ALLIANZ

Analisi della quotazione delle azioni Allianz

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Il gruppo Allianz era ancora poco conosciuto in Italia  fino a qualche anno fa ma grazie ad un successo internazionale e ad una serie di acquisizioni, questa società è ormai celebre e quotata sul mercato borsistico Euronext. Oggi i mediatori online permettono ai privati di investire sui titoli di questa società, che si annovera tra le più efficaci del settore delle assicurazioni. Quindi, se anche voi volete investire su questo valore o semplicemente speculare sulle sue evoluzioni future, dovete conoscere alcune delle informazioni essenziali che forniamo qui.

Ultimi notizie

Allianz pubblica i risultati record per il 2019

21/02/2020 - 12h20

Il gruppo Allianz ha pubblicato questa mattina i risultati finanziari per il 2019 con nuovi record, tra cui un significativo aumento del fatturato. Scoprite di più su questi risultati e sulla nostra analisi.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Questo riguarda soprattutto la strategia di espansione geografica dell’azienda che da ormai diversi anni cerca di posizionarsi al di fuori del mercato europeo, in particolare nei molto ricercati paesi emergenti.

Analisi n. 2

Lo stesso vale per quanto riguarda la diversificazione dei prodotti del gruppo. Sebbene la gamma proposta da Allianz sia già molto ampia, sarebbe vantaggioso per l’azienda interessarsi a dei nuovi segmenti in cui non è ancora presente.

Analisi n. 3

Come tutte le grandi compagnie di assicurazioni, il gruppo Allianz e i suoi utili sono ovviamente molto esposti a certi fattori esterni che non possono essere controllati. È in particolare il caso delle catastrofi naturali che comportano degli elevati costi di indennizzo e possono avere delle conseguenze importanti sulla quotazione di queste azioni.

Analisi n. 4

Da alcuni anni Allianz deve anche confrontarsi con una forte crescita del numero di frodi che comportano molte perdite per il gruppo ed è quindi bene interessarsi alle azioni svolte dall’azienda per lottare efficacemente contro questo fenomeno.

Analisi n. 5

Infine, va da sé che la salute economica e finanziaria dell’Europa e dei paesi in cui Allianz propone i suoi prodotti ha un impatto diretto sulla crescita dell’azienda. Tutti i dati generali relativi al potere d’acquisto e, quindi, alla potenzialità che i consumatori sottoscrivano nuovi prodotti e servizi sono dei reali indicatori delle possibilità che Allianz guadagni maggiormente.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società Allianz

La società Allianz era in origine un’azienda tedesca del settore delle assicurazioni e, tra l’altro, è ancora oggi uno dei grandi nomi di questo settore di attività, in particolare su scala europea.

Il gruppo Allianz è attualmente uno dei leader mondiali del settore delle assicurazioni ma propone anche delle attività bancarie tradizionali. Nel dettaglio, le attività relative alle polizze vita e malattia rappresentano oltre il 54% del volume d’affari totale di questa azienda. Vengono poi le attività relative agli altri tipi di polizza per il 39% e la gestione di attivi che rappresenta circa il 5,2% del volume d’affari. Il resto deriva da attività bancarie e da gestioni in conto proprio.

Attualmente il gruppo Allianz impiega oltre 147.425 dipendenti nel mondo.

La società Allianz è stata creata nel 1889 da un banchiere di Monaco. In seguito, nel corso del tempo, l’azienda si è ingrandita ed ha diversificato la propria offerta proponendo dei prodotti attualmente molto richiesti come le polizze vita e le polizze rischi. Si è lentamente sviluppata ed ha esteso la propria attività al resto d’Europa con filiali in Francia e in Italia. Ad oggi il gruppo Allianz è anche conosciuto per i suoi servizi e prodotti bancari.

Una delle notizie storiche da tenere a mente riguardo Allianz è senz’altro l’acquisto, nel 2007, della società AGF di cui è ormai proprietaria per la totalità delle quote.

