ARCELORMITTAL

Analisi della quotazione delle azioni ArcelorMittal

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Le grandi industrie generano spesso degli introiti molto elevati e le loro azioni permettono quindi di guadagnare con i dividendi o puntando direttamente sulle evoluzioni della loro quotazione in diretta. Ma, per farlo, bisogna prima di tutto essere in grado di capire la loro attività per individuare le evoluzioni del corso dei loro titoli. Vi proponiamo qui di saperne di più a proposito delle azioni ArcelorMittal.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Il titolo ArcelorMittal viene prima di tutto considerato un valore che presenta un elevato rischio di inversione, in particolare dopo le forti perdite subite nel 2015 e dopo l’aumento di capitale operato nel 2016. L’analisi tecnica deve quindi essere al cuore delle strategie indipendentemente dalla situazione del mercato.

Analisi n. 2

Come detto in precedenza, la redditività dell’azienda è anche fortemente esposta ai prezzi dei minerali di ferro ed alla crescita economica e industriale dei paesi dei mercati emergenti. Bisognerà in particolare seguire con attenzione le procedure di protezione dell’acciaio europeo di fronte alla concorrenza aggressiva della Cina.

Analisi n. 3

Il gruppo ArcelorMittal ha avviato alcuni anni fa il piano Action 2020 che consiste nell’ottenere una riduzione dei costi di 3 miliardi di dollari entro il 2020. Il raggiungimento di questo obiettivo va ovviamente seguito da vicino.

Analisi n. 4

Gli utili della società vengono inoltre seguiti con attenzione dagli investitori in quanto negli anni a venire dovrebbero aumentare e si dovrebbe avere in particolare un aumento dell’utile operativo lordo.

Analisi n. 5

Sebbene l’attuale concorrenza di ArcelorMittal sia scarsa se non inesistente in alcune aree geografiche, è caldamente consigliato tenere d’occhio alcuni outsider provenienti dall’Asia che potrebbero cambiare la faccia del mercato internazionale.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società ArcelorMittal

Il gruppo francese ArcelorMittal è attualmente il leader mondiale della siderurgia. Il volume d’affari generato ogni anno deriva quindi da differenti attività in relazione a questo settore industriale. La maggioranza dei suoi introiti deriva dalla vendita degli acciai laminati ma l’azienda vende anche dell’acciaio in barre al carbonio e dei prodotti tubolari nonché propone dei servizi per la trasformazione e la distribuzione.

I clienti del gruppo sono le società dei settori automobilistico, elettrodomestici, imballaggio e costruzioni.

Analisi della quotazione delle azioni ArcelorMittal
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Interessiamoci ora ai principali concorrenti del gruppo ArcelorMittal con una presentazione dei principali operatori del settore e qualche informazione al riguardo.

China Baowu Steel

Questa società, precedentemente nota come Baosteel, è attualmente il maggiore concorrente di ArcelorMittal ed è il più grande produttore di acciaio della Cina. L’impresa, che ha sede a Shanghai nel distretto di Baoshan, occupa oggi più di 35.000 dipendenti ed è diretta da Ai Baojun. Si noti che questa società è un’impresa pubblica e che nel 2019 è diventata il principale produttore mondiale di acciaio superando ArcelorMittal.

ThyssenKrupp AG

Un altro concorrente diretto di ArcelorMittal è senza dubbio il gruppo siderurgico tedesco ThyssenKrupp AG, ufficialmente costituito nel 1999 come risultato della fusione tra Friedrich Krupp AG Hoesch-Krupp e Thyssent AG. In passato la sua sede era a Düsseldorf mentre attualmente le sedi sono due, una a Essen e l’altra a Duisbourg. ThyssenKrupp impiega ad oggi più di 160.000 dipendenti e possiede e gestisce diverse filiali in tutto il mondo con delle attività suddivise in varie divisioni

Tata Steel Europe

La società Tata Steel Europe, precedentemente denominata Corus Group, è una società specializzata nella siderurgia, nell’acciaio e nella produzione di alluminio. È una delle filiali del gruppo siderurgico indiano Tata Steel nata dalla fusione tra Koninklijke Hoogovens NV e British Steel plc nell’ottobre 1999. La società ha preso il nome di Tata Steel Europe nel 2010.

