USD/CNH

Come analizzare il tasso di cambio USD/CNH?

67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Sempre più investitori del Forex si interessano alla coppia di valute USD/CNH o dollaro/yuan. Tuttavia, prima di iniziare a investire su questo tasso di cambio, è ovviamente necessario essere in grado di analizzarlo e di interpretarne i vari indicatori, motivo per cui in questo articolo forniamo alcune informazioni utili su questo valore e sui fattori da prendere in considerazione nel quadro della sua analisi fondamentale.  

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Le dichiarazioni della Federal Reserve americana e del FOMC sulla politica monetaria condotta sul dollaro statunitense devono ovviamente essere oggetto del massimo interesse. Lo stesso vale per le dichiarazioni e le riunioni della Banca Popolare Cinese che è responsabile della stabilità dello yuan.

Analisi n. 2

Il governo cinese svolge un ruolo importante nel tasso di cambio della sua valuta rispetto al dollaro e, infatti, in passato, nel quadro di una vera e propria guerra dei cambi, ha effettuato diverse svalutazioni brutali della propria moneta. Queste svalutazioni sono spesso mascherate dalla necessità di un nuovo metodo di calcolo ma restano comunque degli eventi da seguire da vicino.

Analisi n. 3

Naturalmente, sia il valore del dollaro che quello dello yuan sono strettamente legati alla salute economica dei rispettivi paesi in quanto un'economia forte tenderà infatti a rendere la valuta in questione più attraente per gli investitori e viceversa in caso di crisi economica. È quindi necessario monitorare i principali indicatori economici relativi a questi due mercati fra cui le evoluzioni del PIL, degli ordinativi di beni durevoli, i dati sulla disoccupazione e la fiducia dei consumatori.

Analisi n. 4

Naturalmente, come si è potuto constatare negli ultimi anni, i conflitti economici e politici tra queste due grandi potenze economiche mondiali hanno anche un fortissimo impatto su questo tasso di cambio. La guerra commerciale tra i due paesi svolge un ruolo importante nell’interesse che gli investitori hanno per questa coppia di valute. Vanno quindi seguite con attenzione le dichiarazioni dei due governi in merito ai loro scambi commerciali.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione dettagliata del dollaro statunitense

Il dollaro statunitense è la valuta ufficiale degli Stati Uniti e dei suoi territori insulari ed è attualmente la valuta più importante al mondo e la valuta più scambiata sul mercato delle valute. Di conseguenza, è anche la principale valuta di riserva mondiale ed è utilizzata da diversi paesi al di fuori degli Stati Uniti.

Per quanto riguarda la politica monetaria applicata al dollaro statunitense, ne è ovviamente responsabile la FED (Federal Reserve Board), il cui ruolo è di definire e attuare la politica monetaria del paese attraverso il Federal Open Market Committee (FOMC). I membri dell’FOMC con diritto di voto sono 7 direttori della Fed e 5 presidenti delle 12 banche di riserva distrettuali. L’FOMC organizza ogni anno 8 riunioni che devono essere seguite con interesse perché in genere annunciano i tassi d’interesse e le previsioni di crescita.

Va inoltre rilevato che la Federal Reserve gode oggi di una grande indipendenza per quanto riguarda il modo in cui definisce la politica monetaria del dollaro statunitense, in quanto è meno soggetta all’influenza politica dato che la maggior parte dei suoi membri ne fanno parte per lunghi periodi e possono quindi coprire le varie fasi in cui un partito predomina in seno alla Presidenza e al Congresso.

La Federal Reserve è anche responsabile della pubblicazione di una relazione, a febbraio e giugno, sulla politica monetaria. La relazione è seguita da un discorso del presidente della Federal Reserve che risponde poi alle domande del Congresso statunitense e dei comitati delle banche. Ricordiamo che questa relazione è particolarmente interessante in quanto presenta le proiezioni dell'FOMC in materia di disoccupazione, inflazione o PIL.

