L'analisi fondamentale sulle azioni di Borsa

Se siete principianti nel mondo della Borsa questo articolo vi permetterà di ottenere le conoscenze necessarie alla realizzazione di una buona analisi degli attivi sui quali progettate di investire. Infatti ancora prima di acquisire delle azioni dovete effettuare alcune analisi sulla situazione dell'impresa che le emette. É qui che interviene l'analisi fondamentale perché permette di conoscere il valore, le performance e lo stato di salute finanziario di un'impresa e di valutarne quindi la redditività.  

Raggiungere un broker di qualità!
L'analisi fondamentale sulle azioni di Borsa
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Valutazione: 4.41 17 voti

 

Le domande da porsi

Prima di tutto dovete tenere a mente un certo numero di domande che bisogna porsi prima di qualunque operazione borsistica ovvero tutto quello che riguarda il volume d’affari dell’impresa, i suoi guadagni, la sua posizione rispetto alla concorrenza, la sua solvibilità e i suoi eventuali debiti. Grazie all’analisi fondamentale potrete rispondere a tutte queste domande e sapere se è interessante o meno trattare i titoli delle aziende mirate.

Ovviamente questa analisi tiene conto di numerosi dati ed è costituita contemporaneamente da dati qualitativi e quantitativi. L’aspetto qualitativo corrisponde in realtà alle caratteristiche proprie dell’impresa ivi inclusi i fattori non materiali come i brevetti, il marchio, i prodotti e più in generale la notorietà della casa.

Bisognerà tenere conto anche dell’esperienza e del know-how dei dirigenti dell’impresa che ci daranno una visione globale della maniera in cui è gestita la società e del suo posizionamento rispetto alla concorrenza nello stesso settore di attività.

L’analisi quantitativa, invece, terrà essenzialmente conto dei dati numerici come attivi, guadagni, risultati, bilancio e studio del mercato.

 

I dati di cui tener conto nell'analisi fondamentale

Per ottenere i valori quantitativi di un'impresa bisogna utilizzare l'analisi finanziaria e contabile e studiare al tempo stesso i valori attuali e passati. Lo studio del mercato, invece, è collegato all'analisi tecnica in quanto utilizza la fluttuazione degli indicatori di base, quali il volume e il prezzo, per determinare l'umore del mercato.

Ma l'analisi fondamentale richiede anche di tener conto dell'analisi finanziaria dell'impresa quotata in borsa. A tal fine si studierà il valore dell'azione e si cercherà di sapere se è sottovalutata o sopravvalutata.

 

Analisi fondamentale vs analisi tecnica

Sebbene l'analisi fondamentale dei titoli di un'impresa sia indispensabile a qualunque trader di borsa non è però sufficiente a impostare una strategia efficace sul lungo termine. Infatti questo tipo di analisi è complementare all'analisi tecnica ed è quindi opportuno confrontare sistematicamente i risultati di questi due studi per determinare con certezza le possibili evoluzioni dei valori degli attivi in oggetto.

In pratica l'analisi fondamentale altro non è che uno strumento da utilizzarsi in correlazione con tutti gli altri indicatori probanti. Ma al tempo stesso offre una possibilità aggiuntiva all'analisi tecnica nel senso che permette di determinare la reazione che avrà il mercato in funzione dei differenti dati studiati. Per farlo dovrete ovviamente far ricorso al vostro senso logico ma anche confrontare la situazione attuale con una situazione similare del passato o riguardante un'altra impresa dello stesso settore.

Se rintracciate una situazione analoga che abbia provocato nel passato una reazione molto forte da parte degli investitori e che abbia quindi influenzato il valore dell'azione al rialzo o al ribasso, è del tutto probabile che la reazione sia nuovamente la stessa. Come avrete capito, l'analisi fondamentale esige una buona conoscenza degli antecedenti borsistici dell'impresa ed è quindi più facile da applicare sulle aziende che esistono da parecchi anni, visto che le aziende recenti non dispongono di molti dati storici.

Come si realizza un’analisi fondamentale?

Per realizzare una strategia di investimento ottimale attraverso un’analisi fondamentale di qualità è consigliabile trattare su una piattaforma di trading di qualità che proponga un calendario economico affidabile e delle notizie in tempo reale sull’insieme degli attivi dei vari mercati finanziari.

Raggiungere un broker di qualità!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.