Salzgitter AG

Un altro concorrente di ArcelorMittal è la società Salzgitter AG che trae origine dalla società Ilseder Hütte, fondata nel 1858. Nel 1970 l’azienda si è fusa con la divisione acciaio dell’allora gruppo statale Salzgitter per formare la controllata Stahlwerke Peine-Salzgitter AG. Nel 1992, l’azienda siderurgica è stata ribattezzata Preussag Stahl AG in seguito alla privatizzazione e allo smantellamento dell’ex gruppo Salzgitter mediante la vendita dell’attività a Preussag AG. Nel 1998 la Preussag Stahl AG è stata scorporata dal Gruppo Preussag e ha ottenuto la sua indipendenza. Il gruppo attuale nasce con il cambio di nome in Salzgitter AG.  Salzgitter AG è diventato oggi un gruppo siderurgico tedesco con un centinaio di imprese. Il gruppo, che viene quotato sullo SDAX e conta oltre 25.000 dipendenti, si posiziona al quinto posto a livello europeo nel settore delle travi profilate e dei prodotti piatti e al primo posto a livello mondiale per la laminazione di tubi.

US Steel

Infine, l’ultimo concorrente importante di ArcelorMittal è il gruppo statunitense Steel, precedentemente noto come United Steel Corporation. Si tratta di un produttore di acciaio con sede negli Stati Uniti con importanti operazioni nell’Europa centrale. La società è stata creata nel 1901 a seguito della fusione tra la Federal Steel Company e le acciaierie di Andrew Carnegie.


Alleanze strategiche

La strategia di ArcelorMittal di fronte alla concorrenza si si basa sul fare ricorso ad alcuni partenariati strategici come quelli che vi presentiamo.

Technip

Nel 2014 ArcelorMittal è stata scelta dal gruppo Technip come partner unico per la fornitura di fili d’acciaio ad alta resistenza destinati allo sviluppo di campi petroliferi e di gas offshore.

Steelcame

Il gruppo siderurgico ArcelorMittal ha annunciato venerdì 10 febbraio 2017 la costituzione di una joint-venture con il gruppo italiano Cellino, denominata Steelcame. Riprenderà degli attivi di Solustil, la filiale francese di ArcelorMittal specializzata nella trasformazione di prodotti siderurgici.

Air Liquide

 Air Liquide e ArcelorMittal, primo produttore al mondo di acciaio, hanno firmato sempre nel 2017 due contratti di rinnovo a lungo termine della fornitura di ossigeno, azoto e argon nei siti di ArcelorMittal situati nelle zone industriali portuali di Fos-sur-Mer e Dunkerque in Francia. Air Liquide rafforza la sua posizione in Belgio, a Gand, firmando un nuovo contratto di fornitura a lungo termine con Arcelormittal per sostenere la crescita delle sue esigenze in gas industriale. Nel quadro di questo nuovo contratto, Air Liquide estenderà la sua rete di canalizzazioni al Benelux.

Veolia

Nel 2018, il gruppo Arcelormittal ha anche completato una partnership con il gruppo Veolia e la sua controllata Veolia Industries Global Solutions riguardo alla creazione di una joint venture. L'obiettivo di questa joint venture è quello di modernizzare l'impianto di produzione di energia di Veolia a Fos-sur-Mer, migliorando le prestazioni ambientali del sito attraverso l'ottimizzazione del recupero energetico dei gas di produzione dell'acciaio e la riduzione delle emissioni di CO2.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Come tutti gli investitori alla ricerca di azioni di Borsa su cui investire una parte del proprio capitale, vorreste certamente saperne di più circa i punti forti e deboli delle azioni ArcelorMittal. A tal fine vi proponiamo di cominciare dal riepilogo dei principali punti di forza di questo valore e dei vantaggi di questa azienda francese.

La prima cosa che si può citare come vantaggio innegabile della società ArcelorMittal riguarda ovviamente il suo posizionamento nel suo settore di attività. Il gruppo è infatti attualmente il leader mondiale nel settore della siderurgia e rappresenta da solo oltre il 7% della produzione mondiale di acciaio. È anche leader mondiale dello sfruttamento minerario, ben avanti ai suoi concorrenti.