Analisi della quotazione delle azioni Allianz
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Sempre al fine di conoscere bene le azioni Allianz e di migliorare le analisi di questo titolo, bisogna assicurarsi di conoscere bene i suoi principali concorrenti sul mercato. È quanto proponiamo ora con una rapida presentazione degli avversari diretti di questo gruppo al momento attuale:

AIG

Questa società, American International Group Inc, è attualmente uno dei leader mondiali nel settore assicurativo e dei servizi finanziari. Il gruppo impiega oggi oltre 56.000 dipendenti e dispone di oltre 90 milioni di clienti in un centinaio di paesi e di giurisdizioni. Si noti inoltre che AIG è la società di assicurazione statunitense più radicata in Europa da quasi 65 anni.

AON

Questa multinazionale britannica è uno dei leader in alcuni settori dell’assicurazione, tra cui la gestione dei rischi, l’intermediazione assicurativa e riassicurativa, la consulenza in materia di risorse umane e gestione e la sottoscrizione di assicurazioni specializzate. Attualmente la sede dell’impresa è a Londra. AON ha anche un importante centro decisionale a Chicago. Attualmente, AON impiega più di 50.000 dipendenti in oltre 500 uffici situati in 120 paesi.

AXA Group 

Questo gruppo internazionale francese è un altro concorrente diretto di Allianz. È specializzato in assicurazioni e gestione degli attivi e si rivolge sia ai privati che alle imprese proponendo prodotti e servizi di assicurazione, di previdenza, di risparmio e di trasmissione del patrimonio nonché, in alcuni paesi, attività bancarie. Il gruppo francese AXA è inoltre una delle più grandi compagnie di assicurazione del mondo a fianco di Allianz ed è il primo marchio mondiale di assicurazione e il terzo marchio del settore dei servizi finanziari a livello internazionale.

MetLife

Questa società, nota anche come Metropolitan Life Insurance Company, è una società statunitense specializzata nel settore assicurativo che offre, in particolare, assicurazioni sui mutui e garanzie di previdenza per privati e professionisti nonché per intermediari come i broker. Si tratta ovviamente di uno dei maggiori fornitori di assicurazioni al mondo, con oltre 90 milioni di clienti in circa 60 paesi. Il gruppo MetLife possiede numerose filiali in tutto il mondo e stringe regolarmente partnership a livello internazionale.


Alleanze strategiche

Il gruppo Allianz basa una parte della sua strategia di conquista del mercato anche su dei partenariati ben studiati e ben negoziati. È questo il caso, per esempio, di un partenariato firmato con il costruttore automobilistico Ford nel 2014 per una durata di cinque anni per la distribuzione specifica di assicurazioni auto.

SNCF

Sullo stesso principio Allianz è partner da alcuni anni del gruppo ferroviario francese SNCF e propone delle assicurazioni sui viaggi agli utenti del gruppo.

Partnership sportive

Oltre a questi partenariati con grandi società internazionali Allianz è molto spesso partner di grandi eventi sportivi che gli permettono di avere un interessante ritorno di immagine sul marchio ed una buona pubblicità internazionale.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Se fate parte degli investitori che si interessano alle migliori azioni tedesche e intendete investire una parte dei vostri fondi sulla quotazione delle azioni Allianz, il termine del vostro investimento dipenderà in gran parte dai punti forti e deboli di questa azienda. Per aiutarvi a vederci più chiaro, ecco per cominciare i principali punti forti di questo valore.

Uno dei grandi vantaggi delle azioni Allianz riguarda ovviamente la ben consolidata immagine di marca di questa azienda che è conosciuta da tutti e non solo in Germania ma in tutta Europa. Questa notorietà è ovviamente dovuta ad una forte comunicazione marketing ben studiata ma anche alla recente diversificazione dell’offerta di servizi del gruppo.

Il gruppo Allianz è conosciuto soprattutto per le sue attività negli ambiti delle polizze vita e del credito, il che costituisce un altro dei suoi punti di forza perché l’azienda è attualmente leader incontestato di questo mercato in Europa e ogni anno mette un po’ più di distanza tra sé e i suoi concorrenti.

