3M

Analisi della quotazione delle azioni 3M

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Le azioni della società statunitense 3M attirano molti investitori di tutto il mondo e presentano una grande liquidità nonché, a volte, un’elevata volatilità. Tuttavia, prima di lanciarvi nella speculazione su questo titolo, vi proponiamo di leggere varie informazioni su questa azienda quali le sue attività in dettaglio, i suoi principali concorrenti e i suoi recenti partenariati nonché altri dati borsistici ed un’analisi tecnica storica che vi aiuterà a capire come si comporta il titolo sul mercato.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

In primo luogo, bisognerà monitorare gli annunci di acquisto da parte di 3M di altre società che gli permetterebbero di diversificare le proprie attività.

Analisi n. 2

Andrà inoltre tenuta d'occhio la strategia di espansione del gruppo in alcuni segmenti come quello delle energie rinnovabili che senza dubbio apporterà in futuro delle importanti nuove fonti di reddito. Ciò vale anche per investimenti effettuati da 3M nel settore materiale catodico al fine di sviluppare nuovi prodotti innovativi e quindi migliorare ulteriormente la redditività.

Analisi n. 3

Il risanamento finanziario del gruppo, che ha risentito fortemente della crisi economica del 2008, è anch’esso da seguire con la massima attenzione.

Analisi n. 4

Bisognerà anche seguire l'evoluzione delle sempre più rigide leggi e normative in materia di ambiente che possono quindi pesare sulla strategia del gruppo la cui attività si svolge principalmente nel settore chimico.

Analisi n. 5

Infine, bisogna anche monitorare la concorrenza in questo settore che è sempre più forte.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società 3M

Il gruppo statunitense 3M è uno dei grandi nomi mondiali del settore industriale e progetta, fabbrica e commercializza differenti tipi di prodotti. È infatti possibile suddividere la sua produzione in diversi grandi gruppi di prodotti qui elencati per volume d’affari generato:

  • I prodotti industriali, tra cui abrasivi, colle, nastri, adesivi, prodotti per la pulizia, sistemi di filtraggio di aria e liquidi, rappresentano il 33,5% del volume d’affari totale dell’azienda.
  • I prodotti per la sicurezza e quelli per la segnaletica fra cui, tra gli altri, i rivestimenti antiscivolo, i sistemi antincendio e i prodotti per la segnaletica stradale rappresentano il 18,4% del volume d’affari totale. In questo gruppo vanno considerati anche le attrezzature di affissione e i sistemi grafici.
  • I prodotti per la salute, con in particolare materiali ortopedici, chirurgici e respiratori, i prodotti per l’igiene femminile e quelli per l’igiene dentaria, rappresentano il 17,9% del volume d’affari del gruppo.
  • I prodotti elettronici ed elettrici quali i prodotti di interconnessione, di raccordo e i componenti ottici rappresentano il 15,7% del volume d’affari della società.
  • Infine, i prodotti consumabili come nastri adesivi, autoadesivi, filtri, proiettori o supporti per schermi rappresentano il 14,5% del volume d’affari generato.

La società 3M realizza ovviamente la maggior parte del proprio volume d’affari, il 40,5% del totale, negli Stati Uniti. Vengono poi l’Asia Pacifica con il 29,4% del volume d’affari e Europa, Medio Oriente ed Africa che insieme cumulano il 20,50% del volume d’affari e, infine, l’America Latina e il Canada che generano il 9,6% del volume d’affari.

Analisi della quotazione delle azioni 3M
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Per via della forte diversificazione delle sue attività e dei differenti settori di attività interessati dai prodotti che sviluppa, 3M si scontra con dei concorrenti provenienti da diversi settori di specializzazione ed è ovviamente importante conoscere quelli più pericolosi.

Johnson & Johnson

 Il gruppo statunitense Johnson & Johnson è attualmente il più grande concorrente della 3M. Possiede infatti numerosi marchi di prodotti per l’igiene di tutti i tipi fra cui saponi, prodotti per neonati e materiale sanitario che distribuisce principalmente sul mercato statunitense ma anche nel resto del mondo.

Bayer

Viene poi il gigante della farmaceutica Bayer che, trattandosi di uno dei leader mondiali della farmaceutica, della biologia e dell’agrochimica, sviluppa e commercializza anche dei prodotti in concorrenza diretta con quelli della società 3M e produce inoltre dei materiali ad alte prestazioni.

Altri concorrenti

Si possono annoverare tra i concorrenti diretti della società 3M anche altre aziende quali Kimberley Clark, General Electric e HB.


Alleanze strategiche

La società 3M deve la propria fama nel settore industriale alla sua capacità di innovazione nonché alla sua strategia di sviluppo che si basa, almeno in parte, sulla sottoscrizione di alcune alleanze strategiche con aziende di settori similari o complementari. Vi proponiamo qui un riepilogo delle ultime alleanze strette dal gruppo.

Haribo

Nel 2008 3M si è associata al marchio di caramelle Haribo per mettere in opera un partenariato commerciale e marketing. L’idea è stata in questo caso di offrire delle caramelle Haribo per l’acquisto di Post-It e nastro adesivo a marchio 3M. Gli acquirenti avevano inoltre la possibilità di partecipare a un gioco a premi online con in palio altri prodotti come una consolle di videogiochi.

Nobel Media

Nel 2016 3M si è in particolare associata alla società Nobel Media nel quadro di un partenariato mondiale finalizzato ad avvicinare le due aziende nel settore del progresso e dell’innovazione nonché della ricerca scientifica. Nel tempo, 3M potrà apportare a Nobel Media il proprio know-how scientifico operando in particolare nei settori dello sviluppo sostenibile e dell’educazione scientifica.

Signarama

Più recentemente, nel 2017, 3M si è inoltre avvicinata ad un gigante della segnaletica e delle stampe pubblicitarie, Signarama, nel quadro di un partenariato strategico. Signarama ha così ottenuto un accordo di esclusiva per i marchi professionali della decorazione e per la soluzione DI-NOC, diventando uno dei partner di riferimento di 3M in Francia.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Domande frequenti

Chi sono attualmente i principali azionisti privati della società 3M?

Il capitale della società 3M è attualmente ripartito tra diversi grandi azionisti privati, tra cui: The Vanguard Group con l’8,41% delle quote, SSgA Funds Management con il 7,41%, BlackRock Fund Advisors con il 2,08%, State Farm Investment Management con l’1,93%, Wells Fargo Bank Minnesota con l’1,93%, Massachusetts Financial Services con l’1,82%, Geode Capital Management con l’1,46%, Wellington Management con l’1,41%, Northern Trust Investments con l’1,39% e Capital Research & Management con l’1,32%.

Quali investimenti realizza il gruppo 3M in ricerca e sviluppo?

Ogni anno, il gruppo 3M investe circa il 5% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo e a questo titolo occupa più di 8.100 ricercatori in tutto il mondo. Il lavoro di ricerca e sviluppo del gruppo si basa su una rete di laboratori con sedi in 36 paesi e 3M detiene oltre 100.000 brevetti in tutto il mondo. Il gruppo organizza la propria strategia di innovazione su 46 piattaforme tecnologiche.

Dove acquistare e come fare trading online sulle azioni 3M?

Se si desidera acquistare online le azioni 3M, è possibile farlo tramite dei prodotti di investimento di alcuni intermediari o banche online. Tuttavia, è anche possibile fare trading direttamente sulla quotazione di questo valore senza doverlo comprare, passando per una piattaforma di trading che offre contratti di tipo CFD su tale azione o altri derivati.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com