Comprare le azioni Bank of America

Valutazione: 4.40 5 voti
 

Vi proponiamo di scoprire tramite una scheda dettagliata tutto quello che è necessario sapere a proposito delle azioni Bank of America prima di cominciare a trattarle. Oltre alla loro quotazione in diretta, troverete qui un’analisi tecnica storica dei loro prezzi ed altre informazioni importanti relative a questa azienda.

 

A proposito del gruppo Bank of America

Il gruppo statunitense Bank of America è un gruppo bancario noto a livello internazionale che svolge diverse attività che possono essere raggruppate in differenti poli secondo la percentuale di volume d’affari dell’azienda che generano.

  • Le attività di banca commerciale rappresentano da sole il 40,1% delle attività della società.
  • Le attività di banca d’affari e di investimento rappresentano il 31,9% del volume d’affari annuale.
  • La gestione di capitali e di attivi rappresenta da parte sua il 15,5% del volume d’affari globale.
  • Infine, le attività di banca di mercato rappresentano il 12,5% del volume d’affari della società.

Il gruppo bancario Bank of America contabilizza ad oggi 1.196 miliardi di euro di depositi e 849 miliardi di euro di prestiti.

Il gruppo Bank of America svolge la maggior parte della sua attività negli Stati Uniti ma raggiunge anche altri settori geografici come l’Europa, il Medio Oriente, l’Africa, l’Asia e l’America Latina.

 

I principali concorrenti della Bank of America

Il gruppo bancario Bank of America svolge le proprie attività soprattutto negli Stati Uniti e si sviluppa poco sul mercato internazionale. Di conseguenza, i suoi principali concorrenti si trovano anch’essi sul suolo statunitense. Tra i gruppi bancari che possono sottrarre quote di mercato all’attuale leader del mercato troviamo:

  • Citigroup Inc.
  • TriCo Bancshares, Inc.
  • Comerica Bank
  • Texas Capital Bancshares, Inc
  • Wells Fargo & Company
  • Edward Jones
  • HSBC Holdings plc
  • JPMorgan Chase & Co.
  • Morgan Stanley
  • SunTrust Banks Inc
  • US Bancorp (New)

È ovviamente consigliabile integrare le notizie relative a queste banche alla propria analisi fondamentale delle azioni Bank of America per determinare al meglio le possibili future evoluzioni di questo titolo.

 

I principali partner di Bank of America

Per conservare il proprio posizionamento sul mercato bancario statunitense e guadagnare in popolarità a livello internazionale, il gruppo bancario Bank of America conta anche, ovviamente, su alcune alleanze strategiche con dei partner di livello.

Dal 2001 il gruppo è in particolare partner di diverse altre banche internazionali come BNP Paribas, Barclays, Deutsche Bank, Scotiabank e Westpac con la finalità di proporre dei prelievi gratuiti in vari continenti presso i distributori automatici di questi istituti per i clienti di questi gruppiin diversi continenti.

Bank of America ha anche siglato un partenariato con il gruppo China Construction Bank nel quadro di un accordo di assistenza reciproca.

 

Analisi della quotazione delle azioni Bank of America

L’analisi tecnica storica della quotazione delle azioni Bank of America fornisce ulteriori informazioni sul comportamento di questo titolo sul mercato.

I grafici borsistici relativi agli ultimi dieci anni cominciano con un forte ribasso, simile a quelli che hanno colpito la maggior parte dei grandi gruppi bancari a causa degli effetti della crisi economica mondiale. A marzo 2009 la quotazione di queste azioni è quindi crollata a livello dei 3,14$ partendo da una quotazione ad oltre 48$ a novembre 2007. Tra febbraio 2009 ed aprile 2010 la quotazione tenta una correzione rialzista che si salda poi sfortunatamente con un nuovo ribasso in direzione dei 5,60$ a novembre 2011.

Da allora, il titolo entra in una dinamica rialzista più stabile e duratura rispetto alla precedente in direzione della soglia alta dei 17,49$ che viene raggiunta faticosamente a fine 2015. Poiché la resistenza dei 20$ tiene bene, si assiste a questo punto ad una nuova tendenza ribassista che fa ricadere il titolo a livello dei 12,95$ a febbraio 2016.

Dopo alcuni mesi di esitazione e a partire da luglio 2016 si assiste tuttavia ad una ripresa più volatile e ad una infiammata dei prezzi in direzione dei 20$ che vengono superati a novembre 2016 indirizzando il titolo verso i 25$ di ottobre 2017.

Questo improvviso rialzo lascia presagire un’alta probabilità che la tendenza di fondo rialzista di questo titolo continui. Bisognerà comunque prendere in considerazione gli elementi forniti dall’analisi fondamentale prima di decidere che posizione prendere su queste azioni, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo in Europa e nel mondo delle attività della società.

 

Dati borsistici importanti sulle azioni Bank of America

Vi proponiamo ora alcune informazioni e dati borsistici di base che vi permetteranno di comprendere meglio quale sia il posizionamento della Bank of America sul mercato borsistico internazionale e come vengono quotate le sue azioni in Borsa. Ecco quindi gli elementi da tenere a mente prima di cominciare a trattare:

  • Nel 2017 la capitalizzazione borsistica totale della società Bank of America è di 287.342,97 milioni di dollari statunitensi.
  • Il numero di titoli emessi dalla società Bank of America e in circolazione sul mercato è di 10.052.626.000.
  • Il corso delle azioni Bank of America viene attualmente quotato negli Stati Uniti sul Main Market del mercato NYSE di New York.
  • Bank of America fa anche parte della composizione dell’indice borsistico statunitense SP100.
  • L’azionariato della società Bank of America è così composto: 6.30% Vanguard Group, 4.62% State Street Corporation, 3.71% BlackRock Fund Advisors, 2.97% Fidelity Management and Research, 2.03% Wellington Management Company e 1.87% Dodge & Cox.

Dove e come trattare sulla quotazione delle azioni Bank of America?

State pensando di trattare online sulla quotazione delle azioni Bank of America con i CFD? Per farlo, vi basta creare da subito il vostro conto si investimento su una delle migliori piattaforme di trading.

Trattare subito le azioni Bank of America!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.