Una delle migliori piattaforme di trading
  • Plus500
  • eToro
  • iForex
  • Markets

La Borsa for dummies

Tutti o quasi hanno già sentito parlare della Borsa o dei mercati finanziari senza per questo capire qualche cosa di termini piuttosto complicati come “MIB 30”, “fixing” o “obbligazioni”.

Quindi se anche voi siete “dummies” della Borsa, questo è l’articolo che fa per voi. Riassumeremo, infatti, nella maniera più semplice possibile il funzionamento e l’utilità della Borsa e vi permetteremo così di cominciare ad investire per produrre profitti.

 

Definizione di Borsa 

La Borsa è in realtà una specie di mercato sul quale dei venditori possono vendere delle parti della loro impresa in cambio del denaro necessario a realizzare degli investimenti. Si tratta quindi, per i venditori, di raccogliere dei capitali di finanziamento.

Gli acquirenti che acquistano queste parti di società diventano quindi azionisti dell’impresa. In contropartita del loro investimento ricevono quelli che vengono chiamati “dividendi”. I dividendi sono in pratica una parte dei benefici realizzati dalla società corrispondenti alla parte dell’investimento realizzato a partire dalle parti acquistate.

È bene precisare che in questo contesto le parti di cui parliamo vengono chiamate “azioni” o “titoli di Borsa”.

Le azioni si distinguono quindi dagli indici di Borsa. Ma allora a cosa corrisponde un indice di Borsa? Gli indici borsistici servono a dare conto della salute economica delle società che compongono una piazza borsistica. Per il MIB 30, per esempio, si tratta di riportare la performance globale della Borsa di Milano. Per il calcolo di questo indice, si terrà conto delle performance delle 30 più grandi società quotate su questa Borsa.

 

Gli attori del mercato borsistico

Nel mercato borsistico si distinguono due attori principali: i venditori e gli acquirenti.

  • I venditori: si tratta, nella maggior parte dei casi, di imprese ma anche di Stati. Sono i venditori che emettono dei titoli per ottenere dei capitali. Alle imprese questi capitali servono, come abbiamo visto prima, a finanziare  le loro attività e i titoli emessi sono delle azioni. Agli Stati, i capitali raccolti servono a finanziare la spesa pubblica e i titoli emessi sono delle obbligazioni.
  • Gli acquirenti: sono, per deduzione, gli acquirenti di tali titoli. Può trattarsi di imprese, di privati o di quelli che vengono chiamati “fondi di investimento”.

 

La fluttuazione dei valori di Borsa 

Non rimane quindi che abbordare la questione più importante a proposito della Borsa ovvero le ragioni della fluttuazione dei valori dei titoli borsistici.

Già sappiamo che questi titoli vengono acquistati da degli acquirenti in cambio di parti dell’impresa emittente per ottenere dei dividendi. Ma questi acquirenti possono a loro volta rivendere i loro titoli allo scopo di ottenere un profitto immediato. Quando un’impresa ottiene molti guadagni, i suoi titoli possono portare molto denaro ai loro possessori. Gli acquirenti possono quindi rivendere questi titoli ad un prezzo più elevato. In questo caso i valori di questa azione salgono.

Se, al contrario, l’impresa che emette questi titoli è in fase di recessione, gli acquirenti rivendono le azioni ad un prezzo più basso. Si osserva quindi un ribasso dei valori.

Ma attenzione: l’evoluzione dei valori della Borsa tiene anche conto di altri fattori come la situazione del mercato, il livello di quotazione delle valute e gli effetti psicologici. Tuttavia, le precedenti spiegazioni vi permettono  già di conoscere il funzionamento globale della Borsa.

 

Come trattare in Borsa quando non si sa niente di finanza

Da alcuni anni il mondo della Borsa si è notevolmente democraticizzato ed è ormai accessibile a tutti indipendentemente dal proprio livello di conoscenza in materia di finanza e di mercati. Infatti, gli strumenti più semplici come i CFD (Contratti per Differenza) e le opzioni binarie sono appositamente concepiti per permettere ai trader principianti di investire sugli attivi borsistici ed ottenere dei profitti.

