Comprare le azioni Amgen

Valutazione: 4.27 15 voti
 

Il settore farmaceutico e biotecnologico è senz’altro uno dei campi di attività da seguire se si tratta sui mercati borsistici. È il motivo per cui abbiamo deciso di parlare qui di un’azione statunitense molto popolare e che offre delle possibilità di guadagno innegabili: le azioni Amgen. Scoprirete qui di cosa si occupa esattamente questa società e troverete, a partire da differenti grafici borsistici storici, alcuni dati relativi all’analisi dei prezzi delle sue azioni nel corso degli ultimi dieci anni.  

 

A proposito del gruppo Amgen

Il gruppo americano Amgen è attualmente uno dei leader mondiali della biotecnologia. La sua attività consiste principalmente nella vendita di medicinali per il trattamento dei tumori, dei disturbi metabolici, delle malattie ossee ed altri problemi si salute. Percepisce anche delle royalty nella misura del 4% dei suoi utili.

La larga maggioranza del volume d’affari di questa azienda è realizzata negli stati Uniti (76%).

 

I principali concorrenti di Amgen

Il gruppo Amgen è specializzato in biochimica medicale e, a questo titolo, deve confrontarsi con una fortissima concorrenza da parte dei grandi nomi dell’industria farmaceutica internazionale. È il motivo per cui non è possibile prendere posizione sulle sue azioni di Borsa senza aver realizzato un’analisi completa della concorrenza del settore e, quindi, dei grandi concorrenti di Amgen.

Ecco la classifica 2016 delle più grandi aziende nel settore della chimica farmaceutica in ordine di volume d’affari. Amgen si posiziona all’11° posto della classifica.

  • Novartis
  • Pfizer
  • Sanofi
  • Roche
  • Merck & Co.
  • Johnson & Johnson 
  • AstraZeneca 
  • GlaxoSmithKline 
  • Teva 
  • Gilead Sciences 
  • Eli Lilly 
  • AbbVie
  • Bayer
  • Boehringer-Ingelheim
  • Novo Nordisk 
  • Actavis 
  • Takeda 
  • Otsuka 
  • Mylan

Anche la più piccola innovazione terapeutica o un qualsiasi nuovo prodotto di una o di un’altra di queste società può influenzare la quotazione delle azioni Amgen.

 

I principali partner di Amgen

  • Nel 2002 il gruppo Amgen e il gruppo svizzero Serono hanno annunciato la messa in opera di un accordo di licenza e di vendita che permette a Serono di vendere il Novantrone sviluppato e messo a punto dai laboratori Amgen negli Stati Uniti.
  • Nel 2015 Amgen ed il suo concorrente Novartis hanno annunciato un accordo di cooperazione nel settore dei trattamenti neurologici ed in particolare nello sviluppo e nella commercializzazione di un trattamento contro la malattia di Alzheimer.
  • Nel 2016 è il gruppo Servier ad aver siglato un accordo di collaborazione con Amgen nel settore del trattamento delle malattie cardiovascolari. Servier potrà commercializzare l’Omecamtiv Mecabril, farmaco destinato a curare l’insufficienza cardiaca, in Europa e in Russia contro il versamento di 10 milioni di dollari ad Amgen.

 

Analisi della quotazione delle azioni Amgen

Il corso delle azioni Amgen è attualmente quotato sul mercato del Nasdaq Select Global Market ed integra quindi il calcolo dell’indice borsistico Nasdaq.

I grafici borsistici storici mostrano una curva rialzista dei prezzi quasi perfetta dalla fine del 2008. Tale curva è tuttavia interrotta da alcuni micromovimenti correttivi interessanti per il trading a breve termine.

 

Dati borsistici importanti a proposito delle azioni Amgen

  • Nel 2017 la capitalizzazione borsistica totale della società Amgen è di 121.495,47 miliardi di dollari.
  • Il numero di titoli emessi da Amgen attualmente in circolazione è di 2.565.437.
  • Il corso delle azioni Amgen viene attualmente quotato negli Stati Uniti sul NASDAQ Global Select Market del NASDAQ All Markets.
  • La società Amgen fa anche parte della composizione dell’indice borsistico statunitense NASDAQ 100 e fa quindi parte delle 100 più grandi società dalla più elevata capitalizzazione.
  • L’azionariato della società Amgen è attualmente composto per l’11.88% da quote di Capital Research Global Investors, per il 6.12% da quote di Vanguard Group, per il 4.11% da quote di Fidelity management and Research Company, per il 4% da quote di State Street Corporation, per il 3.88% da quote di Primecap Management Company, per il 3.69% da quote di Royal London Asset Management, per il 3.01% da quote di Black Rock Fund Advisors, per l’1.80% da quote di Wellington Management Company , per l’1.31% da quote di ClearBridge Advisors e per l’1.28% da quote di Northern Trust Investments.

 

Storico economico e finanziario della società Amgen

Ecco alcune delle date importanti che hanno segnato la storia economica e finanziaria di Amgen che vi aiuteranno a capire meglio le sue azioni in Borsa.

  • Negli anni ’90 il gruppo Amgen fa parte delle società diventate celebri soprattutto perché dotate di una grande capacità di attrazione delle capitalizzazioni borsistiche di nuove società, una capacità che non ha precedenti nella storia e che si conclude con un crack.
  • Nel 2011 la società Amgen annuncia i suoi primi passi nel settore della distribuzione di medicinali biosimilari.
  • Nel 2013 il gruppo annuncia l’acquisizione per un importo di 10,4 miliardi di dollari di Onyx Pharmaceutical, specializzata in oncologia.
  • Nel 2015 Amgen acquista per un ammontare di 300 milioni di dollari la società di biotecnologia Dezima Pharma che detiene dei trattamenti per la lotta contro il colesterolo.

Cominciare a trattare sulle azioni Amgen

Per cominciare a trattare sulla quotazione delle azioni Amgen a breve che a lungo termine, utilizzate una buona piattaforma di trading e i contratti CFD che vi offriranno numerose opportunità.

Trattate subito le azioni Amgen!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.