Alstom aumenta il suo capitale di 2 miliardi di euro per l'acquisizione di Bombardier

  •   Le 16/11/2020 à 14h08
  •   HARMANT Adeline

È stato quindi lunedì mattina che siamo venuti a conoscenza di questo aumento di capitale di 2 miliardi di euro per coprire parzialmente l'acquisizione di Bombardier Transport, che costerà quasi 5,3 miliardi di euro. Va ricordato che questa operazione porterà alla creazione dell'operatore ferroviario numero due al mondo e che dovrebbe essere finalizzata nel primo trimestre del 2021.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Un ulteriore passo verso l'acquisizione di Bombardier Transportation :

Alstom ha così compiuto un nuovo passo avanti nell'acquisizione di Bombardier Transport. Infatti, l'annuncio di lunedì di un aumento di capitale di 2 miliardi di euro è segno che l'operazione procede secondo i tempi previsti.

L'aumento di capitale così annunciato era infatti atteso dagli investitori in quanto previsto nel piano di finanziamento per l'acquisizione di Bombardier Transport da parte di Alstom. Soprattutto, i dettagli di questa operazione erano attesi. In seguito a questo annuncio e dall'apertura della sessione di negoziazione di Parigi, il titolo Alstom, che si è aperto più in alto, si muove ora a zig-zag e comincia a stabilizzarsi a metà mattina.

Ricordiamo qui che l'acquisizione di Bombardier Transport da parte di Alstom darà vita al secondo operatore ferroviario al mondo e che il finanziamento di questa operazione dipende in parte da questo aumento di capitale. A fine ottobre, infatti, gli azionisti di Alstom avevano dato il via libera a questa operazione di acquisizione per 5,3 miliardi di euro.

 

Apertura dell'operazione fino al 30 novembre:

Per quanto riguarda i dettagli di questo aumento di capitale, l'apertura avviene oggi con un'emissione di diritti di opzione preferenziale di 2 miliardi di euro, incluso il premio di emissione. L'operazione prevede l'utilizzo di tre nuove azioni per 10 azioni esistenti ad un prezzo di sottoscrizione di 29,50 euro per ogni nuova azione e un valore teorico del diritto di opzione di 2,90 euro.

Aumenti di capitale riservati alle affiliate della Caisse de dépôt et placement du Québec, che è il maggiore azionista di Bombardier Transportation con il 32,5% del capitale, nonché di Bombardier Inc. per importi di 2,63 miliardi di euro e 500 milioni di euro. La Caisse de dépôt et de placement du Québec diventerà così il maggiore azionista di Alstom con il 17,8% del capitale della società, come dichiarato nel comunicato stampa di questa mattina.

Pertanto, il periodo di sottoscrizione di questo aumento di capitale va dal 19 al 30 novembre e il periodo di quotazione del DPS dal 17 al 26 novembre. Tra gli azionisti che si sono impegnati a partecipare a questo aumento di capitale vi è il gruppo Bouygues, che attualmente detiene il 9,7% di Alstom.

Si segnala infine che il completamento di tale riacquisto dovrebbe avvenire nel primo trimestre del 2021, subordinatamente alle approvazioni regolamentari e alle consuete condizioni di completamento.