Analisi n. 1

È necessario in particolare tenere d’occhio lo sviluppo di nuovi prodotti da parte di Alcon e, quindi, gli investimenti in ricerca e sviluppo e l’ottenimento delle autorizzazioni legali di immissione sul mercato.

Analisi n. 2

Va ovviamente seguita con interesse la concorrenza di questo settore di attività facendo attenzione in particolare all’evoluzione delle quote di mercato di ciascuno dei protagonisti, al lancio di nuovi prodotti e l’arrivo di nuovi concorrenti. I dati relativi allo sviluppo di prodotti in concorrenza diretta a quelli di Alcon vanno monitorati con estrema attenzione nel quadro di questa analisi.

Analisi n. 3

Le operazioni strategiche quali partnership, cessioni e acquisizioni di filiali sono ulteriori elementi importanti dell’analisi fondamentale e i trader devono conoscerli.

Analisi n. 4

Il gruppo comunica molto regolarmente sulle sue strategie di crescita e sui suoi piani di sviluppo. Questi dati sono particolarmente interessanti se si intende valutare la capacità del gruppo nel rispettare i propri impegni e quindi la sua serietà rispetto agli investitori.

Analisi n. 5

Infine, si può anche consultare l’evoluzione del fatturato e degli utili dell’impresa attraverso i risultati annuali e trimestrali e all’evoluzione nel tempo del dividendo di queste azioni.

Il 75% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione generale della società Alcon

Ogni investitore deve conoscere alla perfezione la società Alcon e le sue specificità prima di cominciare a fare trading sulle sue azioni e ciò passa in particolare per una buona conoscenza dei principali prodotti commercializzati dalla società e delle sue principali fonti di reddito.

Il gruppo Alcon è una società svizzera che opera nel settore farmaceutico. Per la precisione, l’impresa è attualmente il leader mondiale dello studio, della produzione e della vendita di prodotti di cura oftalmici.

Per comprendere meglio le attività di questa azienda è possibile suddividerle in differenti categorie qui elencate a seconda del volume d’affari generato:

  • I prodotti e le apparecchiature chirurgiche oftalmiche rappresentano il 56,7% del fatturato del gruppo e includono i consumabili, i prodotti impiantabili, le apparecchiature chirurgiche per il trattamento della cataratta, delle malattie della retina, del glaucoma e degli errori di rifrazione.
  • I prodotti per la cura della vista generano da parte loro il 43,3% del fatturato dell’impresa e includono lenti a contatto, prodotti per la cura degli occhi, colliri e pomate oftalmiche.

Attualmente il gruppo possiede e gestisce 18 siti di produzione in vari paesi.

Da un punto di vista geografico, solo lo 0,8% del volume d’affari di Alcon viene realizzato in Svizzera. Il suo mercato principale è quello statunitense con il 41,5% del fatturato, seguito dal Giappone con l’8,9% e il resto del mondo con il 48,8%.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Alcon

Ci occupiamo ora dei principali concorrenti di Alcon nel suo settore di attività elencando le società più redditizie di questo segmento:

  • Bausch et Lomb. Questa società statunitense, creata in Germania nel 1853 prima di essere trasferita negli Stati Uniti, è attualmente il numero uno mondiale dell’oftalmologia sanitaria e dell’ottica. In particolare, l’azienda fornisce la US Navy di binocoli e telescopi, lenti ottiche, obiettivi fotografici, microscopi e, più di recente, prodotti per cure oftalmiche.
  • Reckitt Benckiser. Questa impresa britannica è un altro concorrente di Alcon ed è specializzata in fabbricazione e vendita di prodotti di pulizia e di prodotti farmaceutici. L’azienda, che deriva dalla fusione tra Reckitt & Colman e Benckiser nel 1999, è attualmente il leader mondiale nel segmento dei prodotti di pulizia domestica.
  • Théa. Infine, la società francese Théa è un ulteriore importante concorrente di Alcon ed è specializzata in prodotti farmaceutici del settore dell’oftalmologia.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Alcon

Il gruppo Alcon ha basato la propria strategia di crescita anche sulla creazione di varie partnership con aziende di grandi dimensioni. Proponiamo quindi di scoprire due esempi concreti di questo tipo di alleanza per aiutare nella comprensione della loro importanza nel quadro delle proprie strategie.

  • Google. Nel 2014 Google ha deciso di semplificare la vita dei diabetici offrendogli la possibilità di misurare da soli il tasso di glicemia utilizzando delle lenti a contatto intelligenti posizionandosi così sul segmento della sanità connessa. Nel quadro di questo progetto Google ha stretto una partnership strategica con la società Alcon che era all’epoca una filiale del gruppo Novartis.
  • Royal Philips. Qualche tempo dopo, Alcon ha sottoscritto una importante partnership con il leader mondiale in tecnologie sanitarie Royal Philips che gli ha dato accesso alla sua piattaforma digitale Philips HealthSuite nel quadro dello sviluppo della Alcon Smart Suite, una piattaforma di cure oftalmiche innovativa sviluppata per razionalizzare, semplificare e migliorare, sia per i chirurghi che per i pazienti, la chirurgia della cataratta.
  • Workiva. Nel 2020 è con la società Workiva, una piattaforma statunitense leader del reporting connesso e della conformità, che il gruppo Alcon ha sottoscritto una partnership strategica. Alcon potrà quindi utilizzare la piattaforma di questa impresa per costruire e sviluppare le procedure di messa in conformità relative al suo audit mondiale, alla gestione dei rischi di impresa e alla legge Sarbanes-Oxley.

Domande frequenti

Quando Alcon è diventata una società indipendente da Novartis?

Nel 2019 Alcon ha recuperato la propria indipendenza dalla società Novartis di cui era filiale e in seguito alla separazione dalla sua casa madre ha goduto di una quotazione indipendente in Borsa. A partire da quel momento, le azioni Alcon sono state accessibili sul mercato del SIX Swiss Exchange e sul mercato NYSE di New York sotto la sigla ALC.

Come prevedere l’evoluzione della quotazione delle azioni Alcon?

Una buona previsione dei futuri movimenti della quotazione delle azioni Alcon passa prima di tutto per una buona analisi tecnica che utilizzi gli indici disponibili nei grafici borsistici nonché per un’analisi fondamentale completa che tenga quindi conto dell’insieme delle pubblicazioni e delle notizie dell’impresa e del suo settore di attività.

È possibile fare trading sulle azioni Alcon direttamente online?

Se non si ha intenzione di acquistare fisicamente i titoli della società Alcon, esiste la possibilità di speculare direttamente sulle fluttuazioni della quotazione di queste azioni grazie ai contratti CFD, contratti per differenza. Questi contratti sono accessibili da una semplice piattaforma di trading online fornita da un broker.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 75% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.