Una delle migliori piattaforme di trading
  • Plus500
  • eToro
  • iForex
  • Markets

Valutazione: 4.50 2 voti
 

Comprare le azioni Valeant

Per acquistare online le azioni Valeant e trattare sulla loro quotazione bisogna prima di tutto essere a conoscenza di alcune informazioni relative alla loro quotazione ed alla loro analisi tecnica storica. Scoprirete qui inoltre dei dati a proposito delle attività esatte di questa azienda.

 

A proposito del gruppo Valeant

Il gruppo canadese Valeant è uno dei giganti mondiali dell’industria farmaceutica. Sviluppa, produce e commercializza prodotti farmaceutici per la dermatologia, la salute degli occhi, la neurologia e tratta inoltre dei farmaci generici.

Questa impresa opera al tempo stesso nei mercati sviluppati, con dei prodotti in vendita libera o su ricetta ottenendo anche dei guadagni derivanti da partnership e contratti. Opera anche sui mercati emergenti con dei medicinali generici di marca e dei prodotti farmaceutici anch’essi di marca.

Grazie alla combinazione di queste due tipologie di mercato a cui si rivolge, Valeant riesce a generare un volume d’affari importante.

 

I principali concorrenti di Valeant

Il gruppo Valeant è stato uno dei più grandi gruppi farmaceutici del mondo ma è recentemente uscito dalla classifica mondiale in seguito ad una strategia di acquisizioni e fusioni operata dagli altri grandi gruppi internazionali del settore. Queste grandi aziende continuano quindi ad essere i principali concorrenti di Valeant ed è importante conoscerle per determinare con precisione quali probabilità abbiano tali società di salire in classifica.

Le più grandi aziende a livello mondiale del settore farmaceutico sono attualmente la svizzera Novartis, la statunitense Pfizer e la svizzera Roche seguite da altri giganti come la francese Sanofi, la statunitense Merck, la britannica GlaxoSmithKline e i laboratori Johnson& Johnson.

Più in prossimità di Valeant si trovano la società britannica AstraZeneca, la statunitense Eli Lilly, la statunitense Abbvie, la statunitense Amgen, l’israeliana Teva, la tedesca Bayer, la statunitense Gilead Sciences e la giapponese Astellas che rappresentano delle minacce dirette per il gruppo.

Bisogna studiare con cura questa concorrenza prima di realizzare le proprie analisi della quotazione delle azioni Valeant.

 

I principali partner di Valeant

Ecco ora alcuni più recenti partenariati stretti dal gruppo Valeant in un’ottica di sviluppo strategico sul piano internazionale.

  • Nel 2015 il gruppo Valeant è diventato partner del suo concorrente AstraZeneca per lo sviluppo e la vendita del Brodalumab, un anticorpo monoclonale anti IL-17 nel trattamento della psoriasi.
  • Nel 2016 il gruppo Norgine BV ha stretto un partenariato con Valeant per commercializzare NER1006 sui mercati di Stati Uniti e Canada.
  • Nel 2017 è la volta del gigante della bellezza L’Oréal che sigla un accordo con Valeant per l’acquisizione dei marchi CeraVe, AcneFree et Ambi, tutti e tre sviluppati dal gruppo farmaceutico nel settore della cura della pelle.

 

Analisi del corso delle azioni Valeant

Il corso delle azioni Valeant è attualmente quotato sul NYSE di New York ed integra il calcolo dell’indice borsistico NASDAQ.

Dalla loro prima quotazione nel 2010, il corso delle azioni Valeant ha dapprima seguito una tendenza rialzista con un picco a 335,32 CAD nel luglio 2015 prima di ripiombare verso dei livelli più bassi in maniera rapida e brutale. Attualmente si evolve sotto i 20 CAD.

 

Dati borsistici importanti a proposito delle azioni Valeant

  • Nel 2017 il gruppo Valeant dispone di una capitalizzazione borsistica totale che raggiunge i 6.654,37 milioni di dollari canadesi.
  • Il numero di titoli emessi dal gruppo Valeant attualmente in circolazione sul mercato è di 38.712.573.
  • Il corso delle azioni Valeant viene attualmente quotato negli Stati Uniti sul NASDAQ Global Select Market del NASDAQ All Market.
  • Il gruppo Valeant fa anche parte della composizione dell’indice borsistico statunitense NASDAQ 100 e fa quindi parte dei 100 valori di questo settore con la più elevata capitalizzazione borsistica.
  • L’azionariato della società Valeant è composto per il 5.57% da parti controllate da Paulson & Co Inc, per il 5.17% da parti controllate da ValueAct Capital Management LP, per il 2.14% da parti di Toronto Dominion Ltd, per il 2.12% da parti di Nomura Securities Co Ltd, per il 2.01% da parti di The Vanguard Group, per l’1.64% da parti di LMM LLC, per l’ 1.59% da parti di TD Asset Management Inc, per l’ 1.58% da parti di Susquehanna Financial Group LLLP, per l’1.29% da parti di OppenheimerFunds Inc et per l’ 1.26% da parti di Merril Lynch, Pierce, Fenner & Smith Inc. Il resto degli attivi sono floating assets.