Allianz beneficia anche di un posizionamento geografico strategico estremamente oculato in quanto propone i propri prodotti e servizi in numerosi paesi e si posiziona particolarmente bene in ciascuno di essi. Tramite le sue differenti agenzie, il gruppo impiega attualmente oltre 155.000 dipendenti nel mondo e conta su una strategia di espansione sui mercati internazionali che dovrebbe consentirgli di continuare a crescere.

La salute finanziaria dell’azienda è anch’essa un punto di forza per la buona tenuta di questo titolo borsistico e il tasso di indebitamento è basso rispetto alle altre società del settore.

Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Ovviamente, come è facile immaginare, il titolo della Allianz non presenta solo dei vantaggi per quanto riguarda l’investimento borsistico. Prima di lanciarsi nella speculazione online di queste azioni bisogna quindi conoscere i punti deboli di questa azienda ed essere in grado di utilizzarli a proprio vantaggio con una strategia adeguata. Vi proponiamo quindi di scoprire qui i pochi difetti di questo valore e le limitazioni che può incontrare la società tedesca Allianz negli anni a venire.

Per prima cosa è importante ricordare che la larga maggioranza delle attività assicurative e di finanziamento, destinate tanto ai privati che ai professionisti, proposte dal gruppo riguarda il settore dell’automobile. Di conseguenza la società è fortemente esposta alla salute economica di questo mercato così come alla fortissima concorrenza in questo settore.

Sebbene disponga ad oggi di un’immagine di marca piuttosto positiva, la società Allianz soffre ancora di alcune controversie relative al ruolo che ha svolto durante la seconda guerra mondiale, circostanza che tende a far rallentare la sua crescita in alcuni paesi che sono stati segnati da questo periodo e i cui consumatori più informati si mostrano diffidenti riguardo a questa entità.

Nonostante il fatto che Allianz sia attualmente leader in diversi segmenti del settore delle assicurazioni in Germania nonché in Europa, non bisogna comunque dimenticare che la concorrenza in questo settore di attività è molto forte e che altri grandi gruppi europei cercano ogni giorno di sottrarle delle quote di mercato. È quindi indispensabile che l’azienda si mostri fortemente competitiva.

Per concludere, fra i punti deboli va annoverato anche il rallentamento della crescita del gruppo nel corso degli ultimi anni. Sebbene i risultati dimostrino una certa stabilità, dal 2011 il movimento di crescita tende a ridursi facendo insorgere timori quanto al ritorno al ribasso di questo valore. Gli investitori preferiscono infatti orientarsi verso attivi che beneficiano di un potenziale di crescita del volume d’affari più elevato di quello di Allianz. Ricordiamo infatti che nel passato la società ha spesso pubblicato dei risultati al disotto delle attese del consenso, cosa che ha deluso i mercati e generato una più forte diffidenza di questi ultimi.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.

Domande frequenti

Com’è ripartito il capitale del gruppo Allianz?

Attualmente, giugno 2020, il capitale del gruppo Allianz è suddiviso tra differenti azionisti tra cui: Norges Bank Investment Management per il 2.98%, The Vanguard Group per il 2.88%, DWS Investment per il 2.54%, BNP Paribas Asset Management France per il 1.42%, DWS Investments per l’1.37%, Deka Investment per l’1.24%, BlackRock Asset Management Deutschland per l’1.14%, Harris Associates per l’1.13%, Amundi Asset Management per l’1.10% e FIL Investment Advisors per lo 0.99%.

Il gruppo Allianz svolge delle attività di lobbying?

Ovviamente, il gruppo Allianz svolge delle attività di lobbying. Dal 2008 la società è iscritta al registro della trasparenza dei rappresentanti di interesse presso la Commissione Europea. Per questa attività, nel 2018 il gruppo ha dichiarato delle spese annuali comprese tra 1.000.000 e 1.250.000 di euro. I dati relativi all’attività di lobbying per il 2019 non sono ancora stati comunicate dalla società.

Come fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Allianz?

Per fare delle previsioni precise sulla quotazione delle azioni Allianz bisogna tener conto dell’analisi tecnica studiando i grafici borsistici storici e i movimenti visualizzati su di essi. È inoltre necessario realizzare in parallelo un’analisi fondamentale del titolo prendendo in considerazione i fattori che possono maggiormente influenzarlo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com