Tra l’altro i broker o mediatori che mettono a disposizione dei trader le piattaforme di trading online integrano in tali piattaforme varie funzionalità che permettono di trattare anche con scarse competenze e senza sapere niente delle Borsa. Tra i più popolari tra questi strumenti troviamo:

  • I segnali di trading. Questi segnali calcolati da algoritmi o da trader esperti indicano chiaramente quali siano gli attivi per i quali ci sono maggiori probabilità che la loro quotazione evolva al rialzo o al ribasso. Ogni segnale di acquisto o di vendita viene associato ad un indice di affidabilità che offre una sicurezza aggiuntiva e permette di realizzare un maggior numero di operazioni fruttifere.
  • Il social trading. Il social trading viene oggi proposto da diversi mediatori online e offre agli investitori principianti la possibilità di seguire in diretta le prese di posizione degli altri trader della piattaforma. È anche possibile selezionare i migliori trader per copiare automaticamente le loro posizioni.
  • Il trading automatico. Il trading automatico è in realtà un software che effettua le prese di posizione e passa gli ordini al posto del trader. Basato su un’analisi automatica e tecnica dei mercati, questo tipo di software individua le migliori opportunità e piazza il denaro in maniera strategica.
  • I gestori di conto. Pagando un corrispettivo economico, è anche possibile affidare l’integralità del proprio conto di trading ad uno specialista dell’investimento finanziario che gestirà personalmente i vostri piazzamenti e i vostri ordini.

 

Come formarsi alla Borsa con facilità?

Oltre agli strumenti che vi abbiamo presentato e che permettono di guadagnare in Borsa senza nessuna conoscenza, potete anche acquisire molto agevolmente le conoscenze necessarie ad essere indipendenti. Ecco le differenti soluzioni che vi si presentano:

  • Il social trading. Come spiegato in precedenza, vi permette di formarvi seguendo le strategie degli altri trader. Potete in tal modo avere degli scambi con questi trader e porgli varie domande.
  • Le formazioni online. Generiche o personalizzate, vi permettono di acquisire le conoscenze necessarie per praticare il trading online. Sono basate su vari supporti come video, webinar, seminari o corsi in diretta.

I conti dimostrativi. I conti dimostrativi sono dei conti gratuiti che non richiedono nessun deposito di denaro e vi permettono di allenarvi senza limiti a realizzare delle strategie efficaci prima di lanciarvi in maniera più concreta.

 

Come scegliere correttamente il proprio broker e la propria piattaforma di trading online?

Ovviamente prima di cominciare a speculare in Borsa su Internet dovrete scegliere un mediatore online in mezzo ad una grandissima concorrenza. Per operare questa scelta bisogna quindi tener conto di vari criteri importanti.

La prima cosa è di verificare l'insieme di servizi e strumenti che vi propongono le varie piattaforme con la possibilità, per esempio, di ottenere dei segnali in diretta o di realizzare vendite allo scoperto, senza dimenticare l'effetto leva che vi permette di realizzare guadagni più interessanti.

Un ultimo elemento da prendere in considerazione riguarda la piattaforma di trading in quanto tale ovvero l'interfaccia che vi permetterà di passare i vostri ordini. Questa deve essere al tempo stesso semplice ed ergonomica per rendere confortevoli le operazioni di investimento e deve offrire il massimo della reattività.

 

Come passare i vostri ordini di Borsa su Internet for dummies?

Come avrete capito, passare ordini di Borsa su Internet è una cosa molto semplice e accessibile a tutti a condizione, ovviamente, di essere iscritti ad una buona piattaforma di trading. I mediatori che vi permettono di passare ordini su Internet vi propongono di riempire un form online con i dati relativi all'ordine che intendete passare. Riceverete poi un avviso di esecuzione.

Ma certi sistemi come i CFD o le opzioni binarie sono ancora più semplici da prendere in mano perché tutto accade direttamente online e in diretta grazie a delle piattaforme specifiche che vi permettono di fare trading al rialzo come al ribasso sugli attivi di vostra scelta e di ottenere dei guadagni in pochi minuti.

Cominciate a guadagnare senza competenze

Per ottenere dei profitti senza reali conoscenze della Borsa e del mondo degli investimenti, perché non iscriversi fin da subito alla piattaforma eToro e copiare le posizioni dei migliori trader?