AstraZeneca: firmato un accordo con Bruxelles per le dosi di vaccino

  •   Le 18/08/2020 à 10h58
  •   DEHOUI Lionel

Da quando AstraZeneca ha annunciato che i suoi ricavi e i suoi profitti hanno continuato a crescere, niente è stato più come prima all'interno dell'azienda. Pochi giorni dopo questo annuncio, il gruppo farmaceutico ha avviato una collaborazione con la società americana Eko. Più tardi, il presidente argentino Alberto Fernandez ha annunciato che il Messico e il suo Paese produrranno ora il vaccino Covid-19 di AstraZeneca. Questo venerdì il laboratorio ha raggiunto un accordo con Bruxelles per le dosi di vaccino. Ecco cosa sta succedendo con questo famoso accordo.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
AstraZeneca: firmato un accordo con Bruxelles per le dosi di vaccino
Immagine: Gwan Kho - Flickr

Dettagli di questo accordo con l'UE

L'annuncio è stato dato venerdì dalla stessa azienda biofarmaceutica AstraZeneca. Secondo quanto suggerito dal gruppo, ha firmato un accordo con la Commissione europea con uno scopo piuttosto specifico. In effetti, questo accordo riguarda la fornitura di oltre 400 milioni di dosi di un vaccino nuovo di zecca non appena disponibile. AstraZeneca ha sottolineato in particolare che questo è il suo famoso vaccino contro il Covid-19: il vaccino AZD1222.

Questo nuovo accordo si basa sull'accordo esistente con l'Inclusive Vaccines Alliance guidata da Francia, Germania, Paesi Bassi e Italia. Il gruppo farmaceutico ha anche chiarito lo scopo di questo importante accordo. Secondo i suoi dettagli, darà a tutti gli Stati membri dell'UE la possibilità di accedere al vaccino, ma su base equa. Va anche detto che questi paesi avranno questo accesso senza alcun profitto durante il periodo della pandemia.

 

L'evoluzione del vaccino

Il gruppo farmaceutico AstraZeneca, noto per la produzione di diversi vaccini contro diverse malattie, ha fornito altri dettagli non meno importanti. A proposito, il laboratorio ha sottolineato che lo sviluppo clinico di AZD1222 procede senza intoppi. In particolare, è caratterizzato da prove avanzate di Fase II/III in corso sia in Brasile che nel Regno Unito. I risultati di queste varie prove dovrebbero essere pubblicati entro la fine dell'anno.

 

Dettagli dell'accordo con Messico e Argentina

Molto prima dell'accordo presentato questo venerdì da AstraZeneca, il 13 agosto, il presidente argentino ha annunciato un altro accordo per la produzione del vaccino del laboratorio. Quest'ultima, infatti, è stata firmata tra il laboratorio britannico e la società di biotecnologie mAbxience. Esso include il trasferimento della tecnologia necessaria per produrre più di 150 milioni di dosi di vaccino per soddisfare tutto il Sud America. Il presidente ha detto che l'eccezione è il Brasile.

Secondo la dichiarazione di Fernandez, la produzione per l'America Latina sarà gestita da Messico e Argentina. Secondo il presidente, ciò consentirà un accesso rapido ed efficiente al vaccino per tutti i paesi della regione. Nella sua dichiarazione, ha detto che questo famoso contratto dà all'Argentina la possibilità di avere il vaccino a disposizione quando ne ha bisogno. Tutto questo ad un prezzo ragionevole. Questi due accordi vengono dopo i risultati dell'H1 di AstraZeneca.

 

Alcuni risultati di AstraZeneca nel primo semestre

I ricavi sono aumentati del 12% a 12,6 miliardi di dollari e l'utile per azione è salito del 24% a 2,01 dollari. Le vendite di nuovi farmaci sono migliorate del 42%, raggiungendo i 6,4 miliardi di dollari secondo i dati riportati da AstraZeneca.