AKKA Technologies: conti in rosso a causa della crisi sanitaria

  •   Le 22/03/2021 à 12h55
  •   DEHOUI Lionel

Le notizie dal gruppo AKKA Technologies sono state varie dall'inizio dell'anno. Per esempio, l'azienda ha nominato un nuovo capo per guidare le sue attività nel continente nordamericano. Inoltre, ha collaborato con una startup di Grenoble attraverso la sua piattaforma di Big Data. Tuttavia, AKKA Technologies ha anche svelato i suoi risultati per il 2020, che sono influenzati dalla pandemia.

AKKA Technologies: conti in rosso a causa della crisi sanitaria

2020 risultati in declino

Il gruppo ha recentemente annunciato che i suoi risultati sono andati in rosso. Infatti, l'esercizio 2020 si è chiuso con una perdita netta, quota gruppo, stimata in 168,80 milioni di euro. Durante quell'anno, l'azienda aveva realizzato un utile netto di 73 milioni di euro. Ha registrato una perdita operativa di più di 170,5 milioni di euro a causa della pandemia Covid-19.

I costi correlati del gruppo AKKA Technologies sulle sue unità commerciali in Germania e in Francia sono anche responsabili di questa malizia osservata. Nel 2019, il gruppo di consulenza ingegneristica e servizi di R&S nei settori della mobilità ha raggiunto un utile operativo di 121,2 milioni di euro. Questi diversi valori fanno presagire un turnover sfavorevole.

 

Entrate e ingranaggi

Contrariamente al movimento delle azioni fino alla pubblicazione dei suoi risultati, AKKA Technologies ha ottenuto un calo significativo delle entrate. Il calo è stato del 16,5% e le entrate sono state di 1,504 miliardi di euro. Questo calo è dovuto agli effetti diretti e indiretti della crisi sanitaria e soprattutto alle varie misure di contenimento generate da Covid-19.

Inoltre, il leverage del gruppo di servizi di R&S è di 3,44 e il suo gearing è del 63%. In questo contesto, AKKA Technologies spera di ottenere risultati migliori per l'anno finanziario in corso.

 

Prospettive: miglioramento in vista

Rispetto all'anno in corso, AKKA Technologies prevede una continuazione dello slancio di ripresa graduale e moderato osservato nel mercato economico nella prima metà dell'anno. Spera che ci sia un'accelerazione del miglioramento nella seconda metà del 2021. Inoltre, il gruppo si aspetta di vedere le sue attività digitali mantenere un buon slancio così come la maggior parte delle sue aree di business.

Inoltre, AKKA Technologies sta facendo i passi necessari per distribuire Fit-2-Clear. Infatti, l'azienda ha accelerato il processo per preparare meglio il prossimo ciclo. Sta lavorando per diventare più agile e intende adattarsi meglio alla crescente domanda di know-how e settori.

Così facendo, AKKA Technologies conta soprattutto di abbassare il suo punto di pareggio. Questo aumenterà anche la sua leva operativa in vista del rilancio delle grandi strategie dei suoi principali clienti.

 

Prospettive: flusso di cassa e debito netto

I costi totali di spiegamento di Fit-2-Clear sono stimati a circa 100 milioni di euro. Nel 2020, 41,9 milioni di euro sono stati contabilizzati ed erogati, mentre i costi rimanenti saranno contabilizzati nel 2021. Inoltre, AKKA Technologies prevede un free cash flow negativo nel 2021 a causa di esborsi una tantum di 200 milioni di euro.

Questi saranno dovuti al finanziamento dei piani di strutturazione, al regolamento degli oneri (sociali e fiscali) e ai costi del Fit-2-Clear (2021-2022). Il debito netto di AKKA Technologies Group potrebbe aumentare significativamente nel 1° semestre 2021 prima di migliorare potenzialmente nel 2° semestre.