Il mercato delle valute

Valutazione: 4.67 6 voti
 

Chiamato anche “mercato dei cambi” o Forex, il mercato delle valute è un mercato estremamente interessante per gli investitori privati. Permette infatti di speculare sui tassi di cambio delle valute tra loro ed ottenere così dei profitti al rialzo o al ribasso.

 

Definizione del mercato delle valute

Il mercato delle valute viene più comunemente chiamato “Forex”. Questo termine deriva dalla contrazione del termine inglese “Foreign Exchange” che in italiano di traduce “mercato dei cambi”.

Quando si consulta il mercato delle valute, non si può dunque consultare il valore di una singola valuta ma si deve consultare quello di una coppia di valute. Per esempio si analizzerà la coppia di valute EUR/USD che corrisponde al tasso di cambio di un Euro in dollari. In pratica, se il quotazione dell’EUR/USD è di 1.25 ciò significa che un Euro equivale a 1.25 Dollari. Questa quotazione viene espressa in pip.

 

Funzionamento del mercato delle valute

Il tasso di cambio di una valuta in rapporto ad un’altra viene fissato in funzione di vari criteri ma dipende essenzialmente dalla proporzione di acquirenti rispetto al numero di venditori di una coppia di valute.

Quando si specula sul mercato delle valute, si può sia scegliere di acquistare una coppia di valute, il che significa stimare che il suo valore salga, o al contrario venderla, sperando che il suo valore si abbassi.

In parole povere, comprare l’EUR/USD corrisponde a vendere dei Dollari per comprare degli Euro. Al contrario quando si vende l’EUR/USD si vendono degli Euro per acquistare dei Dollari.

 

Vantaggi del mercato delle valute

Come indicato nell’introduzione, il mercato delle valute è un mercato molto vantaggioso per i trader per i seguenti motivi:

  • La sua forte liquidità: è possibile investire su questo mercato piccole somme o grandi somme, fino a diversi milioni di dollari, per via della sua significativa liquidità. Il mercato delle valute è il più grande mercato del mondo e conta quasi 3.000 miliardi di transazioni ogni giorno.
  • La sua quotazione in continuo: il mercato delle valute è accessibile 24 ore su 24 ed è aperto per 5 giorni lavorativi a settimana. È quindi possibile realizzarvi delle transazioni in qualunque momento
  • Il suo effetto leva: quando si tratta sulle valute si può profittare di un effetto leva che moltiplica per un coefficiente da 100 a 400 l’ammontare dei guadagni, ma anche quello delle eventuali perdite.
  • I suoi costi contenuti: la maggior parte degli intermediari che permettono di trattare sul mercato delle valute non prelevano commissioni. Guadagnano attraverso uno spread che corrisponde ad una leggera differenza tra il prezzo reale della coppia di valute e il suo prezzo di vendita o di acquisto.

 

Come acquistare e vendere delle valute online?

Interessiamoci ora maggiormente alla maniera in cui si comprano e si vendono le valute online. Il mercato delle valute ha, infatti, un comportamento diverso da quello degli altri mercati come il mercato borsistico. Non si tratta più, in questo caso, di speculare sulla quotazione di un attivo ma di scommettere sul corso di una coppia di valute chiamata anche “cross di valute”.

Il corso corrisponde in questo caso al tasso di cambio di una valuta rispetto all’altra. Per esempio, nel cross EUR/USD il corso esprime il tasso di cambio dell’euro in dollari statunitensi. Se questo valore è di 1.50 pip vuol dire che un euro corrisponde ad 1.5 dollari. 

Comprando o vendendo una coppia di valute scommettete quindi sul rialzo o sul ribasso di questo corso. Immaginiamo che prendiate posizione all’acquisto sul cross EUR/USD al corso di 1.50 pip per 100 € e che utilizziate un effetto leva di 1:200. Se rivendete la vostra coppa di valute al corso di 1.60 pip guadagnate quindi la differenza di pip, moltiplicata per l’ammontare del vostro investimento e per l’effetto leva ovvero: 0.10 x 100 x 200 = 200. Guadagnate quindi 200 €.

Come potete constatare è molto semplice e rapido ottenere dei profitti investendo sulle valute.

 

I broker Forex per comprare e vendere delle valute online

Il modo migliore di speculare sulle valute online è senz’altro passare per un broker Forex ovvero un mediatore online specializzato in questo settore. Questi broker mettono a disposizione dei trader una piattaforma di trading semplice che permette di passare degli ordini di acquisto e di vendita da casa propria con un normale computer collegato ad Internet.

La sola pratica da sbrigare per cominciare a comprare e vendere delle valute online consiste nell’iscriversi presso un broker creando il proprio conto di trading e nell’effettuarvi un primo deposito.

Si ha così accesso alla piattaforma di trading di tale mediatore e a tutte le sue funzionalità quali i grafici, i vari tipi di ordine e gli strumenti di aiuto alla scelta come i segnali di trading o gli indicatori tecnici.

