeria e Astaldi ha quindi messo in opera una strategia di partenariati creati in gran numero per profittare di questa crescita sviluppando ulteriormente le proprie attività a livello locale.

Più recentemente, nel 2015, il gruppo Astaldi ha stretto un altro importante partenariato. È infatti l’anno in cui l’aeroporto internazionale Arturo Merino Benitez di Santiago del Cile ha emesso un decreto di aggiudicazione contenente un annuncio che ha avuto un interessante effetto sul titolo di Astaldi. Questa pubblicazione mette infatti fine alla gara d’appalto lanciata dal governo cileno a febbraio dello stesso anno e rende nota la formazione di un consorzio tra i gruppi Aeroporto di Parigi, che ne detiene il 45%, Vinci Airports, che ne detiene il 40%, e Astaldi, che ne detiene il 15%. Il consorzio deve rispondere a delle missioni di studio e di preparazione alla gestione che vengono avviate immediatamente ed ha inoltre ottenuto il diritto di operare nell’aeroporto Arturo Merino Benitez per una durata iniziale di vent’anni a partire dal 1° ottobre 2015. Tra le missioni affidate a questo consorzio, di cui Astaldi fa parte, figurano in particolare il rinnovo delle installazioni esistenti con la ristrutturazione e l’estensione dell’attuale terminal, il finanziamento, la progettazione e la costruzione del nuovo terminal da 175.000 m2, che porterà la capacità di questo aeroporto a 30 milioni di passeggeri l’anno, e la gestione per tutti i 20 anni di durata della concessione dell’insieme delle infrastrutture tra cui il terminal esistente e quello nuovo, i parcheggi e i futuri sviluppi immobiliari previsti. Per quanto riguarda i lavori, questi verranno realizzati in progettazione/costruzione da un raggruppamento costituito in parti uguali da Astaldi e Vinci Construction Grands Projets.

Questi partenariati del passato vi permetteranno certamente di studiare gli effetti di tali annunci sul comportamento di queste azioni ma, per mettere in opera le vostre strategie di investimento, dovrete soprattutto concentrarvi sulle alleanze future.

 

Valutazione: 4.67 3 voti

Come e dove fare trading online sulla quotazione di azioni italiane?

Se siete interessati al trading delle azioni italiane, potete raggiungere un broker riconosciuto e una piattaforma di trading di CFD che vi darà un accesso diretto ai mercati ed ai migliori titoli italiani.

Inizia a fare trading sulle azioni italiane!
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.