 

Storico economico e finanziario della società Valeant

Ecco le date di alcuni avvenimenti economici e finanziari che hanno avuto importanza per la società Valeant nel corso degli ultimi anni e che possono aver avuto un’influenza sulla quotazione del suo titolo. Vi saranno utili per dedurre le future variazioni di queste azioni.

  • Nel 2010 il gruppo Valeant opera una fusione delle proprie attività con quelle di Biovail per 3,2 miliardi di dollari canadesi. La nuova società prende il nome di Valeant.
  • Nel 2012 il gruppo acquista Medicis Pharmaceutical per 2,6 miliardi di dollari.
  • Nel 2013 Valeant acquista Bausch & Lomb per 8,7 miliardi di dollari e Solta Medical per 236 milioni di dollari.
  • Nel 2014 Valeant acquista PreCision Dermatology per 475 milioni di dollari. Sempre nel 2014 cerca di acquistare Allergan ma il tentativo fallisce. Nello stesso anno Valeant rivende a Nestlé la propria divisione per i prodotti di cura della pelle per 1,4 miliardi di dollari.
  • Nel 2015 Valeant dapprima acquista Dendreon per 400 milioni di dollari e poi Salix Pharmaceutical per 14,5 miliardi di dollari di cui 4,4 miliardi di debiti. Sempre nel 2015 il gruppo acquista per 1 miliardo di dollari Sprout Pharmaceutical, conosciuta per la distribuzione del cosiddetto Viagra per donne. Acquista infine per 166 milioni di dollari la società Synergetics che opera nel settore delle attrezzature chirurgiche per oftalmologia e neurologia.
  • Nel 2016 il direttore generale del gruppo Michael Pearson viene sostituito da Bill Ackman, azionista della società al 9%. Lo stesso anno si rileva un crollo in Borsa della quotazione delle azioni Valeant con una valorizzazione che passa, a marzo, a 10 miliardi di euro.
  • Nel 2017 il gruppo Valeant rivende i marchi di cura della pelle CeraVe, AcneFree e Ambi per un importo di 1,3 miliardi di dollari. Lo stesso anno Valeant rivende poi a Sanpower, per 820 milioni di dollari, la propria filiale Dendreon, specializzata nel trattamento del cancro della prostata.

 

Andamento delle azioni Valeant

Dopo la perdita pari a 374 milioni di dollari registrata nel primo trimestre del 2016, il gruppo Valeant ha chiuso il primo trimestre del 2017 con profitti pari a 628 milioni di dollari, a 1,79 dollari per azione contro le stime degli analisti che avevano previsto un utile per azione di 0,87 dollari. I ricavi sono in leggero calo e passano a 2,11 miliardi di dollari contro i 2,37 miliardi di dollari dell’anno precedente. I ricavi hanno subito una contrazione anche a causa di un calo di vendite nel mercato degli Stati Uniti e anche a causa di una mancata esclusività sulla commercializzazione di alcuni farmaci.

Il management ha stimato per la chiusura d’esercizio del 2017 un utile per azione adjusted tra i 3,60 e i 3,75 dollari. I risultati del Q1 2017 hanno fatto registrare al titolo Valeant un balzo sul mercato azionario di 19 punti percentuali. L’anno in corso infatti è per il colosso farmaceutico canadese il primo segno di una ripresa economica. Nel 2015 il gruppo è stato al centro di vicende burrascose con problemi contabili e legali, nell’agosto 2016 le perdite sulla capitalizzazione del gruppo Valeant avevano raggiunto i 50 miliardi di dollari a causa delle possibili frodi messe in atto da Philidor, una catena farmaceutica che commercializzava i prodotti Valeant.

Il colosso farmaceutico canadese avendo subito, a seguito della vicenda, un drastico calo del titolo Valeant sul mercato ha deciso di chiudere tutte le collaborazioni con la Philidor. Il primo passo per accelerare nuovamente la crescita di fatturato e una riorganizzazione del modello di business. Il management ha, per il 2017, alzato l’outlook; gli analisti sono ancora cauti nelle valutazioni del titolo, ma la presentazione dei conti finanziari con segno positivo per il primo trimestre del 2017 è certamente un’iniezione di fiducia sia per gli analisti che per gli investitori.

Dove trattare le azioni Valeant online?

È facile trattare online le azioni Valeant da una piattaforma di trading. Iscrivetevi senza attendere oltre per accedere ai mercati borsistici e cominciare così a speculare in Borsa su diversi titoli.