Airbus: calo dell'80% delle consegne in aprile

  •   Le 11/05/2020 à 09h11
  •   DEHOUI Lionel

Ci sono molte novità nel mondo degli affari giovedì. Dai valori di Wall Street alle notizie di aziende come Technicolor o Renault, tutto è all'ordine del giorno. Il Coronavirus rimane al centro delle varie variazioni osservate nei bilanci nel primo trimestre. Per quanto riguarda il numero di morti causate dalla covid-19, supera i 260.000 nel mondo. Poiché i viaggi internazionali sono vietati in diversi paesi, le compagnie aeree stanno quindi diminuendo notevolmente.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Airbus: calo dell'80% delle consegne in aprile
Immagine: reeser - Flickr

Caduta dell'80% all'Airbus

Seguendo diversi gruppi di classe mondiale, la compagnia aerea Airbus ha comunicato sugli effetti di Covid-19 sulla sua attività. In effetti, il costruttore di aeromobili Airbus ha registrato un calo dell'80% delle consegne nel mese precedente (aprile). Questa caduta si è verificata mentre il gruppo operava con 14 aeromobili. Questo calo dell'80 % deve essere tenuto in considerazione rispetto alle consegne del gruppo di un anno fa.

 

Il motivo di questa grave perdita

Il costruttore dell'auto ha individuato o specificato immediatamente l'unico motivo di questo risultato. Nel suo comunicato stampa, gli impatti della crisi sanitaria causata dalla Covid-19 sono all'origine di questo drastico calo. Secondo il costruttore di aerei Airbus, molto conosciuto in Europa, l'attuazione delle varie misure di contenimento in diversi Stati è stata dannosa.

In altre parole, ha fatto sì che gli ordini siano scesi quasi a zero. Tuttavia, l'obiettivo dei governi che hanno introdotto queste misure di contenimento è quello di limitare la diffusione dell'epidemia di coronavirus. La flotta mondiale di aerei è stata virtualmente bloccata a terra per lo stesso motivo.

 

Misure per resistere

Di fronte a questa situazione, era essenziale che le compagnie aeree sviluppassero strategie per affrontare questa realtà. Per questo motivo la maggior parte delle aziende ha semplicemente rinviato gli ordini. Perché, ovviamente, sono in difficoltà finanziarie e dovrebbero agire per preservare il loro flusso di cassa. Airbus ha anche dovuto adottare nuove misure sanitarie per ridurre i rischi di contaminazione durante la crisi sanitaria di Covid-19.

In effetti, il produttore è stato costretto a rivedere al ribasso la sua produzione. Cosa ha implementato creando due diversi team. Una delle squadre è qualificata come blu e la seconda come rossa. D'altra parte, la compagnia Airbus ha registrato 9 ordini per tutto il mese di aprile, nonostante le misure di contenimento. Fa notare che è stato il locatore irlandese di aerei Avolon a lanciare i suoi ordini.

Nota: questi ordini sostituiscono semplicemente gli ordini cancellati in passato e provenienti dallo stesso gruppo. L'obiettivo è quello di ritardare i suoi investitori. Dai primi giorni dell'anno fino a questo giovedì, il gruppo Airbus è stato in grado di consegnare un totale di 136 aerei. Ma nel 2019 e nello stesso periodo ne ha consegnati 232. Da gennaio ad oggi, Airbus ha comunque ottenuto 299 ordini netti.