 

Alcuni consigli per avere successo nel proprio trading di valute estere

Ecco alcuni consigli da seguire per avere successo nel proprio trading di valute estere sul Forex:

  • Preferire le valute più conosciute come l'euro, il dollaro o lo yen.
  • Prendere il tempo di realizzare delle analisi tecniche studiando i grafici.
  • Non piazzare tutto il capitale su una sola ed unica posizione.

 

Perché seguire la quotazione delle valute in tempo reale?

Anche se ovviamente non sarete indotti a puntare sui cross di valute in qualunque momento della giornata, soprattutto se il trading è un’attività complementare ed avete un lavoro a tempo pieno, avere la possibilità di seguire in diretta l’evoluzione dei corsi delle valute presenta dei vantaggi.

Seguendo le tendenze al momento opportuno, infatti, potrete anticipare le buone occasioni e prendere posizione nel momento migliore.

 

Come accedere alla quotazione delle valute in tempo reale?

Esistono varie soluzione che permettono di seguire la quotazione delle valute in tempo reale. Potete in particolare utilizzare dei siti specializzati in finanza o, più semplicemente, i grafici messi a disposizione dai broker Forex. 

Sulla maggior parte delle piattaforme di trading, infatti, troverete dei grafici in tempo reale disponibili anche su Smartphone o tablet.

 

Le principali coppie di valute del Forex

Ci sono due tipi di coppie di valute che sono considerate come le principali fonti di speculazione sul mercato dei cambi. Si distinguono infatti le coppie di valute definite “Major” dalle coppie di valute associate a materie prime. Queste ultime hanno la particolarità di essere fortemente influenzate dall’evoluzione dei valori di alcune materie prime che rappresentano la principale fonte di reddito del paese di emissione. 

  • Le coppie di valute Major sono attraenti per la loro forte liquidità e rappresentano quindi delle valute molto scambiate nel mondo, in particolare attraverso il commercio internazionale. Tra le più popolari, citiamo l’EUR/USD, il USD/JPY, la GBP/USD e il USD/CHF.
  • Le valute associate a delle materie prime sono interessanti invece perché è più facile prevedere le loro evoluzioni. Si tratta soprattutto dei cross AUD/USD per l’oro, USD/CAD per il petrolio e NZD/USD anch’esso per l’oro.

 

Come scegliere il migliore broker o intermediario online?

Anche la scelta della piattaforma di trading è un fattore molto importante. Sul nostro sito, è possibile comparare i diversi broker, i mezzi di pagamento, il bonus dei migliori broker, i loro vantaggi e svantaggi. Per iniziare, è consigliabile farsi una propria opinione utilizzando i software di dimostrazione proposti dalla maggior parte degli intermediari.  Questo permetterà di familiarizzare con l’interfaccia di trading e di apprezzarne la semplicità e dunque di vedere se la piattaforma è adeguata al proprio livello.

Una volta effettuata la scelta, è consigliabile cominciare a puntare piccole somme per prendere confidenza con il mercato. Bisogna infatti evitare di perdere molto denaro a causa della mancanza di esperienza.

Infine, occorre sempre ricordare di fissare dei limiti per non rischiare di mettersi in pericolo investendo un capitale che potrebbe essere in futuro indispensabile.

Tra tutti i diversi argomenti che affronteremo sul sito, si troveranno risposte precise a tutte le maggiori domande.

 

Perché utilizzare un conto dimostrativo per debuttare nel Forex?

Una delle prime cose che si impara iniziandosi al trading Forex è che in questa attività non esistono cose evidenti. 

Talvolta, addirittura, ciò che avviene in un conto dimostrativo non riflette la realtà del mercato.

Tuttavia il conto dimostrativo potrà far conoscere ai principianti le sensazioni del trading ed insegnerà loro a riconoscere le proprie debolezze.

Ovviamente sarà sempre più interessante capire i propri errori perdendo del denaro fittizio piuttosto che subire delle pesanti perdite reali e rendersi conto del proprio errore nel momento in cui non c’è più niente da fare. Il conto dimostrativo serve allora al trader come un foglio di brutta copia serve ad uno studente. Inoltre i conti dimostrativi non sono destinati soltanto ai trader principianti ma anche ai più consumati: quando questi ultimi desiderano testare l’efficienza di una nuova tecnica, trattano con un conto dimostrativo.

 

Sentirsi immersi senza essersi ancora tuffati

Il trader potrà allora sperimentare il Forex con il suo conto dimostrativo ed avere, così, un’idea dell’ambiente di trading nelle sale di contrattazione.

Generalmente i conti dimostrativi si aprono con una somma di denaro prestabilita, nell’ordine di cinquantamila dollari o più, che il trader potrà piazzare in varie operazioni. Potrà così utilizzare e provare le diverse tecniche di trading. Spesso l’utilizzo di denaro con i conti dimostrativi è registrato in modo tale da permettere di seguire le performance dei conti dimostrativi e dei piazzamenti scelti.