Da un punto di vista strategico, i mercati su cui il gruppo ArcelorMittal è più presente sono anche dei punti di forza per l’azienda. Il gruppo opera molto, in particolare, nel mercato europeo, un mercato che presenta il vantaggio di essere protetto da misure antidumping contro l’acciaio proveniente dalla Cina. ArcelorMittal riesce nell’impresa di avere oltre il 60% delle quote di mercato della vendita di acciaio nel Nord America, un settore privilegiato dalle aziende del settore.

Nel corso del tempo, ArcelorMittal ha saputo profittare delle proprie esperienze ed offre oggi un’integrazione verticale delle proprie attività realizzando in proprio le differenti operazioni, dalla semplice estrazione alla distribuzione passando  per la trasformazione dei metalli. Ciò garantisce al gruppo degli elevati introiti supplementari ed una ancor maggiore presenza sul mercato.

La strategia di sviluppo internazionale del gruppo, in particolare nei paesi emergenti come Brasile e Sudafrica le cui industrie hanno delle esigenze sempre maggiori, è un altro elemento a favore delle azioni ArcelorMittal.

Sono anche da apprezzare gli sforzi fatti dall’azienda per ridurre il suo livello di indebitamento. Per raggiungere i propri obiettivi ArcelorMittal ha puntato su una strategia di aumento di capitale associata ad una redditività più stabile.

Si noti per concludere che le azioni ArcelorMittal fanno parte di quelle con il più forte rialzo degli ultimi anni e beneficiano, agli occhi degli investitori, di un’interessante condizione di “pure play”.

Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Perché le vostre strategie siano realmente concrete e ben studiate dovete ovviamente conoscere anche i punti deboli delle azioni ArcelorMittal per integrarvi i vari fattori di rischio. Ecco quindi, per venirvi in aiuto, il dettaglio delle principali carenze di questo valore e i punti deboli di questa azienda.

Per prima cosa, se da una parte si può citare come vantaggio la strategia industriale messa in opera da ArcelorMittal consistente in una gestione verticale completa, dall’estrazione alla produzione, si può deplorare una mancanza di audacia da parte del gruppo per quanto riguarda la creazione di valore con delle attività in definitiva poco diversificate.

La società subisce inoltre da qualche anno il contraccolpo di un calo molto forte della quotazione di alcune materie prime come il minerale di ferro o il carbone. Per questo motivo le sue miniere soffrono di un sensibile calo di redditività. Il gruppo ArcelorMittal, per via delle sue attività specifiche, è inoltre fortemente esposto all’aleatorietà del mercato dell’acciaio ed all’evoluzione del suo prezzo. Negli ultimi tempi i prezzi mostrano infatti un forte calo in particolare per l’abbassamento significativo della domanda proveniente dalla Cina e la società realizza la maggior parte delle vendite a prezzi di mercato riducendo quindi considerevolmente i propri margini. I prezzi dell’acciaio sono in fortissimo calo anche negli Stati Uniti e ciò può indurre gli investitori a temere una forte riduzione dei risultati negli anni a venire.

Si può anche temere in un futuro prossimo la delocalizzazione al di fuori dell’Europa di altre unità di produzione di ArcelorMittal, in particolare a causa delle regole sempre più severe in termini di emissioni di CO2.

Come potete constatare leggendo queste informazioni, la quotazione delle azioni ArcelorMittal rimane fortemente esposta alla situazione globale del mercato. Conviene quindi mostrarsi molto prudenti per quanto riguarda le strategie a lungo termine.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.

Domande frequenti

Arcelormittal fa parte di altri indici borsistici oltre al CAC 40?

È noto che il gruppo Arcelormittal fa attualmente parte dell’indice borsistico nazionale francese di riferimento CAC 40 e, quindi, delle 40 più grandi capitalizzazioni borsistiche francesi ma questo valore integra anche altri indici borsistici: CAC All Share, CAC All Tradable, CAC Large 60, Euronext 100, IBEX 35, LuxX e AEX. Il suo indice di quotazione principale rimane comunque il francese CAC 40.

Quali sono state le performance recenti delle azioni Arcelormittal?

Interessandosi alle performance delle azioni Arcelormittal nel corso degli ultimi anni si rileva un rialzo del 63,72% nel corso dell’ultimo anno, un ribasso del 33,91% nel corso degli ultimi due anni, una perdita del 41,27% nel corso degli ultimi tre anni e una perdita del 40,91% nel corso degli ultimi cinque anni. Questi dati sono utili per comprendere le tendenze di fondo di questo valore.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com