Una delle principali differenze tra la FED e le altre banche mondiali è che gli obiettivi della Federal Reserve sono fissati a lungo termine per quanto riguarda la crescita economica sostenibile e la stabilità dei prezzi. Per raggiungere tali obiettivi, la FED deve quindi utilizzare la politica monetaria come mezzo per conseguire una crescita equilibrata e per ridurre l’inflazione e la disoccupazione. A tal fine, dispone di vari strumenti tra cui le operazioni di open market effettuate alle condizioni di mercato e i tassi obiettivo dei fondi federali.

Infine, per quanto riguarda il dollaro come valore finanziario di mercato, va segnalato che la sua liquidità è estremamente elevata, così come la sua volatilità, il che invita alla massima prudenza se si intende investire nella coppia di valute USD/CNH.

 

Presentazione dettagliata dello yuan

Passiamo ora ad una presentazione completa della yuan, la valuta cinese, che è ufficialmente denominata renminbi o RMB. In effetti, lo yuan è soltanto un’unità di conto ed è emesso dalla Banca Popolare Cinese, BPC.

Lo yuan svolge ovviamente un ruolo importante in Asia sin dagli anni 2000, quando il governo cinese ha voluto internazionalizzare la sua moneta. L’obiettivo è quindi quello di cercare di mantenere una certa stabilità di questa moneta in Asia, in modo che lo yuan sia utilizzato e accettato come moneta internazionale e come alternativa al dollaro statunitense. Lo yuan svolge quindi un ruolo sempre più importante negli scambi asiatici, come il dollaro negli Stati Uniti e l’euro nell’Unione Europea.

Di recente lo yuan è anche entrato nel paniere dei diritti speciali di prelievo dell’FMI. Infatti, nel novembre 2015 il Fondo Monetario Internazionale ha approvato l’inclusione della moneta cinese nel paniere di valute utilizzato per fissare il valore dei diritti speciali di prelievo o DSP. La misura è entrata in vigore ad ottobre 2016 e si tratta soprattutto di una misura tecnica ma che ha comunque un notevole significato simbolico. Ricordiamo infatti che i DSP hanno un ruolo limitato. Sono stati creati nel 1969 dall'FMI per integrare le riserve ufficiali in valuta dei suoi Stati membri e fungono anche da unità di conto. I detentori di DSP possono così scambiare questi ultimi con diverse valute sulla base di accordi tra i paesi membri o su richiesta dell’FMI.

L’inclusione dello yuan nel DSP ha inoltre l’effetto di aumentare la fiducia in tale valuta.

In conclusione, lo yuan sta guadagnando sempre più terreno ma è ancora lungi dal competere con il dollaro statunitense e di acquisire quindi lo status di valuta di riserva. Tuttavia, la sua influenza a livello internazionale è in forte aumento.

Domande frequenti

Qual è la differenza tra il yuan e renminbi?

In primo luogo, ricordiamo che la moneta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese è attualmente il renminbi la cui sigla è RMB. Non esiste alcuna differenza reale tra renminbi e yuan. Infatti, il termine yuan è il nome della moneta cinese abitualmente utilizzato dai media o nel quadro degli investimenti sul mercato dei cambi. Il termine «renminbi», che significa «moneta del popolo», viene utilizzato solo in occasione dei discorsi ufficiali.

Quali indicatori tecnici utilizzare per analizzare l’USD/CNH?

Se si vuole effettuare una buona analisi tecnica del tasso di cambio dollaro/yuan sul mercato dei cambi, prima di tutto si dovrà scegliere bene i grafici Forex su cui, in particolare, visualizzare diversi indicatori tecnici fondamentali. In questo ambito, gli indicatori di tendenza, volatilità e liquidità sono importanti ma si possono anche utilizzare i punti di inversione strategica come i punti pivot e i livelli di supporto e resistenza principali.

Come vengono fissati i tassi di cambio del dollaro/yuan?

Quando si investe nel mercato Forex, è importante sapere che il tasso di cambio di una valuta rispetto a un’altra, in questo caso il dollaro e lo yuan, varia a seconda della domanda e dell’offerta e del volume di scambio di tali valute tra di loro. È quindi importante capire che cosa possa influenzare tali scambi.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 67% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.

eToro.com