 

Quali conti dimostrativi scegliere? Presso quale fornitore?

È assolutamente possibile andare in internet per trovare dei conti dimostrativi disponibili oggi presso numerosi fornitori.

Tuttavia bisogna ben selezionare e scegliere quelli più affidabili.

A tal fine bisogna iscriversi a diversi conti e stabilire un confronto a livello della gamma di prezzi e di servizi proposti.

Inoltre i più economi potranno iscriversi ad un conto dimostrativo ed aprirne poi un altro presso un diverso fornitore quando il primo giunge a scadenza.

Il solo inconveniente in ciò rimane tuttavia la necessità di imparare continuamente il principio di funzionamento delle varie piattaforme quando si cambia fornitore di conto dimostrativo.

 

Come ci si iscrive ad una piattaforma di trading?

L’iscrizione ad una piattaforma di trading si fa molto semplicemente e in pochi minuti.

Vi basta in un primo tempo scegliere con cura il mediatore con il quale effettuerete le vostre operazioni e quindi riempire un formulario di iscrizione.

Ovviamente, e per poter guadagnare del denaro con le vostre speculazioni, dovrete effettuare un primo deposito sul vostro conto di trading.

Una volta piazzato il vostro denaro, potrete utilizzarlo liberamente per puntare o prendere posizione su delle coppie di valute o altri attivi, al ribasso o al rialzo. Le vostre posizioni saranno poi chiuse nel momento di vostra scelta, quando i guadagni prodotti vi sembreranno sufficienti.

 

Gli orari dei vari mercati

Cominciamo interessandoci agli orari di trading dei vari mercati Forex del mondo nell’ordine cronologico nel quale vengono aperti.

Notiamo che gli orari indicati corrispondono a quelli del fuso orario italiano ovvero UTC/GMT.

Il primo mercato ad aprire è il mercato australiano che comincia alle 22 e chiude alle 6. È seguito dal mercato di Tokyo, da mezzanotte alle 8. Vengono poi i mercati di Singapore e Hong-Kong che aprono dalle 2 alle 10, successivamente il mercato di Francoforte dalle 7 alle 15, il mercato di Londra dalle 8 alle 16 ed infine il mercato di New York aperto dalle 13 alle 22. 

Guardando più da vicino questi orari, si constatano due cose. La prima è che c’è sempre almeno un mercato aperto nell’arco delle 24 ore e la seconda che ci sono diversi momenti della giornata duranti i quali diversi mercati sono aperti contemporaneamente. Tra le 13 e le 17, infatti, i mercati di New York e Londra sono aperti contemporaneamente, tra mezzanotte e le 7 sono i mercati australiano e giapponese ad essere aperti in simultanea e tra le 8 e le 21 i mercati londinese e cinese sono anch’essi aperti contemporaneamente. 

 

Perché è così importante conoscere gli orari di apertura di questi mercati?

Come certamente sapete, il trading delle valute può essere rapidamente redditizio grazie all’effetto leva proposto dai broker che permette di aumentare considerevolmente i vostri guadagni con piccole variazioni di valore.

Ma l’errore più frequente dei principianti è di trattare in qualsiasi momento della giornata, senza tenere conto dei mercati aperti o no. Sebbene ciò non sia evidente, questi trader limitano spesso i loro guadagni perché non profittano dei migliori momenti per trattare. 

Per diventare un trader Forex efficace, infatti, bisogna prima di tutto profittare dei momenti di forte volatilità, ovvero i momenti durante i quali i valori evolvono con la massima ampiezza. 

Più i volumi scambiati sono significativi, più la reazione degli investitori sarà massiccia e quindi i valori si muoveranno più rapidamente. Ora, perché questi volumi siano importanti, bisogna che i trader che investono nello stesso momento siano numerosi.

 

Gli orari più interessanti per trattare sul Forex

Dopo quanto detto sopra, si capisce facilmente che i migliori orari per  trattare sul Forex sono gli orari duranti i quali più mercati sono aperti contemporaneamente. Di conseguenza, si può dedurne che i momenti più propizi per ottenere dei guadagni significativi sui mercati dei cambi sono innanzitutto dalle 13 alle 17, soprattutto se trattate sulle coppie di valute direttamente coinvolte da questi mercati ovvero EUR/USD, GBP/USD e USD/CHF. Altre fasce orarie interessanti per speculare in diretta sui mercati delle valute sono quelle comprese tra le 6 e le 8 del mattino e tra mezzanotte e le 3 del mattino, anche se questi orari sono un po’ difficili per i trader italiani.

Speculate sui tassi di cambio in tempo reale

I broker online consentono di speculare sui tassi di cambio delle varie coppie di valute a partire da un computer o un tablet. Cominciate ad investire subito grazie alle vostre strategie.

Investire sul mercato delle valute!
Servizio CFD – Il trading comportano dei rischi