Valutazione: 4.33 3 voti
 

Come comprare e investire online sul petrolio

Come molti privati alla ricerca di un piazzamento redditizio, avrete senz’altro sentito parlare dei vantaggi del petrolio come attivo finanziario. Per vostra fortuna, non c’è bisogno di stoccare dei barili di petrolio per profittare del probabile futuro rialzo dei prezzi perché potete comprare petrolio in maniera virtuale e direttamente online nonché trattare direttamente sui mercati mediante delle piattaforme di trading Forex. Ecco alcune informazioni per saperne di più su questi due metodi di investimento.

 

Presentazione generale del petrolio

Il petrolio di Borsa, ovvero quello su cui si può speculare online, viene negoziato sotto forma di barili di petrolio grezzo. In questo caso, quindi, non si prendono in considerazione i prodotti raffinati né le imprese petrolifere.

Viene scambiato ogni giorno sul mercato spot o in contanti sotto forma di contratti a termine. Questi contratti sono in qualche modo degli impegni a vendere o acquistare una quantità predeterminata di barili ad una scadenza specifica, genericamente da 3 a 6 mesi. Il prezzo di questa vendita o acquisto è evidentemente noto in anticipo. Questi contratti vengono generalmente definiti “barili di carta”. Sono questi contratti a permettere agli operatori di coprirsi le spalle in caso di rischi di variazioni troppo significative dei valori.

Ma se il petrolio è così interessante per gli investitori privati, dipende soprattutto dalla sua forte volatilità e quindi dalla possibilità di trar profitto da forti variazioni dei valori in pochissimo tempo, ottenendo quindi dei guadagni significativi a breve termine.

 

É possibile acquistare dei barili di petrolio fisico?

La prima domanda alla quale è necessario rispondere per meglio comprendere la complessità dell'investimento sul mercato del petrolio riguarda la possibilità o, a seconda dei casi, l'impossibilità di acquistare dei barili di petrolio fisico.

Solo le società dei settori connessi alla trasformazione del petrolio hanno infatti il diritto di acquisire e stoccare del petrolio fisico sotto forma di barili. Il problema è infatti proprio lo stoccaggio. Sarebbe già difficile per un privato farsi consegnare del petrolio e stoccarlo presso il proprio domicilio ma in più le norme di sicurezza in materia sono drastiche. D'altra parte, lo stoccaggio e il trasporto dei barili di petrolio rappresentano un costo ben troppo elevato per rendere tale operazione conveniente.

Sebbene sia possibile acquistare dei barili di petrolio fisico, tale soluzione non sembra essere la migliore.

 

Perché investire nel mercato petrolifero?

Per prima cosa passiamo in rivista i vantaggi del mercato petrolifero come mercato di investimento.

In primo luogo, per i piazzamenti a lungo termine il petrolio è un ottimo attivo. Recentemente questa materia prima energetica ha conosciuto un forte calo a causa di un eccesso di produzione da parte dei paesi dell’OPEC. Ma questa situazione non dovrebbe durare nel tempo e gli analisti specializzati di questo mercato prevedono quindi una prossima risalita dei prezzi a livelli elevati. È quindi una buona sceltaprendere posizione da subito sul petrolio per profittare dei prezzi bassi e conservare una posizione lunga fino ad una ripresa interessante.

Ma investire nel mercato petrolifero è interessante anche a più breve termine. Questo attivo infatti figura tra i più volatili e ciò significa che le differenze tra i prezzi registrati su brevi periodi sono spesso molto elevate e che le tendenze osservate sono molto marcate. Così, utilizzando un effetto leva, è possibile generare dei guadagni interessanti in appena poche ore o pochi giorni.

Infine, come vedremo a seguire, il mercato petrolifero è molto facile da analizzare, cosa che rende l’anticipazione dei movimenti futuri più abbordabile per i trader che non dispongono di un’esperienza avanzata.

 

Come acquistare dei barili di petrolio non-fisico?

Fortunatamente è ugualmente possibile profittare del rialzo dei prezzi del petrolio acquistandone i barili in altro modo. A tal fine si può per esempio scegliere di acquistare delle azioni di società petrolifere o speculare in tempo reale sulla quotazione del barile di petrolio senza dover mai toccare un solo barile fisico.

Da alcuni anni, infatti, i privati che vogliano investire del denaro sul petrolio hanno accesso a delle piattaforme di trading online che propongono dei CFD o contratti per differenza. Ma come funzionano questi contratti? Si compra una certa quantità di petrolio al prezzo di mercato e si possono rivendere le proprie posizioni in seguito, nel momento in cui i prezzi avranno raggiunto l'obiettivo prestabilito. Tali posizioni possono essere tenute a lungo termine.

 

Comprare e trattare petrolio online con i CFD

Gli strumenti di trading più adatti alla speculazione sul petrolio sono certamente i CFD. Tali Contratti per Differenza consentono infatti di prendere posizione all’acquisto o alla vendita sul corso del barile di petrolio e di generare, in particolare grazie all’effetto leva, degli utili significativi in poco tempo.

L’utilizzo dei CFD è semplicissimo ed avviene su una piattaforma di trading. Basta puntare su una posizione all’acquisto sul corso del barile se si prevede un rialzo dei prezzi ed alla vendita si si prevede un ribasso. Quando si chiude la propria posizione, se la tendenza si è evoluta nella direzione che si era prevista, si guadagna la differenza tra il presso di acquisto ed il prezzo di vendita. L’effetto leva a cui si accede sulle piattaforme di trading Forex permette d’altra parte di profittare di qualsiasi variazione di prezzo, anche la più leggera.

L’effetto leva moltiplica infatti il vostro investimento per 100, 200 o anche 400 volte moltiplicando della stessa entità i guadagni.

Esistono ovviamente numerose funzionalità che permettono di gestire il livello di rischio delle proprie posizioni o di programmarne la chiusura automatica al raggiungimento di una soglia prestabilita.

 

Quotazione e storico dei valori del petrolio

Lo storico dei valori del petrolio mostra una salita significativa dei prezzi a partire dal 2002 in ragione della forte domanda proveniente dai paesi asiatici emergenti come la Cina. Il record per la quotazione del WTI è di 150 $ al barile e si è verificato nel 2008.

 

Gli indicatori da seguire per il trading del petrolio

Diversi fattori influenzano l’evoluzione dei valori del petrolio. Per aiutarvi ad orientarvi, ecco gli elementi che dovete assolutamente seguire:

  • I fattori naturali: le statistiche riguardanti i giacimenti di petrolio e il loro esaurimento nel tempo devono essere prese in considerazione per le vostre posizioni a lungo termine sul petrolio. Contemporaneamente, il riscaldamento climatico dovrebbe condurre ad un calo del consumo.
  • I fattori geopolitici: i vari conflitti e gli accordi tra i paesi consumatori e quelli produttori influenzano fortemente i valori a breve termine.
  • I livelli delle riserve, in particolare quelli pubblicati dagli Stati Uniti, hanno anch’essi un forte impatto sui valori del petrolio.

Ottenete dei profitti grazie al trading del petrolio

Siete pronti a comprare e trattare petrolio online? Allora non perdete altro tempo e raggiungete immediatamente un buon mediatore che proponga dei CFD su questa materia prima e prendete posizione sul mercato petrolifero.